MaxiCode

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
MaxiCode Regions.svg

MaxiCode è un sistema di simboli leggibili da una macchina, di pubblico dominio, originalmente creato ed usato da United Parcel Service. Serve per tracciare e gestire la spedizione dei pacchi, ricorda un codice a barre ma usa dai punti disposti in una griglia esagonale al posto delle barre.

Il maxicode è stato standardizzato nella direttiva ISO/IEC 16023:2000, ciascun MaxiCode può avere fino a 884 moduli esagonali che sono disposti in 33 file, ciascuna delle quali può essere composta fino 30 moduli.[1] Il Maxicode può conenere fino a 93 caratteri alfanumerici o fino a 138 numeri,[1] fino ad 8 Maxicode possono essere collegati insieme per trasportare più dati.

La simbologia del Maxicode fu rilasciata dall'UPS nel 1992.

I simboli del Maxicode portano due messaggi separati, uno primario e uno secondario, quello primario normalmente include un codice postale, un codice a tre cifre della nazione e un codice a tre cifre che indica la classe del servizio, mentre secondario normalmente porta l'indirizzo del destinatario e tutte le altre informazioni richieste.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Maxicode Barcodes, taltech.com. URL consultato il 29 febbraio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica