Kup Jugoslavije 1998-1999

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kup Jugoslavije 1998-1999
Competizione Kup Jugoslavije
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore SFJ
Date dal 15 agosto 1998
al 26 giugno 1999
Luogo Jugoslavia Jugoslavia
Partecipanti 32
Risultati
Vincitore Stella Rossa
(17º titolo)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1997-1998 1999-2000 Right arrow.svg

La Kup Jugoslavije 1998-1999 (Coppa Jugoslava 1998-1999) fu la 8ª edizione della Kup Jugoslavije e la settima della Repubblica Federale di Jugoslavia.

La coppa fu vinta dalla Stella Rossa che sconfisse in finale il Partizan nel večiti derbi.

Avvenimenti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Guerra del Kosovo e Operazione Allied Force.

Il 24 marzo 1999 sono iniziati i bombardamenti aerei della NATO sulla RF Jugoslavia. Ciò ha portato all'interruzione della stagione 1998-99. Le semifinali e la finale della Kup Jugoslavije sono state disputate una volta tornata la normalità (con la formula della gara unica invece di andata/ritorno).

Le squadre di etnia albanese del Kosovo abbandonano il sistema calcistico jugoslavo.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Ris. Squadra 2
15.08.1998
ČSK Čelarevo 3 – 4 Partizan
Zemun 3 – 2 Loznica
Hajduk Kula 2 – 0 Borac Čačak
Radnički Niš 2 – 4 Rad
Bečej 1 – 2 Spartak Subotica
Teleoptik 1 – 2 Sartid
Trajal Kruševac 1 – 2 Proleter Zrenjanin
Radnički Kragujevac 1 – 0 OFK Belgrado
Mladost Lučani 3 – 0 Rudar Pljevlja
Dinamo Pančevo 1 – 1 (6-5 dcr) Prishtina
Crvena Zvezda Gnjilane 1 – 3 Železnik
Sutjeska 1 – 1 (3-5 dcr) Čukarički
Stella Rossa 10 – 1 Mladost Podgorica
Budućnost Podgorica 2 – 1 Budućnost Valjevo
Mladi Radnik 0 – 2 Vojvodina
Obilić 5 – 1 Radnički Belgrado
Ripetizione gara non omologata[1]
Sutjeska 0 – 2 Čukarički

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
01.09.1998 23.09.1998
Spartak Subotica 3 – 2 Hajduk Kula 3 – 0 0 – 2
Budućnost Podgorica 2 – 3 Sartid 2 – 2 0 – 1
Zemun 2 – 0 Mladost Lučani 0 – 0 2 – 0
Železnik 1 – 11 Stella Rossa 0 – 4 1 – 7
Rad 5 – 1 Dinamo Pančevo 3 – 0 2 – 1
Partizan 3 – 0 Radnički Kragujevac 2 – 0 1 – 0
Proleter 4 – 5 Vojvodina 2 – 4 2 – 1
Čukarički 0 – 3 Obilić 0 – 1 0 – 2

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
10.10.1998 28.10.1998
Vojvodina 2 – 1 Rad 1 – 0 1 – 1
Spartak Subotica 2 – 5 Stella Rossa 0 – 4 1 – 3
Partizan 7 – 1 Zemun 3 – 0 4 – 1
Sartid 2 – 7 Obilić 1 – 3 1 – 4

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la fine della Operazione Allied Force (10 giugno 1999), viene portata a termine la competizione con una snella formula con gare singole.

Squadra 1 Ris. Squadra 2
SEMIFINALI
Partizan 1 – 0 Obilić
Vojvodina 0 – 2 Stella Rossa
FINALE
Stella Rossa 4 – 2 Partizan
Belgrado
23 giugno 1999
Semifinale
Partizan1 – 0
referto
ObilićStadio Partizan (5 000 spett.)
Arbitro:  Dejan Delević (Belgrado)

Novi Sad
23 giugno 1999
Semifinale
Vojvodina0 – 2
referto
Stella RossaStadio Karađorđe (10 000 spett.)
Arbitro:  Dragan Tripković (Valjevo)

Belgrado
26 giugno 1999
Finale
Stella Rossa4 – 2
referto
PartizanStadio Stella Rossa (35 000 spett.)
Arbitro:  Krstivoje Filipović (Belgrado)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vedi rsssf.com

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio