Ismail Matar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ismail Matar
Nazionalità Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti
Altezza 168 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Al-Wahda
Carriera
Squadre di club1
2001-2009Al-Wahda157 (76)
2009Al-Sadd2 (1)
2009-Al-Wahda170 (10)
Nazionale
2003 Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti U-20 5 (1)
2003- Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 131 (36)
Palmarès
Transparent.png Coppa delle Nazioni del Golfo
Oro UAE 2007
Oro Bahrain 2013
Coppa Asia.svg Coppa d'Asia
Bronzo Emirati Arabi Uniti 2019
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 gennaio 2019

Ismail Matar Al-Junaibi, in arabo: إسماعيل مطر‎‎ (Abu Dhabi, 7 aprile 1983), è un calciatore emiratino, centrocampista dell'Al-Wahda e della nazionale emiratina.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Prodotto del settore giovanile dell'Al-Wahda, debutta in prima squadra nel 2002 contro l'Al-Jazira, segnando il gol del momentaneo pareggio nella sfida persa per 3-1. Con 14 gol stagionali è eletto miglior giovane del campionato emiratino, che vince insieme alla Coppa del Presidente.

Nella stagione 2004-2005 segna 11 gol, tra cui tre doppiette, affermandosi come uno dei calciatori più forti della sua squadra, vincitrice del titolo e finalista di coppa.

Il 6 maggio 2009 passa in prestito per una stagone all'Al-Sadd. L'11 giugno 2009 torna all'Al-Whada, con cui firma un rinnovo contrattuale valido fino al 2014.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2003, al mondiale Under-20 disputato nella sua nazione, riceve il Pallone d'oro come miglior giocatore della competizione,[1] anche se la sua nazionale non va oltre i quarti di finale.

Nel 2007 disputa e vince la Coppa delle Nazioni del Golfo con la sua nazionale[2], segnando 5 gol in 5 partite. Per gli Emirati Arabi Uniti è il primo trofeo della storia. Matar si aggiudica anche il titolo di miglior giocatore e quello di capocannoniere del torneo.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Emirati Arabi Uniti
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
15-11-2016 Abu Dhabi Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 2 – 0 Iraq Iraq Qual. Mondiali 2018 1 Ingresso al 74’ 74’
23-03-2017 al-'Ayn Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 0 – 2 Giappone Giappone Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 75’ 75’
28-03-2017 Sydney Australia Australia 2 – 0 Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 79’ 79’
07-06-2017 Shah Alam Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 4 – 0 Laos Laos Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
13-06-2017 Bangkok Thailandia Thailandia 1 – 1 Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 73’ 73’
29-08-2017 al-'Ayn Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 2 – 1 Arabia Saudita Arabia Saudita Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 77’ 77’
05-09-2017 Amman Iraq Iraq 1 – 0 Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti Qual. Mondiali 2018 - Ammonizione al 90’ 90’
11-10-2018 Barcellona Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 1 – 1 Honduras Honduras Amichevole - Uscita al 84’ 84’
16-10-2018 Barcellona Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 0 – 2 Venezuela Venezuela Amichevole - Uscita al 61’ 61’
16-11-2018 Dubai Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 0 – 0 Bolivia Bolivia Amichevole - Ingresso al 88’ 88’
20-11-2018 Dubai Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 2 – 0 Yemen Yemen Amichevole - Ingresso al 57’ 57’
10-01-2019 Abu Dhabi India India 0 – 2 Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti Coppa d'Asia 2019 - 1º turno - Ingresso al 85’ 85’
14-01-2019 al-'Ayn Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 1 – 1 Thailandia Thailandia Coppa d'Asia 2019 - 1º turno - Ingresso al 84’ 84’
21-01-2019 Abu Dhabi Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 3 – 2 dts Kirghizistan Kirghizistan Coppa d'Asia 2019 - Ottavi di finale - Cap.Uscita al 82’ 82’
25-01-2019 al-'Ayn Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti 1 – 0 Australia Australia Coppa d'Asia 2019 - Quarti di finale - Cap.Uscita al 52’ 52’
29-01-2019 Abu Dhabi Qatar Qatar 4 – 0 Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti Coppa d'Asia 2019 - Semifinale - Ingresso al 46’ 46’Ammonizione al 55’ 55’
Totale Presenze 16 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Al-Wahda: 2000-01, 2004-05, 2009-10
Al-Wahda: 2001, 2011, 2017
2015-16
Al-Wahda: 2016-2017

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Emirati Arabi Uniti 2003

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sebastiano Vernazza, Attenzione: tra i top c' è stato anche Caio, in La Gazzetta dello Sport, 4 luglio 2007. URL consultato il 20 ottobre 2016.
  2. ^ Gulf Cup 2007, rsssf.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]