Filippo di Grecia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Disambiguazione – Se stai cercando il marito di Elisabetta II del Regno Unito, vedi Filippo di Edimburgo.
Filippo di Grecia
Il principe Filippo nel 2010
Principe di Grecia e Danimarca
Stemma
Stemma
In caricadal 26 aprile 1986
TrattamentoSua Altezza Reale
NascitaOspedale di Saint Mary, Londra, Regno Unito, 26 aprile 1986 (37 anni)
DinastiaSchleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg-Grecia
PadreCostantino II di Grecia
MadreAnna Maria di Danimarca
ConsorteNina Flohr
ReligioneOrtodossia greca

Filippo di Grecia (in greco moderno Φίλιππος της Ελλάδας; Londra, 26 aprile 1986) è un principe greco, ultimogenito di Costantino II e di Anna Maria di Danimarca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nascita e battesimo[modifica | modifica wikitesto]

Filippo in braccio alla madre in una fotografia di Allan Warren del 1987

Il principe Filippo è nato nel 1986 all'ospedale di Saint Mary a Londra, dove la sua famiglia viveva in esilio.[1] Il suo nome è in onore del defunto duca di Edimburgo.[1]

Venne battezzato nella Cattedrale di Santa Sofia il 10 luglio 1986, avendo come madrine e padrini la zia materna Benedetta, Diana Spencer, la cugina paterna Elena di Borbone-Spagna, Filippo di Edimburgo e Juan Carlos I di Spagna.[1]

Infanzia ed educazione[modifica | modifica wikitesto]

È cresciuto nella capitale britannica e visitò per la prima volta la Grecia nel 1993, in un viaggio privato tra le isole dell'arcipelago.[1]

Ha ricevuto un'educazione bilingue in greco e inglese, presso l'Hellenic College fondato dai suoi genitori.[1] In seguito frequentò lo World United College-USA e la Edmund A. Walsh School of Foreign Service presso l'Università di Georgetown, dove si laureò in relazioni internazionali nel 2008.[1]

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Nel settembre 2020 venne annunciato il suo fidanzamento con l'imprenditrice svizzera Nina Nastassja Flohr (1987), figlia di Thomas e di Katharina Konečný.[2]

Filippo a Stoccolma al gala per le nozze di Vittoria di Svezia, tra Rosario Nadal ed Elena di Borbone-Spagna

Si sono sposati con rito civile a Sankt Moritz il 12 dicembre[3] e con rito religioso il 23 ottobre 2021 nella Cattedrale metropolitana dell'Annunciazione di Atene.[4]

Vive a New York, dove lavora in veste di analista alla Ortelius Capital.[1] È il padrino di suoi due nipoti: Amelia, figlia di Alessia, e Odysseas-Kimon, figlio di Paolo.[1]

Titoli e trattamento[modifica | modifica wikitesto]

  • 26 aprile 1986 - attuale: Sua Altezza Reale, il principe Filippo di Grecia e Danimarca

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Costantino I di Grecia Giorgio I di Grecia  
 
Ol'ga Konstantinovna Romanova  
Paolo di Grecia  
Sofia di Prussia Federico III di Germania  
 
Vittoria di Sassonia-Coburgo-Gotha  
Costantino II di Grecia  
Ernesto Augusto di Hannover Ernesto Augusto di Hannover  
 
Thyra di Danimarca  
Federica di Hannover  
Vittoria Luisa di Prussia Guglielmo II di Germania  
 
Augusta Vittoria di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg  
Filippo di Grecia  
Cristiano X di Danimarca Federico VIII di Danimarca  
 
Luisa di Svezia  
Federico IX di Danimarca  
Alessandrina di Meclemburgo-Schwerin Federico Francesco III di Meclemburgo-Schwerin  
 
Anastasija Michajlovna Romanova  
Anna Maria di Danimarca  
Gustavo VI Adolfo di Svezia Gustavo V di Svezia  
 
Vittoria di Baden  
Ingrid di Svezia  
Margherita di Connaught Arturo di Sassonia-Coburgo-Gotha  
 
Luisa Margherita di Prussia  
 

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h (EN) Brittani Barger, Who is Prince Philippos of Greece and Denmark?, in royalcentral.co.uk, 26 aprile 2018. URL consultato il 9 dicembre 2022.
  2. ^ (EN) Mike Vulpo, King and Queen of Greece Announce Son Prince Philippos Is Engaged to Nina Flohr, in eonline.com, 1⁰ settembre 2020. URL consultato il 9 dicembre 2022.
  3. ^ (EN) Chloe Pek, Princess Diana’s Godson, Prince Philippos of Greece and Denmark, Weds Long-Term Girlfriend Nina Flohr, in tatlerasia.com, 17 dicembre 2020. URL consultato il 9 dicembre 2022.
  4. ^ (EN) Susan Flantzer, Greek Royals, in unofficialroyalty.com, 4 aprile 2022. URL consultato il 9 dicembre 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie