Episodi di Law & Order: Criminal Intent (settima stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Law & Order: Criminal Intent.

La settima stagione della serie televisiva Law & Order: Criminal Intent è stata trasmessa negli USA sul canale via cavo USA Network dal 4 ottobre 2007 al 24 agosto 2008.

Caratterizzata dal passaggio da NBC al suo canale a pagamento,[1] la stagione fu anche colpita dallo sciopero degli sceneggiatori che occorse a cavallo tra la fine del 2007 e l'inizio del 2008, a causa del quale la messa in onda fu interrotta dopo i primi dieci episodi e ripresa l'8 giugno 2008.

In Italia è stata trasmessa su Joi dall'8 aprile 2008 al 21 aprile 2009, mentre in chiaro è andata in onda dal 12 settembre 2009 al 4 settembre 2010 su Rete 4.

La stagione è caratterizzata nella sua parte iniziale dalla temporanea assenza per maternità dell'attrice Julianne Nicholson (la detective Megan Wheeler), sostituita per cinque episodi da Alicia Witt (la detective Nola Falacci).

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Amends Regolamento di conti 4 ottobre 2007 8 aprile 2008
2 Seeds Paternità 11 ottobre 2007 15 aprile 2008
3 Smile Il lupo e gli agnelli 18 ottobre 2007 15 aprile 2008
4 Lonelyville Cuori solitari 25 ottobre 2007 22 aprile 2008
5 Dephts Abissi 1º novembre 2007 22 aprile 2008
6 Courtship Trappola 8 novembre 2007 8 aprile 2008
7 Self-made Una vita rubata 15 novembre 2007 29 aprile 2008
8 Offense Bugie 29 novembre 2007 29 aprile 2008
9 Untethered Inferno 6 dicembre 2007 6 maggio 2008
10 Senseless I figli del barbiere 13 dicembre 2007 6 maggio 2008
11 Purgatory Purgatorio 8 giugno 2008 10 marzo 2009
12 Contract Lo sceneggiatore 15 giugno 2008 17 marzo 2009
13 Betrayed Affari di cuore 22 giugno 2008 17 marzo 2009
14 Assassin Era scritto 29 giugno 2008 24 marzo 2009
15 Please Note We are No Longer Accepting Letters
of Recommendation from Henry Kissinger
In lista per morire 8 luglio 2008 24 marzo 2009
16 Reunion La lunga ombra delle bugie 13 luglio 2008 31 marzo 2009
17 Vanishing Act Magia e morte 20 luglio 2008 31 marzo 2009
18 Ten Count Come un padre 27 luglio 2008 7 aprile 2009
19 Legacy Amore virtuale 3 agosto 2008 7 aprile 2009
20 Neighborhood Watch La banalità del male 10 agosto 2008 14 aprile 2009
21 Last Rites Estrema unzione 17 agosto 2008 14 aprile 2009
22 Frame La cornice 24 agosto 2008 21 aprile 2009

Regolamento di conti[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

A Goren e ad Eames viene assegnata l'indagine sull'omicidio di un detective della polizia di New York, che un tempo era stato il partner lavorativo del marito di Alexandra. La vittima è stata uccisa nella propria auto mentre stava sorvegliando la casa di una testimone.

  • Ascolti Stati Uniti: telespettatori 3.755.000[2]

Paternità[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il cadavere di un medico abortista viene rinvenuto su un lettino per partorienti della sua clinica privata, con evidenti segni di tortura. Scavando a fondo nella vita della vittima ed in quelle dei suoi familiari il detective Logan e la sua nuova collega Nola Falacci scoprono torbidi segreti.

  • Altri interpreti: Danny Burstein (Leo Bernardi)
  • Ascolti Stati Uniti: telespettatori 3.419.000[2]

Il lupo e gli agnelli[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'omicidio di un dentista, avvenuto all'interno della sua clinica di Harlem, porta alla luce diversi casi di avvelenamento che hanno colpito alcuni ragazzini del quartiere che frequentavano il suo studio. Goren e Eames si occupano delle indagini.

  • Ascolti Stati Uniti: telespettatori 4.543.000[2]

Cuori solitari[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere stato adescato in un bar da una coppia di donne, uno scrittore sposato si sveglia in una camera d'albergo vicino al cadavere legato di una delle due. Mentre Logan e Falacci lavorano all'identificazione della vittima, l'uomo viene ricattato per mezzo di una foto compromettente.

  • Ascolti Stati Uniti: telespettatori 3.616.000[2]

Abissi[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Su una spiaggia cittadina viene rinvenuto il cadavere di un sub mediorientale e nella sua macchina fotografica vengono trovate immagini di condotte e fondamenta sottomarine, considerate obiettivi sensibili per un eventuale attentato terroristico. Tale ipotesi non convince Goren, che con la collega Eames scopre come la vittima fosse impegnata a cercare il relitto di un galeone settecentesco.

Trappola[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Courtship
  • Diretto da: Jean de Segonzac
  • Scritto da: Warren Leight, Julie Martin

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Logan e Falacci indagano sulla morte della moglie di un giudice della Corte Suprema, raggiunta nella cucina di casa da alcuni proiettili. La donna era una terapeuta che aveva in cura una coppia di VIP dall'identità segreta.

  • Ascolti Stati Uniti: telespettatori 3.282.000[2]
  • Altri interpreti: Steve Guttenberg (Clay Darren)

Una vita rubata[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Goren e Eames si occupano della morte di una giovane donna con la passione per la scrittura, torturata ed uccisa nel suo appartamento. Tracce di droga indirizzano le indagini verso il suo ragazzo, piccolo spacciatore della zona messosi nei guai con i suoi fornitori, ma il caso si concentra poi sul mondo letterario frequentato dalla vittima e sugli ambigui personaggi che lo frequentano.

Bugie[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La principale testimone di un processo per stupro muore per una caduta dalle scale. Nella loro ricerca della verità Logan e Falacci devono affrontare il muro di omertà della squadra di football universitaria accusata della violenza e le reticenze dell'assistente procuratore che ha in mano il caso, che sta traendo notevole giovamento dall'esposizione mediatica in vista della sua rielezione.

  • Ascolti Stati Uniti: telespettatori 3.850.000[2]

Inferno[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Untethered
  • Diretto da: Ken Girotti
  • Scritto da: Warren Leight, Charlie Rubin, Diana Son

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Frank Goren torna a farsi vivo per chiedere al fratello Robert di aiutare suo figlio, rinchiuso in una struttura dententiva per malati mentali. Nonostante la prigione si trovi al di fuori della giurisdizione della Squadra Speciale, il detective riesce ad ottenere un colloquio con il nipote, di cui ignorava l'esistenza. Terrorizzato, il giovane racconta che gli abusi delle guardie hanno provocato la morte di un carcerato.

I figli del barbiere[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Senseless
  • Diretto da: Jean de Segonzac
  • Scritto da: Warren Leight, Siobhan Byrne O'Connor

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Logan e Falacci indagano sull'aggressione subita da tre universitari nel quartiere residenziale di Brownsville (Brooklyn).

  • Altri interpreti: Ben Vereen (Jeremiah Morris)
  • Ascolti Stati Uniti: telespettatori 4.335.000[2]

Purgatorio[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Purgatory
  • Diretto da: Jesús S. Treviño
  • Scritto da: Warren Leight, Siobhan Byrne O'Connor

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Durante il periodo di sospensione dal lavoro Goren viene avvicinato dall'ex collega Mike Stoat, che gli offre di lavorare con lui nell'ambito della sicurezza privata per i locali notturni. Nel frattempo Eames e il detective Daniels si occupano di un triplice omicidio a Red Hook (Brooklyn), nel quale hanno perso la vita uno spacciatore e due turisti inglesi.

  • Altri interpreti: Dean Winters (Mike Stoat)
  • Ascolti Stati Uniti: telespettatori 4.529.000[3]

Lo sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Contract
  • Diretto da: Jonathan Herron
  • Scritto da: Warren Leight, Peter Blauner

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un ordigno piazzato all'interno della sua automobile uccide il giornalista scandalistico T.K. Richmond mentre questi era impegnato a riscuotere del denaro da un anchorman televisivo, vittima dei suoi ricatti. Di nuovo in coppia, Logan e Wheeler scoprono che anche altre persone venivano costrette a versare molti soldi al cronista per non vedere svelati i loro segreti e che talvolta le estorsioni si trasformavano in rapporti di mutua collaborazione.

Affari di cuore[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Betrayed
  • Diretto da: Michael Smith
  • Scritto da: Warren Leight, Charlie Rubin

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Quando il marito ventenne scompare senza lasciare traccia, la non più giovane scrittrice Kathy Jarrow chiede aiuto all'amico di vecchia data Danny Ross. Goren e Eames scoprono in breve tempo che il ragazzo è scappato con la sua amante, ma qualcosa li spinge a non chiudere il caso e proseguire nelle indagini.

  • Ascolti Stati Uniti: telespettatori 4.690.000[5]

Era scritto[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Assassin
  • Diretto da: Norberto Barba
  • Scritto da: Warren Leight, Julie Martin

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Esiliata negli Stati Uniti dal nativo Sri Lanka - dove ha trascorso un periodo agli arresti domiciliari - la leader politica Bela Khan, esponente di una ricca e potente famiglia Tamil, sfugge ad un attentato nel quale perde la vita la sua assistente Rosemary. I riflessi troppo lenti di una guardia del corpo altamente addestrata attirano l'attenzione di Logan e Wheeler.

  • Altri interpreti: Indira Varma (Bela Khan)
  • Ascolti Stati Uniti: telespettatori 4.049.000[6]

In lista per morire[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Please Note We Are No Longer Accepting Letters of Recommendation from Henry Kissinger
  • Diretto da: Kevin Bray
  • Scritto da: Warren Leight, Marygrace O'Shea

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Goren e Eames indagano sull'omicidio di Skip Lowe, analista finanziario assassinato una sera in un parco cittadino mentre stava portando a passeggio il figlioletto di pochi anni.

  • Altri interpreti: Jessica Walter (Eleanor Reynolds)
  • Ascolti Stati Uniti: telespettatori 4.882.000[7]

La lunga ombra delle bugie[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Reunion
  • Diretto da: Jean de Segonzac
  • Scritto da: Warren Leight, Jacquelyn Reingold

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Logan e Wheeler si occupano dell'omicidio della presentatrice televisiva Sylvia Rhodes. Un paio di giorni prima della morte la donna aveva ospitato nel suo talk show musicale la rock star Jordie Black e nel corso della puntata era rimasta sconcertata nello scoprire come il proprio figlio Milo si fosse aggregato alla band dell'artista.

  • Altri interpreti: Joan Jett (Sylvia Rhodes)
  • Ascolti Stati Uniti: telespettatori 4.899.000[8]

Magia e morte[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Vanishing Act
  • Diretto da: Peter Werner
  • Scritto da: Warren Leight, Jerome Hairston

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Durante il suo poco seguito spettacolo di magia l'ormai anziano mago Carmine trova il cadavere del suo ex pupillo Miles Stone all'interno di una cassa, trafitto dalle sue stesse spade nel corso di un numero di illusionismo. La vittima, prestigiatore di successo, era appena scomparso dalla bara in cui si era fatto seppellire un mese prima per uno spettacolo che aveva attirato l'attenzione di milioni di persone. Con entusiasmo Goren conduce la collega Eames nell'affascinante mondo della magia.

Come un padre[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Ten Count
  • Diretto da: Alex Chapple
  • Scritto da: Warren Leight, Julie Martin

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una sera, dopo un vittorioso incontro, il promettente pugile Gabriel Gardela viene accoltellato a morte nei pressi di un bar mentre stava cercando di difendere una donna dalle molestie di un uomo. Il fratello Peter chiede al suo mentore Mike Logan di occuparsi del caso.

  • Altri interpreti: Miguel Ferrer (Gus Kovak)
  • Ascolti Stati Uniti: telespettatori 4.321.000[10]

Amore virtuale[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Goren e Eames si occupano del decesso di Paul Phillips, timido e introverso studente del prestigioso liceo Manor Hill, trovato impiccato negli scantinati dell'istituto. L'analisi della scena del crimine insinua diversi dubbi nell'ipotesi che si tratti di un suicidio, mentre l'autopsia evidenzia come il giovane sia stato vittima di un violento pestaggio un paio di giorni prima di morire.

  • Altri interpreti: Jefferson Mays (Keifer Gates)
  • Ascolti Stati Uniti: telespettatori 4.926.000[11]

La banalità del male[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Neighborhood Watch
  • Diretto da: Kevin Bray
  • Scritto da: Warren Leight, Eric Overmyer

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dalle acque del Maspeth Creek (Queens) viene ripescato un cadavere senza testa e con le dita bruciate. L'esame del DNA rivela che si tratta di Kyle Jones, un giovane con precedenti per violenza sessuale vittima di sopprusi da parte della polizia e degli abitanti del suo quartiere. Logan e Wheeler scoprono che i cinque anni scontati in carcere dal ragazzo erano stati inflitti ingiustamente a causa della pervicace determinazione dell'ambiziosa assistente procuratore Theresa Driver.

  • Altri interpreti: Leslie Hope (Theresa Driver)
  • Ascolti Stati Uniti: telespettatori 4.164.000[12]

Estrema unzione[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Last Rites
  • Diretto da: Tom DiCillo
  • Scritto da: Warren Leight, Peter Blauner

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Poco prima di morire un carcerato confessa a Padre Shea di aver commesso un triplice omicidio negli anni '90 nel quartiere di South Bronx. Il religioso, amico di vecchia data del defunto detective Briscoe, si rivolge quindi al suo ex collega Mike Logan, senza però rivelare l'identità dell'assassino per rispetto del segreto confessionale. Wheeler scopre che nel luglio del 1992 un operatore finanziario era stato ucciso all'interno della sua autovettura mentre sua moglie - incinta - era stata violentata e assassinata, il tutto davanti agli occhi della loro bambina di 18 mesi. Per questo crimine l'allora giovane procuratore Theresa Driver aveva fatto finire in carcere un piccolo spacciatore, che non aveva mai smesso di dichiararsi innocente. Nel frattempo qualcuno tiene d'occhio Wheeler e il suo fidanzato Colin Ledger.

La cornice[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Frame
  • Diretto da: Norberto Barba
  • Scritto da: Warren Leight

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il giorno dopo l'anniversario della nascita di sua madre Frances, Frank Goren viene trovato morto dopo essere precipitato dalla finestra del suo appartamento. Piccoli dettagli fanno capire a suo fratello Robert e alla collega Eames che Nicole Wallace è tornata in città.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Bill Carter, NBC Will Bring Back All Three ‘Law & Order’ Shows, in The New York Times, 14 maggio 2007. URL consultato il 5 ottobre 2015.
  2. ^ a b c d e f g h i (EN) Bill Gorman, Contest: Win Law & Order: Criminal Intent Loot!, in TV by the Numbers, 21 maggio 2008. URL consultato il 25 settembre 2015.
  3. ^ (EN) Robert Seidman, NASCAR, Criminal Intent, WWE, Anderson Cooper and Army Wives Lead Cable Viewing, su tvbythenumbers.zap2it.com, 10 giugno 2008. URL consultato il 25 settembre 2015.
  4. ^ (EN) Robert Seidman, NASCAR, WWE, iCarly and Army Wives Lead Weekly Cable Viewing, su tvbythenumbers.zap2it.com, 17 giugno 2008. URL consultato il 26 settembre 2015.
  5. ^ (EN) Robert Seidman, Nielsen Ratings Weekly Cable TV Top 20: Camp Rock Zooms By NASCAR, su tvbythenumbers.zap2it.com, 24 giugno 2008. URL consultato il 26 settembre 2015.
  6. ^ (EN) Robert Seidman, Nielsen Ratings Weekly Cable TV Top 20: WWE RAW Back on Top, su tvbythenumbers.zap2it.com, 1º luglio 2008. URL consultato il 26 settembre 2015.
  7. ^ (EN) Robert Seidman, Nielsen Ratings Weekly Cable TV Top 20: NASCAR Races Back to Top Spot, su tvbythenumbers.zap2it.com, 9 luglio 2008. URL consultato il 26 settembre 2015.
  8. ^ (EN) Robert Seidman, Nielsen Ratings Cable TV Top 20: USA Tops with WWE RAW, Burn Notice, su tvbythenumbers.zap2it.com, 15 luglio 2008. URL consultato il 26 settembre 2015.
  9. ^ (EN) Robert Seidman, Nielsen Ratings Cable TV Top 20: Home Run Hit for ESPN, su tvbythenumbers.zap2it.com, 22 luglio 2008. URL consultato il 26 settembre 2015.
  10. ^ (EN) Robert Seidman, Nielsen Ratings Cable TV Top 20: The Closer, Nascar and Miley Cyrus, su tvbythenumbers.zap2it.com, 29 luglio 2008. URL consultato il 26 settembre 2015.
  11. ^ (EN) Robert Seidman, Nielsen Ratings Cable TV Top 20: The Closer Still Dominates Summer Cable, su tvbythenumbers.zap2it.com, 5 agosto 2008. URL consultato il 26 settembre 2015.
  12. ^ (EN) Robert Seidman, Nielsen Ratings Cable TV Top 20: The Closer Crushes Competition…Again, su tvbythenumbers.zap2it.com, 12 agosto 2008. URL consultato il 26 settembre 2015.
  13. ^ (EN) Robert Seidman, Nielsen Ratings Cable TV Top 20: The Closer, NASCAR, WWE RAW and Monk Take Top Honors, su tvbythenumbers.zap2it.com, 19 agosto 2008. URL consultato il 26 settembre 2015.
  14. ^ (EN) Robert Seidman, More Weekly Cable Ratings Miscellany, su tvbythenumbers.zap2it.com, 26 agosto 2008. URL consultato il 26 settembre 2015.
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione