Simbario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Simbario
comune
Simbario – Stemma
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Calabria.svg Calabria
ProvinciaProvincia di Vibo Valentia-Stemma.png Vibo Valentia
Amministrazione
SindacoOvidio Romano (Lega/lista civica "Orgoglio Simbariano") dal 25-5-2014 (2º mandato dal 26-5-2019)
Territorio
Coordinate38°37′N 16°20′E / 38.616667°N 16.333333°E38.616667; 16.333333 (Simbario)Coordinate: 38°37′N 16°20′E / 38.616667°N 16.333333°E38.616667; 16.333333 (Simbario)
Altitudine766 m s.l.m.
Superficie20,83 km²
Abitanti925[1] (31-8-2020)
Densità44,41 ab./km²
Comuni confinantiBrognaturo, Cardinale (CZ), Pizzoni, Sorianello, Spadola, Torre di Ruggiero (CZ), Vallelonga, Vazzano
Altre informazioni
Cod. postale89822
Prefisso0963
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT102038
Cod. catastaleI744
TargaVV
Cl. sismicazona 1 (sismicità alta)[2]
Nome abitantisimbariani
Patronosan Rocco
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Simbario
Simbario
Simbario – Mappa
Posizione del comune di Simbario nella provincia di Vibo Valentia
Sito istituzionale

Simbario (pronuncia Simbarìo, Zimbarìu in calabrese[3]) è un comune italiano di 925 abitanti della provincia di Vibo Valentia in Calabria.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il centro abitato di Simbario occupa una posizione geografica invidiabile; si trova al centro di un'ampia vallata circondata da monti, ad un'altezza di circa 780 metri sopra il livello del mare, in posizione equidistante fra il mar Tirreno e lo Jonio. Immediatamente fuori dal centro abitato, scorre il fiume Ancinale. Il territorio è ricco di vegetazione a carattere forestale castagni, carpini, querce e ciliegi selvatici, con presenza del faggio e dell'abete bianco.

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Come la maggior parte dei comuni montani calabresi, anche Simbario ha una comunità fortemente segnata dall'emigrazione (la popolazione si è dimezzata negli ultimi trenta-quarant'anni). A Toronto, in Canada, è presente una numerosa comunità di simbariani[5]

Feste tradizionali[modifica | modifica wikitesto]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

L'economia è a carattere prevalentemente agricolo (patate, fagioli, grano, granoturco e lupini, a cui seguono inoltre noci, prugne castagne e ciliegie). Viene prodotto inoltre legname.

Nei boschi si raccolgono i funghi porcini.

Vengono inoltre prodotti insaccati.

Esiste inoltre una produzione artigianale di sculture in legno e in granito locale.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Il comune è interessato dalle seguenti direttrici stradali:

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
23 aprile 1995 13 giugno 1999 Bruno Tassone Partito Popolare Italiano sindaco
13 giugno 1999 13 giugno 2004 Bruno Tassone Partito Popolare Italiano sindaco
13 giugno 2004 7 giugno 2009 Francesco Andreacchi lista civica sindaco
7 giugno 2009 25 maggio 2014 Francesco Andreacchi lista civica sindaco
25 maggio 2014 26 maggio 2019 Ovidio Romano Lega lista civica "Orgoglio Simbariano" sindaco
26 maggio 2019 in carica Ovidio Romano Lega lista civica "Orgoglio Simbariano" sindaco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 agosto 2020 (dato provvisorio).
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su protezionecivile.gov.it.
  3. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 626.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Sito del "Club Simbario" di Toronto Archiviato il 19 giugno 2010 in Internet Archive..

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN238452031 · GND (DE4244020-8
Calabria Portale Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Calabria