Laurent Terzieff

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Laurent Terzieff in Filottete, 2009.

Laurent Terzieff (Tolosa, 27 giugno 1935Parigi, 2 luglio 2010) è stato un attore e regista teatrale francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laurent Terzieff nel film La notte brava (1959).

Sulle scene dal 1953, si impose nel teatro d'avanguardia con opere quali Tête d'or di Paul Claudel (1959), e nel 1961 formò una compagnia teatrale propria, esordendo anche come regista con Il pensiero di Leonid Nikolaevič Andreev[1].

Sul palcoscenico fece conoscere molti autori e drammaturghi, interpretando, tra gli altri, La danza del sergente Musgrave (1963) di John Arden, Tango di Mrozek, Luv di Murray Schisgal[1].

Lanciato sullo schermo dal regista Marcel Carné in un personaggio inquietante di Peccatori in blue jeans (1958), lavorò per registi italiani : da La notte brava (1959) di Mauro Bolognini e Kapò (1959) di Gillo Pontecorvo, a Vanina Vanini (1961) di Roberto Rossellini, Ostia (1970) di Sergio Citti e Il deserto dei tartari (1976) di Valerio Zurlini.

Con il suo volto dai lineamenti scavati e dallo sguardo intenso, diede il meglio di sé con l'interpretazione dell'obiettore di coscienza Jean-François Cordier in Non uccidere (1961) di Claude Autant-Lara[1]. In seguito lavorò con altri grandi registi, come Luis Buñuel in La via lattea (1969), in cui interpretò il giovane pellegrino.

In seguito ha diradato le prestazioni cinematografiche consacrandosi al teatro.

Nel 2001 ha interpretato Territori d'ombra di Paolo Modugno e nel 2005 Due per un delitto di Pascal Thomas.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Laurent Terzieff nel 2009.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Laurent Terzieff nel 1965.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Il chi è del cinema, De Agostini, 1984, Vol. II, pag. 521

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN4937083 · LCCN: (ENn78061483 · ISNI: (EN0000 0001 2098 7760 · GND: (DE124264344 · BNF: (FRcb119262488 (data)