Exile (Taylor Swift)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Exile
ArtistaTaylor Swift
FeaturingBon Iver
Tipo albumSingolo
Pubblicazione3 agosto 2020
Durata4:45
Album di provenienzaFolklore
GenereIndie folk[1]
EtichettaRepublic Records
ProduttoreAaron Dessner
RegistrazioneLong Pond, Hudson Valley (New York)
FormatiDownload digitale, streaming
Certificazioni
Dischi d'oroStati Uniti Stati Uniti[2]
(vendite: 500 000+)
Dischi di platinoCanada Canada[3]
(vendite: 80 000+)
Taylor Swift - cronologia
Singolo precedente
(2020)
Singolo successivo
(2020)
Bon Iver - cronologia
Singolo precedente
Cast-Off
(2019)
Singolo successivo

Exile (stilizzato come exile) è un singolo della cantante statunitense Taylor Swift, pubblicato il 3 agosto 2020 come secondo estratto dall'ottavo album in studio Folklore.[4]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Quarta traccia dell'album, Exile, che vede la partecipazione del gruppo musicale statunitense Bon Iver, è stato scritto dalla stessa cantante con Justin Vernon, William Bowery e Aaron Dessner, e prodotto da quest'ultimo.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Musicisti
Produzione
  • Aaron Dessner – produzione, registrazione
  • Randy Merrill – mastering
  • Jonathan Low – missaggio, registrazione
  • Justin Vernon – registrazione voce Bon Iver
  • Laura Sisk – registrazione voce Taylor Swift

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Exile ha fatto il suo ingresso alla 6ª posizione della Billboard Hot 100, diventando la ventottesima top ten di Swift negli Stati Uniti e la prima per i Bon Iver. Inoltre, con Cardigan al vertice e The 1 in 4ª posizione, la cantante è diventata la sesta artista a lanciare in contemporanea tre canzoni in top ten, dopo Juice Wrld, Drake, Lil Wayne, J. Cole e Lil Uzi Vert.[5]

Nella Official Singles Chart britannica il singolo ha debuttato all'8ª posizione nella pubblicazione del 6 agosto 2020 grazie a 31 344 unità di vendita, segnando la quindicesima top ten di Swift nel Regno Unito e rendendola, grazie anche a Cardigan e The 1, la quarta artista femminile ad avere tre brani tra i primi dieci posti contemporaneamente, dopo Rihanna, Ariana Grande e Dua Lipa. Per i Bon Iver, invece, è diventata la loro prima entrata in classifica dal 2009.[6]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2020) Posizione
massima
Australia[7] 3
Austria[7] 56
Belgio (Fiandre)[7] 37
Canada[8] 6
Danimarca[7] 32
Estonia[9] 19
Grecia[10] 59
Irlanda[11] 3
Lituania[12] 48
Malaysia[13] 3
Nuova Zelanda[7] 5
Paesi Bassi[7] 84
Portogallo[7] 40
Regno Unito[14] 8
Repubblica Ceca[15] 68
Singapore[16] 3
Spagna[17] 83
Stati Uniti[18] 6
Svezia[7] 38
Svizzera[7] 48

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Justin Curto, Taylor Swift and Bon Iver Find Perfect Harmony on 'exile', su Vulture, 24 luglio 2020. URL consultato il 5 agosto 2020.
    «"exile" comes as the most striking example yet of Taylor Swift's newest aesthetic: "indie" "folk," with strong quotation marks for one of the most capitalistic artists in contemporary music».
  2. ^ (EN) Taylor Swift - Exile – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 27 ottobre 2020.
  3. ^ (EN) Exile – Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 28 ottobre 2020.
  4. ^ (EN) Triple A > Future Releases, All Access. URL consultato il 29 luglio 2020 (archiviato dall'url originale il 29 luglio 2020).
  5. ^ (EN) Gary Trust, Taylor Swift Debuts at No. 1 on Hot 100 With 'Cardigan,' Is 1st Artist to Open Atop Hot 100 & Billboard 200 in Same Week, su Billboard, 3 agosto 2020. URL consultato il 3 agosto 2020.
  6. ^ (EN) James Masterton, Charts analysis: Joel Corry and MNEK extend lead at singles summit, su Music Week, 31 luglio 2020. URL consultato il 2 agosto 2020.
  7. ^ a b c d e f g h i (NL) Taylor Swift feat. Bon Iver - Exile, Ultratop. URL consultato il 18 agosto 2020.
  8. ^ (EN) Taylor Swift - Chart history (Billboard Canadian Hot 100), su Billboard. URL consultato il 4 agosto 2020.
  9. ^ (ET) Aleksander Algo, EESTI TIPP-40 MUUSIKAS: Popmuusika võtab oma!, Eesti Ekspress. URL consultato il 3 agosto 2020.
  10. ^ (EN) Official IFPI Charts - Digital Singles Chart (International) - Week: 31/2020, IFPI Greece. URL consultato il 24 agosto 2020 (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2020).
  11. ^ (EN) DISCOGRAPHY - TAYLOR SWIFT, su irish-charts.com. URL consultato il 31 luglio 2020.
  12. ^ (LT) 2020 31-os SAVAITĖS (liepos 24-30 d.) SINGLŲ TOP100., AGATA. URL consultato il 31 luglio 2020.
  13. ^ (EN) RIM Charts - Top 20 Most Streamed International & Domestic Singles in Malaysia - Week 31, Recording Industry Association of Malaysia. URL consultato il 10 agosto 2020 (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2020). Ospitato su Facebook.
  14. ^ (EN) Exile - Full Official Chart History, Official Charts Company. URL consultato il 31 luglio 2020.
  15. ^ (CS) CZ - SINGLES DIGITAL - TOP 100 - TAYLOR SWIFT - Exile (feat. Bon Iver), International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 3 agosto 2020.
  16. ^ (EN) RIAS Top Charts - Week 31 (24 - 30 Jul 2020), Recording Industry Association Singapore. URL consultato il 4 agosto 2020 (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2020).
  17. ^ (EN) TAYLOR SWIFT / BON IVER - EXILE, El Portal de Música. URL consultato il 4 agosto 2020.
  18. ^ (EN) Taylor Swift - Chart history (Hot 100), su Billboard. URL consultato il 3 agosto 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica