Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Chow Yun-Fat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chow Yun-Fat nel 2007.

Chow Yun-Fat (cinese: 周潤發; pinyin: Zhōu Rùnfā) (Isola di Lamma, 18 maggio 1955) è un attore cinese.


Biografia[modifica | modifica wikitesto]

L'infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto sulla piccola isola lungo la costa di Lamma, Chow Yun-Fat trascorse la sua infanzia in povertà. La sua vita cominciò a cambiare quando la domanda di attore-tirocinante fu accettata dalla stazione televisiva locale, TVB.

La carriera[modifica | modifica wikitesto]

Non trascorse molto tempo perché Chow Yun-Fat divenisse un nome familiare per il pubblico di Hong Kong, che seguì il suo ruolo nella serie Shang Hai tan (in inglese The Bund) del 1983.

Sebbene continuasse il suo successo in televisione, l'obiettivo di Chow Yun-Fat era divenire un attore del grande schermo. Le sue comparse occasionali sul grande schermo con film a basso costo non diedero tuttavia risultati. Il successo giunse quando iniziò a lavorare con un regista relativamente sconosciuto, John Woo: il film d'azione-drammatico A Better Tomorrow (Ying hung boon sik) riscosse grande successo, rendendo delle star sia Chow Yun-Fat che Woo. Cogliendo l'occasione, Chow Yun-Fat uscì completamente dal mondo televisivo. Grazie alla nuova immagine ricavata con A Better Tomorrow lavorò in numerosi film di arti marziali e sparatorie e in ruoli da eroe, soprattutto quelli diretti da Woo, come The Killer (Diexue shuangxiong) (1989) e Hard Boiled (Lashou shentan) (1992).

Chow Yun-Fat è più conosciuto, soprattutto in Occidente, per film su cosche criminali e delinquenza, ma è una star versatile. È stato protagonista di commedie come Diary of a Big Man (1988) e Now You See Love, Now You Don't (Wo ai chou wen chai) (1992) e film romantici come Love in a Fallen City (Qing cheng zhi lian) (1984) e An Autumn's Tale (Chou tin dik tong wah) (1987). Ha mostrato le sue personalità più disparate nel film del 1989 God of Gamblers (Du shen), diretto dal prolifico Wong Jing nel quale ha il ruolo di soave ammaliatore, attore comico ed eroe d'azione. Il film sorprese molti e diventò immensamente popolare, battendo il record d'incassi di Hong Kong e gettando le basi per una serie di film del medesimo genere.

Divenuto uno degli attori più seguiti ad Hong Kong, Chow Yun-Fat si trasferì ad Hollywood alla metà degli anni novanta nel tentativo di duplicare il proprio successo su scala internazionale. I suoi primi due film, Costretti ad uccidere (The Replacement Killers) (1998) e The Corruptor - Indagine a Chinatown (The Corruptor) (1999) furono tuttavia una delusione. Quello successivo, Anna and the King (1999) andò meglio, ma il successo fu accreditato soprattutto all'attrice Jodie Foster. L'attore ritornò in Asia per il film La tigre e il dragone (Wo hu cang long) del 2000, campione d'incassi in tutto il mondo e vincitore di 4 premi Oscar. Nel 2004 girò un nuovo film in Cina, Waiting Alone. Nel 2006 collaborò con Gong Li come protagonista nel nuovo film di Zhang Yimou.

Nel 2007 ha impersonato il pirata di Singapore Sao Feng nel film Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo.

Ha interpretato il Maestro Muten nel film Dragonball Evolution del 2009, diretto da James Wong, adattamento cinematografico del celebre manga e anime del mangaka Akira Toriyama.

Chow Yun-Fat ha anche prestato la sua voce ed immagine per la realizzazione del gioco John Woo presents Stranglehold, dove interpreta il ruolo dell'Ispettore "Tequila" Yuen.

Libri[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 giugno 2008, Chow ha pubblicato la sua prima raccolta di fotografie ad Hong Kong, che include immagini scattate sui set dei suoi film. Gli incassi delle vendite del libro sono stati donati in favore delle vittime del terremoto di Sichuan avvenuto in quello stesso anno. Pubblicati da Louis Vuitton, i libri sono stati venduti nei negozi di Vuitton di Hong Kong e Parigi.[1][2]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Premi e candidature[modifica | modifica wikitesto]

Hong Kong Film Awards

  • Candidatura come miglior attore per Hong Kong 1941 (1985)
  • Candidatura come miglior attore per Nu ren xin (1986)
  • Candidatura come miglior attore non protagonista per Love Unto Waste (1987)
  • Premio come miglior attore per A Better Tomorrow (1987)
  • Candidatura come miglior attore per Prison on Fire (1988)
  • Candidatura come miglior attore per An Autumn's Tale (1988)
  • Premio come miglior attore per City on Fire (1988)
  • Candidatura per la miglior canzone originale di film per The Diary of a Big Man (198)
  • Candidatura per la miglior canzone originale di film per Triads: The Inside Story (1990)
  • Candidatura come miglior attore per God of Gamblers (1990)
  • Premio come miglior attore per All About Ah-Long (1990)
  • Candidatura come miglior attore per Once a Thief (1992)
  • Candidatura come miglior attore per Treasure Hunt (1995)
  • Candidatura come miglior attore per Peace Hotel (1996)
  • Candidatura come miglior attore per La tigre e il dragone (2001)
  • Candidatura come miglior attore per Curse of the Golden Flower (2007)
  • Candidatura come miglior attore non protagonista per The Postmodern Life of My Aunt (2008)

(13 candidature come miglior attore, 2 candidature come miglior attore non protagonista, 2 candidature per la miglior canzone originale di film)

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Chow Yun-Fat è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 'Crouching Tiger' actor launches book for benefit of Chinese earthquake victims, gmanetwork.com. URL consultato il 15 giugno 2014.
  2. ^ 'Crouching Tiger, Hidden Dragon' star Chow Yun-fat publishes photo collection, pr-inside.com. URL consultato il 15 giugno 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 81659206 · GND: 137472552 · BNF: cb14022923r (data)