Links 2-3-4

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Links 2-3-4
Artista Rammstein
Tipo album Singolo
Pubblicazione 28 maggio 2001
Durata 3:36
Dischi 1
Tracce 5
Genere Neue Deutsche Härte
Industrial metal
Etichetta Motor Music Records
Produttore Jacob Hellner
Rammstein - cronologia
Singolo precedente
(2001)
Singolo successivo
(2001)

Links 2-3-4[1] (in italiano "Sinistra 2-3-4") è un singolo del gruppo industrial metal tedesco Rammstein, estratto dall'album Mutter.

La canzone[modifica | modifica wikitesto]

Con Links-2-3-4 vogliono dare una decisa smentita alle accuse di nazismo di cui sono stati oggetto negli anni precedenti.

(DE)

« Kann man Herzen brechen? Können Herzen sprechen? Kann man Herzen quälen? Kann man Herzen stehlen? »

(IT)

« Si possono spezzare i cuori? Possono parlare i cuori? Si possono torturare i cuori? Si possono rubare i cuori? »

(DE)

« Sie wollen mein Herz am rechten Fleck, doch sehe ich dann nach unten Weg, da schlägt es in der linken Brust, der Neider hat es schlecht gewusst »

(IT)

« Vogliono che il mio cuore si trovi a destra, ma poi quando guardo sotto, vedo che batte nel petto, a sinistra, l'invidioso lo ha conosciuto male »

Il video[modifica | modifica wikitesto]

Il video, realizzato in computer grafica 3D, mostra lo scontro tra una colonia di formiche e tre grossi coleotteri che attaccano il loro formicaio. Le formiche sono tranquille nel loro formicaio, una sorta di grattacielo di terra la cui pianta ricorda il logo dei Rammstein, guardano partite di calcio, ballano in discoteca dove vengono suonati dischi degli stessi Rammstein, assistono a un film in un cinema, quando all'improvviso vengono assalite da tre coleotteri che entrano nel loro rifugio, devastandolo. Una formica aizza l'intera colonia che si compatta in una formazione ordinata e serrata, per attaccare gli intrusi, i quali vengono sovrastati tramite una manovra a tenaglia. Negli ultimi secondi del video, mentre sullo sfondo si vedono le formiche sconfiggere i coleotteri invasori, in primo piano, si intravede una mano destra senza vita assalita da una moltitudine di altre formiche.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Links 2-3-4 (Sinistra 2-3-4) – 3:36
  2. Hallelujah – 3:45
  3. Links 2-3-4 – 4:28 – Clawfinger Geradeaus Mix
  4. Links 2-3-4 – 5:57 – Westbam Technolectro Mix
  5. Links 2-3-4 – 3:43 – Westbam Hard Rock Café Bonus Mix

Inserti speciali[modifica | modifica wikitesto]

Il singolo contiene anche:

  • Photogallery dei Rammstein
  • "Links 2-3-4" videoclip
  • Making of "Links 2-3-4"

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il termine Links si usa per scandire il passo militare

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal