Lucy Hale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lucy Hale
Lucyhalepeopleschoice.jpg
Lucy Hale ai People's Choice Awards 2012
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereCountry
Pop
Periodo di attività musicale2003 – in attività
EtichettaHollywood Records
Album pubblicati2
Studio2
Sito ufficiale

Karen Lucille Hale, meglio conosciuta come Lucy Hale (Memphis, 14 giugno 1989), è un'attrice e cantante statunitense.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Memphis, Tennessee,[2] è la figlia di Julie Caperton Knight, infermiera qualificata[2], e John Preston Hale. Il suo nome le è stato dato in onore di una sua bisnonna. Ha una sorella maggiore, Maggie[2], e una sorellastra, Kirby.

Durante la sua infanzia, ha preso lezioni di recitazione e di canto.[3] Nel 2012, la Hale ha rivelato di aver sofferto di un disturbo alimentare.[4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Recitazione[modifica | modifica wikitesto]

Lucy Hale è apparsa nel 2003 nel reality show American Juniors ed ha preso parte a un quintetto vocale formato dai primi 5 finalisti.

Ha fatto alcune apparizioni speciali in show come Ned - Scuola di sopravvivenza, Drake & Josh, The O.C., Ruby & The Rockits ed How I Met Your Mother, Private Practice e in CSI: Miami. In 4 amiche e un paio di jeans 2 ha interpretato la sorella minore di Lena, Effie.[3] Ha anche partecipato alla serie Bionic Woman per 8 episodi poiché per pochi ascolti degli ultimi episodi la serie fu cancellata.

La Hale è apparsa in 2 episodi dello show Disney I maghi di Waverly, al fianco di David Henrie e Selena Gomez, con il ruolo di Miranda Hampson, la fidanzata gotica di Justin Russo. Ha inoltre preso parte al telefilm Privileged, in cui aveva il ruolo di una delle gemelle Baker con Joanna García, per tutta la prima stagione composta da 18 episodi,[5] ma dopo una pausa il network The CW ha deciso di sospendere il telefilm senza dargli un finale.

Ha recitato nel film per tv Le ragazze del campus trasmesso per la prima volta negli USA il 17 ottobre 2009. Nel dicembre dello stesso anno, ha ottenuto il ruolo di Aria Montgomery nella serie TV Pretty Little Liars, basato sull'omonima collana di libri di Sara Shepard, la quale racconta la storia di quattro adolescenti la cui vita è minacciata costantemente da una persona ''anonima''.[6] La serie ha ottenuto un'ottimo successo dal parte del pubblico ed è andata in onda per sette stagioni.

Ha inoltre interpretato, nel 2011, un ruolo da protagonista nel film A Cinderella Story: Once Upon a Song.[7]

Nel 2013 viene scelta come conduttrice dei Teen Choice Awards insieme all'attore Darren Criss.[8]

Lucy ha descritto la musica come il suo «primo amore». Le sue prime influenze musicali erano Shania Twain e Faith Hill.

Ha registrato alcune canzoni per A Cinderella Story: Once Upon a Song. Il 12 giugno 2013 è stato annunciato della sua firma su un contratto con la Hollywood Records. Il primo singolo, You Sound Good to Me, è uscito il 7 gennaio 2014 insieme al rispettivo videoclip, diretto e girato da Philip Andelman.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2014You Sound Good to Me
  • 2014Lie a Little Better

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici Italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi lavori, Lucy Hale è stata doppiata da:

Da doppiatrice è stata sostituita da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Which Pretty Little Liars Girl Changed Her Name: Lucy Hale or Troian Bellisario? | Pretty Little Liars | Wetpaint
  2. ^ a b c (EN) On the Verge: Actress Lucy Hale goes country, in USA TODAY, 5 gennaio 2014. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  3. ^ a b Gina Scarpa, Exclusive Interview: Lucy Hale of 'Bionic Woman', in BuddyTV, 26 settembre 2007. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  4. ^ (EN) Lucy Hale: 'I went days without eating', in Digital Spy, 07 agosto 2012. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  5. ^ (EN) 'Privileged': The kids are all white, and kind of shallow, too, su USATODAY.com, 9 settembre 2008. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  6. ^ Sara Papetti, Lucy Hale non doveva essere in Pretty Little Liars, ecco perché!, in TvSerial, 17 novembre 2017. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  7. ^ (EN) Lucy Hale Talks A CINDERELLA STORY: ONCE UPON A SONG DVD and PRETTY LITTLE LIARS, in Collider, 06 settembre 2011. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  8. ^ Laura Boni, Darren Criss e Lucy Hale presenteranno i Teen Choice Awards 2013, in GingerGeneration.it, 28 luglio 2013. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  9. ^ (EN) Tanner Stransky, 2010 Teen Choice Awards winners announced, in ew.com, 9 agosto 2010. URL consultato il 12 agosto 2013.
  10. ^ (EN) Alissa Kombert, PLL Wins! The 2011 Young Hollywood Awards, in wetpaint.com, 23 maggio 2011. URL consultato il 12 agosto 2013.
  11. ^ (EN) Hollywood Life Staff, Blake Lively Wins Choice TV Drama Actress The Teen Choice Awards! Here Are More Winners!, in hollywoodlife.com, 7 agosto 2011. URL consultato il 12 agosto 2013.
  12. ^ (EN) Teen Choice Awards 2012: List of winners, in CBS News, 23 luglio 2012. URL consultato il 12 agosto 2013.
  13. ^ (EN) 2013 Gracie Awards Winners, in thegracies. URL consultato il 12 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 21 settembre 2013).
  14. ^ a b (EN) Teen Choice Awards 2013: List of winners, in CBS News, 11 agosto 2012. URL consultato il 12 agosto 2013.
  15. ^ (EN) Elizabeth Wagmeister, ‘Empire,’ ‘Vampire Diaries’ & ‘Insurgent’ Among 2015 Teen Choice Awards Nominees, in Variety, 10 giugno 2015. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  16. ^ People's Choice Awards 2016, nomination: dominano Grey's Anatomy e The Big Bang Theory, in TVBlog.it, 4 novembre 2015. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  17. ^ (EN) Teen Choice Awards 2016: All the Nominees and Winners!, in Us Weekly, 1° agosto 2016. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  18. ^ Claudio Rugiero, Teen Choice Awards 2017: annunciate le nomination, in MondoFox, 20 giugno 2017. URL consultato il 26 dicembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN230038140 · ISNI: (EN0000 0003 6646 1363 · LCCN: (ENno2011113056 · BNF: (FRcb16257148b (data)