Shay Mitchell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Shannon Ashley Mitchell, meglio conosciuta come Shay Mitchell (Mississauga, 10 aprile 1987), è un'attrice e modella canadese, nota soprattutto per il ruolo di Emily Fields nella serie televisiva Pretty Little Liars.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Mississauga, in Canada,[1] da madre filippina,[1] Precious Garcia, e padre irlandese/scozzese, Mark Mitchell ed ha un fratello minore, Sean.

Nel 1997, quando lei aveva 10 anni, la sua famiglia si trasferisce a Vancouver in Columbia Britannica e, un anno dopo, viene scelta da una agenzia internazionale di giovanissime modelle.[1][2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dai 18 anni Mitchell lavora con successo come modella tra Bangkok, Hong Kong e Barcellona, ma decide presto di trasferirsi a Toronto per studiare recitazione.[1] Dopo aver firmato un contratto con un'agenzia teatrale, appare nella serie televisiva Degrassi: The Next Generation e partecipa ad alcuni spot pubblicitari. Partecipa anche, in un ruolo ricorrente, nella serie Disney Aaron Stone e appare nel video musicale della canzone Hold My Hand di Sean Paul.

Nel novembre del 2009 entra a far parte della serie televisiva Pretty Little Liars nel ruolo di Emily Fields, basato sui libri di Sara Shepard, il quale racconta la storia di quattro adolescenti la cui vita è minacciata costantemente da una persona ''anonima''.[1][3] La serie ha ottenuto un ottimo successo dal parte del pubblico ed è andata in onda per sette stagioni.

Il 6 ottobre 2015 è uscito Bliss, un libro scritto in collaborazione con l'amica Michaela Blaney.[4]

Nel 2016 ottiene un ruolo nel film Mother's Day, diretto da Garry Marshall, accanto a Jennifer Aniston, Julia Roberts e Kate Hudson.[5][6] Lo stesso anno partecipa come protagonista femminile nel videoclip di Nick Jonas Under You.[7]

L'anno successivo le viene affidato un ruolo di rilievo nella nuova serie televisiva You, che ha inizio nel settembre 2018.[8]

Nel 2018 è protagonista del film L'esorcismo di Hannan Grace.

Beneficenza ed attivismo[modifica | modifica wikitesto]

Mitchell ha sostenuto la Somaly Mam Foundation, un'organizzazione senza fini di lucro che ha combattuto il traffico sessuale fino a quando la fondazione, non ha chiuso i battenti nel 2014. Ella ha anche lavorato con The Trevor Project insieme al cast di Pretty Little Liars e alla Campagna NOH8.[9] Shay collabora anche con la WE Charity, che aiuta le comunità a sviluppare risorse educative,[10] e ha collaborato con Represent Clothing per promuovere delle magliette la cui metà del ricavato è andata all'associazione GLAAD.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º gennaio 2019, Mitchell ha rivelato sul suo profilo Instagram di aver subito un aborto durante l'anno precedente. Il 28 giugno 2019, ha poi rivelato sul suo account Instagram e sul suo canale YouTube di aspettare il suo primo figlio[11][12], una bambina[13], con il compagno Matte Babel. Il 20 ottobre 2019, ha annunciato la nascita di sua figlia Atlas Noa sui social media, con un'immagine di lei che tiene la mano della bambina.[14]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il cast principale di Pretty Little Liars

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi lavori, Shay MItchell è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Kathryn Hudson, ELLE Canada interview: Shay Mitchell, in Elle Canada, 4 giugno 2013. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  2. ^ Shay Mitchell bio at, su poptower.com. URL consultato il 06-01-11 (archiviato dall'url originale il 10 giugno 2010).
  3. ^ (EN) Christopher Rosa e Jessica Radloff, Shay Mitchell Wasn't the First Choice for Emily on Pretty Little Liars, in Glamour, 27 marzo 2017. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  4. ^ Shay Mitchell: Con "Bliss" scopriremo molto più su di lei!, in meltyfan.it, 28 settembre 2015. URL consultato il 26 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 26 dicembre 2017).
  5. ^ Federica Marcucci, Mother’s Day: il trailer del film con Shay Mitchell, in GingerGeneration.it, 1º aprile 2016. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  6. ^ (EN) Tommy Cook, Shay Mitchell on Making the Move to the Big Screen for ‘Mother’s Day’, in Collider, 28 aprile 2016. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  7. ^ (EN) Shay Mitchell bomba sexy nel video "Under You" di Nick Jonas: Il look!, in News Mtv Italia, 10 giugno 2016. URL consultato il 26 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 26 dicembre 2017).
  8. ^ You: Shay Mitchell nel cast della nuova serie TV, in FoxLife, 15 agosto 2017. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  9. ^ Intervista a Shay Mitchell, una delle protagoniste della serie televisiva : Pretty Little Liars., su out.com.
  10. ^ Self Megazine, Shay Mitchell #LifeGoals, in Reilly, Phoebe. "#LifeGoals Shay Mitchell di Pretty Little Liars parla dei suoi eccitanti passi successivi"., Novembre 2016.
  11. ^ Shay Mitchell è incinta, su news.mtv.it.
  12. ^ Shay Mitchell incinta dopo il dramma dell'aborto | Gossip.fanpage, su web.archive.org, 28 giugno 2019. URL consultato il 10 novembre 2019.
  13. ^ Shay Mitchell ha scoperto il sesso del figlio che aspetta in un modo leggendario, su news.mtv.it.
  14. ^ Piera Scalise, Shay Mitchell è diventata mamma: l’attrice di Pretty Little Liars pubblica la prima foto della sua bambina, su Optimagazine: ultime news, video e notizie italiane e dal mondo, 21 ottobre 2019. URL consultato il 10 novembre 2019.
  15. ^ (EN) Elizabeth Wagmeister, ‘Empire,’ ‘Vampire Diaries’ & ‘Insurgent’ Among 2015 Teen Choice Awards Nominees, in Variety, 10 giugno 2015. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  16. ^ People's Choice Awards 2016, nomination: dominano Grey's Anatomy e The Big Bang Theory, in TVBlog.it, 4 novembre 2015. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  17. ^ (EN) Teen Choice Awards 2016: All the Nominees and Winners!, in Us Weekly, 1º agosto 2016. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  18. ^ Claudio Rugiero, Teen Choice Awards 2017: annunciate le nomination, in MondoFox, 20 giugno 2017. URL consultato il 26 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2017).
  19. ^ Teen Choice Awards 2017: seconda ondata di nomination, da Arrow a The Flash passando per PLL, in Talky! Series, 13 luglio 2017. URL consultato il 26 dicembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN300847106 · ISNI (EN0000 0004 0843 8795 · LCCN (ENno2013061472 · WorldCat Identities (ENlccn-no2013061472