Mutter (singolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mutter
ArtistaRammstein
Tipo albumSingolo
Pubblicazione25 marzo 2002
Durata4:28
Dischi1
Tracce4
GenereIndustrial metal
EtichettaMotor Music Records
ProduttoreJacob Hellner
Rammstein
RegistrazioneStudio Miraval, Francia, 2000
Rammstein - cronologia
Singolo precedente
(2001)
Singolo successivo
(2002)

Mutter è un singolo dei Rammstein, estratto dall'omonimo album.

La canzone[modifica | modifica wikitesto]

La canzone affronta due tematiche, che possono essere ricondotte sia all'abbandono, che alla clonazione umana. Il testo, infatti, parla di un bambino che non ha mai avuto una mamma che lo coccolasse, forse perché abbandonato, o forse perché, come cita il testo, generato "in fretta e senza seme", come fosse stato generato in un laboratorio.

(DE)

« Ich durfte keine Nippel lecken
und keine Falte zum Verstecken,
niemand gab mir einen Namen,
gezeugt in Hast und ohne Samen »

(IT)

« Non ho potuto leccare nessun capezzolo
e nessuna piega per nascondermi,
nessuno mi ha dato un nome,
generato in fretta e senza seme »

(DE)

« Der Mutter die mich nie geboren
hab' ich heute Nacht geschworen,
ich werd' ihr eine Krankheit schenken
und sie danach im Fluss versenken »

(IT)

« Sulla madre che non mi ha mai partorito
ho giurato questa notte,
che le regalerò una malattia
e dopo la annegherò in un fiume. »

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Mutter (Madre) – 3:40 – Radio Edit
  2. Mutter – 4:32 – Vocoder Mix
  3. 5/4 – 5:30
  4. Mutter – 7:22 – Sono's Inkubator Mix

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Heavy metal Portale Heavy metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di heavy metal