Alessandra di Grecia (1921-1993)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alessandra di Grecia
Queen Alexandra of Yugoslavia.jpg
Alessandra regina di Jugoslavia
Regina consorte di Jugoslavia
In carica 20 marzo 1944
29 novembre 1945
Predecessore Maria di Romania
Successore Monarchia abolita
Altri titoli Principessa di Grecia e Danimarca
Nascita Atene, 25 marzo 1921
Morte Burgess Hill, Inghilterra,
30 gennaio 1993
(71 anni)
Luogo di sepoltura Chiesa di San Giorgio (Oplenac)
Casa reale Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg
Padre Alessandro I di Grecia
Madre Aspasia Manos
Consorte Pietro II di Jugoslavia
Figli Alessandro, principe di Jugoslavia
Alessandra di Grecia

Alessandra di Grecia (Atene, 25 marzo 1921Burgess Hill, 30 gennaio 1993) fu l'ultima regina di Jugoslavia come moglie di re Pietro II.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

I suoi genitori erano il re Alessandro I di Grecia e Aspasia Manos. Nacque ad Atene dopo la morte del padre.

Come figlia di Aspasia e nipote di Petros Manos e Maria Argyropoulos, era l'unica discendente della famiglia reale greca che avesse sangue greco nelle recenti generazioni. Attraverso la madre era discendente dalla nobiltà greca di Istanbul (Fanarioti). Da parte del padre, invece, Alessandra discendeva da alcuni Imperatori bizantini e da sovrani balcanici di epoca medievale.

Figlia postuma (nacque dopo la morte del padre), fu riconosciuta Principessa di Grecia e Danimarca, sebbene crebbe rifuggita dalle famiglie reali di origine tedesca.

Il 20 marzo 1944 sposò Pietro II di Jugoslavia, in esilio a Londra.

Morì nel West Sussex in Inghilterra ed è stata seppellita nella residenza reale privata a Tatoi in Grecia, fino all'anno 2013, quando è stata esumata, ritornata alla Serbia, e seppellita con suo marito nella Chiesa di San Giorgio a Oplenac il 26 maggio 2013.

Figli[modifica | modifica wikitesto]

Dal matrimonio con Pietro nacque un unico figlio:

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Alessandra di Grecia Padre:
Alessandro I di Grecia
Nonno paterno:
Costantino I di Grecia
Bisnonno paterno:
Giorgio I di Grecia
Trisnonno paterno:
Cristiano IX di Danimarca
Trisnonna paterna:
Luisa d'Assia-Kassel
Bisnonna paterna:
Ol'ga Konstantinovna Romanova
Trisnonno paterno:
Konstantin Nicolaevič Romanov
Trisnonna paterna:
Alessandra di Sassonia-Altenburg
Nonna paterna:
Sofia di Prussia
Bisnonno paterno:
Federico III di Germania
Trisnonno paterno:
Guglielmo I di Germania
Trisnonna paterna:
Augusta di Sassonia-Weimar-Eisenach
Bisnonna paterna:
Vittoria di Sassonia-Coburgo-Gotha
Trisnonno paterno:
Alberto di Sassonia-Coburgo-Gotha
Trisnonna paterna:
Vittoria del Regno Unito
Madre:
Aspasia Manos
Nonno materno:
Petros Manos
Bisnonno materno:
Trasybulos Manos
Trisnonno materno:
Konstantinos Manos
Trisnonna materna:
Sevastia Argyropoulos
Bisnonna materna:
Roxane Mavromichalis
Trisnonno materno:
Petros Mavromichalis
Trisnonna materna:
Principessa Euphrosine Soutzos
Nonna materna:
Maria Argyropoulos
Bisnonno materno:
Iacobos Argyropoulos
Trisnonno materno:
Dott. Periklis Argyropoulos
Trisnonna materna:
Principessa Aglaia Rosetti-Răducanu
Bisnonna materna:
Aspasia Anargyros Petrakis
Trisnonno materno:
Dott. Anargyros Petrakis
Trisnonna materna:
?

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze greche[modifica | modifica wikitesto]

Dama di Gran Croce dell'Ordine di Sant'Olga e Santa Sofia - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine di Sant'Olga e Santa Sofia
— [1]

Onorificenze jugoslave[modifica | modifica wikitesto]

Dama di Gran Croce dell'Ordine della Stella dei Karađorđević - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine della Stella dei Karađorđević
— [2]
Dama di Gran Croce dell'Ordine dell'Aquila Bianca - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine dell'Aquila Bianca
Dama di Gran Croce dell'Ordine di San Sava - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Gran Croce dell'Ordine di San Sava

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Regina consorte di Jugoslavia Successore
Maria di Romania 20 marzo 1944 - 29 novembre 1945 Titolo abolito
Controllo di autorità VIAF: (EN22577263 · GND: (DE104557877
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie