Ben Vereen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ben Vereen

Ben Vereen, nato Benjamin Augustus Middleton (Laurinburg, 10 ottobre 1946), è un attore, ballerino e cantante statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nella Carolina del Nord e cresciuto a Brooklyn, viene adottato dalla famiglia Vereen. Già da adolescente inizia a recitare e a ballare, studiando alla High School of Performing Arts con coreografi di fama come Jerome Robbins, Martha Graham e George Balanchine. Nel 1968 debutta a Broadway interpretando Claude in Hair. Nel 1969 fa il suo debutto cinematografico ballando in Sweet Charity, film di Bob Fosse. Lavora con Sammy Davis Jr. sempre come ballerino prendendo parte al tour internazionale di Golden Boy (1968). Nel 1972 vince il Theatre World Award e riceve la sua prima candidatura al Tony Award per Jesus Christ Superstar (musical), che riceve l'anno seguente per Pippin (miglior attore in un musical). Dopo alcuni anni partecipa a numerosi trasmissioni e serie TV: è noto per aver preso parte alla miniserie Radici, che gli vale una nomination ai Premi Emmy 1977. Riceve anche due candidature ai Golden Globe: nel 1976 (miglior attore debuttante) e nel 1985 (miglior attore non protagonista in una serie). Nel 1980 recita in Premiata agenzia Whitney

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN75262177 · ISNI: (EN0000 0001 2037 2395 · LCCN: (ENn84173839 · GND: (DE1073735923 · BNF: (FRcb13842627z (data)