Shay Mitchell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Shannon Ashley Mitchell, meglio conosciuta come Shay Mitchell (Mississauga, 10 aprile 1987), è un'attrice e modella canadese. È nota soprattutto per il ruolo di Emily Fields nella serie TV Pretty Little Liars.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Mississauga, in Canada,[1] da madre filippina,[1] Precious Garcia, e padre irlandese/scozzese, Mark Mitchell ed ha un fratello minore, Sean.

Nel 1997, quando lei aveva 10 anni, la sua famiglia si trasferisce a Vancouver in British Columbia e, un anno dopo, viene scelta da una agenzia internazionale di giovanissime modelle.[1][2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dai i 18 anni Mitchell lavora con successo come modella tra Bangkok, Hong Kong e Barcellona, ma decide presto di trasferirsi a Toronto per studiare recitazione.[1] Dopo aver firmato un contratto con un'agenzia teatrale, appare nella serie televisiva Degrassi: The Next Generation e partecipa ad alcuni spot pubblicitari. Partecipa anche, in un ruolo ricorrente, nella serie Disney Aaron Stone e appare nel video musicale della canzone Hold My Hand di Sean Paul.

Nel novembre del 2009 entra a far parte della serie televisiva Pretty Little Liars nel ruolo di Emily Fields, basato sui libri di Sara Shepard, il quale racconta la storia di quattro adolescenti la cui vita è minacciata costantemente da una persona ''anonima''.[1][3] La serie ha ottenuto un ottimo successo dal parte del pubblico ed è andata in onda per sette stagioni.

Il 6 ottobre 2015 è uscito Bliss, un libro scritto in collaborazione con l'amica Michaela Blaney.[4]

Nel 2016 ottiene un ruolo nel film Mother's Day, diretto da Garry Marshall, accanto a Jennifer Aniston, Julia Roberts e Kate Hudson.[5][6] Lo stesso anno partecipa come protagonista femminile nel video musicale di Nick Jonas Under You.[7]

L'anno successivo le viene affidato un ruolo di rilievo nella nuova serie televisiva You, che debutterà nel settembre 2018.[8]

Filantropia[modifica | modifica wikitesto]

Ha partecipato alla NOH8 Campaign, una campagna no-profit per combattere il razzismo e l'omofobia.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Cast principale di Pretty Little Liars

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi lavori, Shay MItchell è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Kathryn Hudson, ELLE Canada interview: Shay Mitchell, in Elle Canada, 4 giugno 2013. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  2. ^ Shay Mitchell bio at, su poptower.com. URL consultato il 06-01-11 (archiviato dall'url originale il 10 giugno 2010).
  3. ^ (EN) Christopher Rosa e Jessica Radloff, Shay Mitchell Wasn't the First Choice for Emily on Pretty Little Liars, in Glamour, 27 marzo 2017. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  4. ^ Shay Mitchell: Con "Bliss" scopriremo molto più su di lei!, in meltyfan.it, 28 settembre 2015. URL consultato il 26 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 26 dicembre 2017).
  5. ^ Federica Marcucci, Mother’s Day: il trailer del film con Shay Mitchell, in GingerGeneration.it, 1º aprile 2016. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  6. ^ (EN) Tommy Cook, Shay Mitchell on Making the Move to the Big Screen for ‘Mother’s Day’, in Collider, 28 aprile 2016. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  7. ^ (EN) Shay Mitchell bomba sexy nel video "Under You" di Nick Jonas: Il look!, in News Mtv Italia, 10 giugno 2016. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  8. ^ You: Shay Mitchell nel cast della nuova serie TV, in FoxLife, 15 agosto 2017. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  9. ^ (EN) Elizabeth Wagmeister, ‘Empire,’ ‘Vampire Diaries’ & ‘Insurgent’ Among 2015 Teen Choice Awards Nominees, in Variety, 10 giugno 2015. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  10. ^ People's Choice Awards 2016, nomination: dominano Grey's Anatomy e The Big Bang Theory, in TVBlog.it, 4 novembre 2015. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  11. ^ (EN) Teen Choice Awards 2016: All the Nominees and Winners!, in Us Weekly, 1º agosto 2016. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  12. ^ Claudio Rugiero, Teen Choice Awards 2017: annunciate le nomination, in MondoFox, 20 giugno 2017. URL consultato il 26 dicembre 2017.
  13. ^ Teen Choice Awards 2017: seconda ondata di nomination, da Arrow a The Flash passando per PLL, in Talky! Series, 13 luglio 2017. URL consultato il 26 dicembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN300847106 · LCCN (ENno2013061472