One Piece: Big Secret Treasure of the Seven Phantom Islands

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
One Piece: Big Secret Treasure of the Seven Phantom Islands
videogioco
One Piece Big Secret Treasure of the Seven Phantom Islands.png
Un'immagine del gioco
PiattaformaGame Boy Advance
Data di pubblicazioneGiappone 15 novembre 2002
GenereVideogioco di ruolo
TemaOne Piece
OrigineGiappone
SviluppoBanpresto
PubblicazioneNamco Bandai Games
Modalità di giocoGiocatore singolo
SupportoCartuccia

One Piece: Big Secret Treasure of the Seven Phantom Islands (ONE PIECE ナナツ島の大秘宝 Wan Pīsu: Nanatsu Shima no Daihihou?) è un videogioco di ruolo uscito esclusivamente in Giappone, per Game Boy Advance, basato sull'anime televisivo di One Piece; è stato commercializzato nel 2002 in Giappone da Banpresto[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Rufy ed il suo equipaggio stanno navigando quando un temporale li colpisce. Il temporale distrugge la nave, ed i membri dell'equipaggio si disperdono intorno a un'isola, ognuno lontano da tutti. Fortunatamente Rufy trova un uccello che si comporta come una guida per far sì che ritrovi il suo equipaggio.

Personaggi utilizzabili[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi esclusivi del videogioco[modifica | modifica wikitesto]

Simon[modifica | modifica wikitesto]

Simon
Nome orig.しもん (Simon)
Lingua orig.Giapponese
PoteriFrutto Paper Paper

Simon (しもん?) è il boss principale del videogioco. Indossa un elaborato vestito bianco, con vistosi gioielli d'oro, e sotto di essa ha una camicia viola; inoltre, porta un monocolo sull'occhio destro e delle scarpe nere.

Viene incontrato dalla ciurma di Cappello di Paglia mentre si trovano sull'isola e, alla fine, troverà la sconfitta.

Abilità

Simon ha ingerito il frutto Paper Paper della categoria Rogia, che gli consente di trasformarsi in pura carta, il che lo rende capace di effettuare attacchi precisi e taglienti oppure espandersi per volare grazie al vento; a discapito di ciò, se viene a contatto col fuoco, brucia istantaneamente.

  • Sefer ha-Bahir (灯明の書 Seferu Ha-Bahiru?, lett. "Libro della Luminosità"): Tecnica offensiva di Simon. Egli lancia una serie di proiettili di carta estremamente affilati.
  • Sefer Yetzirah (形成の書 Seferu Yetsirā?, lett. "Libro della Formazione"): Tecnica difensiva di Simon, che rende la carta più spessa e la utilizza come scudo.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gameplay è come quello di un tradizionale RPG[1]. Rufy ed il suo equipaggio vagano per l'isola in cerca degli altri membri dell'equipaggio. Il giocatore può scegliere tre personaggi a testa per battaglia, che non si possono cambiare. I personaggi possono usare le loro abilità speciali di stordire i nemici ed attivare oggetti nel campo.

Combattimenti[modifica | modifica wikitesto]

Le battaglie hanno luogo su un campo di battaglia a griglia. Il giocatore può scegliere tre personaggi a testa per battaglia. Si può attaccare l'avversario, o colpire ostacoli sul campo di battaglia per fare male al nemico. Il sistema di battaglia usa anche un sistema di colpi temporanei, dove premendo il bottone A il colpo causa più danno, o parte una combo. Il massimo numero di combo è 4.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Todd Ciolek, A Brief History of One Piece Video Games, Part 1, Anime News Network, 14 novembre 2018. URL consultato il 15 novembre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (JA) Sito ufficiale, su banpresto-game.com (archiviato dall'url originale il 31 marzo 2008). Modifica su Wikidata