Drapia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Drapia
comune
Drapia – Stemma Drapia – Bandiera
Drapia – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Calabria.svg Calabria
ProvinciaProvincia di Vibo Valentia-Stemma.png Vibo Valentia
Amministrazione
SindacoAlessandro Porcelli (lista civica "Insieme per il Futuro") dal 26-5-2019
Territorio
Coordinate38°40′N 15°55′E / 38.666667°N 15.916667°E38.666667; 15.916667 (Drapia)Coordinate: 38°40′N 15°55′E / 38.666667°N 15.916667°E38.666667; 15.916667 (Drapia)
Altitudine262 m s.l.m.
Superficie21,59 km²
Abitanti2 046[1] (31-8-2020)
Densità94,77 ab./km²
FrazioniBrattirò, Carìa, Gasponi
Comuni confinantiParghelia, Ricadi, Spilinga, Tropea, Zaccanopoli, Zungri
Altre informazioni
Cod. postale89862
Prefisso0963
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT102009
Cod. catastaleD364
TargaVV
Cl. sismicazona 1 (sismicità alta)
Nome abitantidrapiesi
Patronosan Sergio Martire
Giorno festivo7 ottobre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Drapia
Drapia
Drapia – Mappa
Posizione del comune di Drapia nella provincia di Vibo Valentia
Sito istituzionale

Drapia (Trapianè, Τραπειανή in greco antico e bizantino) è un comune italiano di 2 046 abitanti della provincia di Vibo Valentia in Calabria.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In età greco-bizantina, tra il VIII e il secolo X, i vari villaggi e masserie che poi confluiranno nel comune di Drapia si sviluppano[2], come la frazione di Brattirò col nome di Britarium o Britario (Βριτάριο) o Gasponi (Chàspones, Χάσπονες). In seguito, con l'avvento dei Normanni, venne imposto sulla regione l'adesione alla liturgia latina a scapito di quella greca e l'introduzione del sistema feudale.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2010[4] i cittadini stranieri residenti erano 97 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

  • 12 agosto - Commemorazione dell'incoronazione dell'effigie della Madonna Immacolata
  • Prima domenica di ottobre e sabato precedente - Festa di San Sergio Martire e San Michele

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

All'interno del territorio comunale sono presenti tre frazioni: Gasponi, Carìa e Brattirò.

Sono inoltre presenti vari nuclei abitati sparsi: Contrada San Rocco, Contrada Pissione, Località Sant'Angelo (dove c'è l'Ostello della Gioventù, sede della scomparsa Villa Felice), Località Pantano e Località Vardaro (presso cui è localizzata una fontana posta nelle vicinanze dell'antico Convento di San Sergio).

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Il turismo rappresenta la principale risorsa economica della zona, anche per la vicinanza di aree vacanziere più rinomate come Ricadi e Tropea. Il settore occupa stagionalmente un discreto numero di persone in rapporto alla popolazione attiva locale.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
23 aprile 1995 13 giugno 1999 Mario Bagnato lista civica indipendente sindaco
13 giugno 1999 13 giugno 2004 Aurelio Emilio Rombolà lista civica di centro-sinistra sindaco
13 giugno 2004 7 giugno 2009 Aurelio Emilio Rombolà lista civica sindaco
7 giugno 2009 25 maggio 2014 Alessandro Porcelli lista civica sindaco
25 maggio 2014 26 maggio 2019 Antonio Vita lista civica "Drapia Nel Cuore" sindaco
26 maggio 2019 in carica Alessandro Porcelli lista civica "Insieme per il Futuro" sindaco

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La principale squadra di calcio della città è l'U.S. Drapia che milita in Terza Categoria. I colori sociali sono il rosso e il verde.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 agosto 2020 (dato provvisorio).
  2. ^ Drapia, su www.poro.it. URL consultato il 21 settembre 2016.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ Statistiche demografiche ISTAT, su demo.istat.it. URL consultato il 29 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 22 giugno 2013).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN310694423 · GND (DE1058715801
Calabria Portale Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Calabria