Reise, Reise

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Reise, Reise
ArtistaRammstein
Tipo albumStudio
Pubblicazione27 settembre 2004
Durata47:45
Dischi1
Tracce11
GenereIndustrial metal
Gothic metal
EtichettaMotor Music, Republic
ProduttoreJacob Hellner e Rammstein
Registrazioneal El Cortijo Studio, Malaga Spagna
Certificazioni
Dischi d'oro2
Dischi di platino3
Rammstein - cronologia
Album precedente
(2001)
Album successivo
(2005)

Reise, Reise (in tedesco Alzati, alzati) è il quarto album in studio del gruppo musicale tedesco Rammstein, pubblicato il 27 settembre 2004 dalla Motor Music Records e dalla Republic Records.

Sebbene il titolo possa essere tradotto, in prima approssimazione, come Viaggiare, viaggiare, in realtà esso va inteso come Alzati, alzati. Infatti, la canzone che dà il titolo all'album riprende un vecchio grido tipicamente utilizzato dai marinai per svegliare i propri compagni: Reise, reise, Seemann, reise, ossia Alzati, alzati, marinaio, alzati. Quest'album è caratterizzato da sonorità molto diverse da quelle dei lavori precedenti.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

La copertina del disco raffigura una scatola nera danneggiata, portante la scritta "Flugrekorder, nicht öffnen" (Registrazione di volo, non aprire), chiaro riferimento alla canzone Dalai Lama, che parla di un incidente aereo.

La catastrofe che spinse la band a realizzare questa copertina fu quella del Volo Japan Airlines 123, che avvenne il 12 agosto 1985, quando un Boeing 747 giapponese partì dall'Aeroporto di Tokyo-Haneda, per poi schiantarsi 30 minuti dopo il decollo contro una montagna. 520, tra equipaggio e passeggeri, morirono lasciando solo 4 superstiti. Fino al 2008, fu considerato l'incidente aereo più mortale della storia.[1]

Curiosamente, la band ha inserito la registrazione degli ultimi 40 secondi di volo del Boeing giapponese come una traccia nascosta nel pregap di Reise, Reise, nella versione inglese ed europea del disco (mentre nella versione americana la canzone parte proprio con questa registrazione).

Le canzoni[modifica | modifica wikitesto]

Il brano d'apertura, Reise, Reise, è un brano composto da Flake in tonalità di Do# minore dall'atmosfera molto cupa, elaborato poi insieme al resto del gruppo. Il testo di Till Lindemann descrive una lotta tra un marinaio e un pesce spada, che si conclude tragicamente con la morte di entrambi, trasportati poi dissanguati sulla riva dalle onde.

Mein Teil è nata attorno ad un riff del chitarrista ritmico Paul Landers, in seguito elaborato ed arricchito armonicamente di Flake e Richard Kruspe. Il brano presenta uno dei testi più crudi ed espliciti della band, è ispirato ad un tragico episodio di cannibalismo realmente accaduto, che ha avuto un forte impatto emotivo sul Lindemann. Durante le esibizioni, Lindemann è solito recitare proprio il ruolo del carnefice, nell'atto di "cuocere" Flake in una pentola di grandi dimensioni con la tastiera incorporata. Nel momento del solo di tastiera il cantante inizia a sparare fuoco intorno alla pentola attraverso un lanciafiamme.

Dalai Lama è stata composta da Kruspe (strofe e parte del ritornello), Flake (parte del ritornello e bridge) e Lindemann (parte del ritornello).

Keine Lust, uno dei brani e singoli più popolari del gruppo, è divenuto noto anche per il suo caratteristico videoclip, nel quale i membri della band sono obesi e s'incontrano dopo diversi anni per suonare di nuovo insieme un'ultima volta, ad eccezione di Flake che è invece magro e paralitico. La musica è stata composta da Flake (ritornello, bridge e assolo), Kruspe (strofe) e Oliver Riedel (intro).

Los è un brano composto da Kruspe (intro, strofe e ritornello) e Lindemann (bridge e assolo di armonica), dominato da un sequenza di accordi di chitarra acustica, con un solo di chitarra elettrica e armonica (suonata da Lindemann) nel ritornello.

Amerika è uno dei brani più famosi scritti dalla band. Il testo di Lindemann è di carattere politico, si tratta di una satira e critica agli Stati Uniti d'America. Dal punto di vista musicale, Flake ha realizzato gli accordi dell'introduzione e del ritornello, più il solo di tastiera (costruito sui medesimi accordi del ritornello), mentre Kruspe ha composto le strofe e il bridge.

Moskau è stata realizzata insieme alla cantante russa Viktoria Fersh, che ha anche co-scritto il testo insieme a Lindemann. La musica è stata composta da Kruspe, Lindemann e Flake.

Morgenstern è un brano caratterizzato dalla presenza di un coro nell'introduzione e nel bridge, di cui da Flake ha composto il ritornello e le sezioni corali, mentre Kruspe le strofe.

Stein um Stein è un pezzo principalmente di Kruspe, con qualche piccolo intervento di Lorenz nelle strofe.

Ohne dich è noto per essere uno dei brani più melodici e malinconici della band. La musica è interamente di Flake, mentre il testo di Lindemann parla del dolore che si prova quando se ne va una persona cara.

Amour è uno dei brani più intimi della band. Il testo di Lindemann è una profonda riflessione sugli effetti che l'amore ha quando arriva. La musica è nata da un riff di tastiera di Flake, cioè l'introduzione, dal quale poi lui stesso ha realizzato e ricavato gli accordi del ritornello, mentre Kruspe ha realizzato le strofe (con lievi interventi di Flake) e l'outro.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi di Till Lindemann, musiche dei Rammstein (tuttavia di seguito sono riportati gli effettivi compositori di ogni pezzo).

  1. Reise, Reise – 4:45 (musica: Lorenz)
  2. Mein Teil – 4:32 (musica: Landers, Lorenz, Kruspe)
  3. Dalai Lama – 5:38 (musica: Kruspe, Lorenz, Lindemann)
  4. Keine Lust – 3:42 (musica: Lorenz, Kruspe, Riedel)
  5. Los – 4:25 (musica: Kruspe, Lindemann)
  6. Amerika – 3:46 (musica: Lorenz, Kruspe)
  7. Moskau – 4:16 (testo: Lindemann, Fersh – musica: Kruspe, Lindemann, Lorenz)
  8. Morgenstern – 3:59 (musica: Lorenz, Kruspe)
  9. Stein um Stein – 3:56 (musica: Kruspe, Lorenz)
  10. Ohne dich – 4:32 (musica: Lorenz)
  11. Amour – 4:50 (musica: Lorenz, Kruspe)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Se si considerano gli incidenti che coinvolgono un singolo aereo

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal