Adam Cole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Austin Jenkins)
Adam Cole
Immagine di Adam Cole
Nome Austin Jenkins
Ring name Adam Carelle
Adam Cole
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Panama City
5 luglio 1989
Altezza 180 cm
Peso 86 kg
Allenatore Jon Dahmer
DJ Hyde
Al Snow
Les Thatcher
Debutto 2008
Federazione Ring of Honor (ROH)
Progetto Wrestling

Austin Jenkins (Panama City, 5 luglio 1989) è un wrestler statunitense.

Attualmente è sotto contratto con la Ring of Honor (ROH) e lotta come Adam Cole. Lotta anche in altre federazioni indipendenti americane, come la Pro Wrestling Guerrilla.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Combat Zone Wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Jenkins iniziò a fare wrestling nella Combat Zone Wrestling, iscrivendosi alla scuola di DH Hyde e Jon Dahmer. Il 14 novembre 2007, diventò studente ufficiale della scuola e fece il suo debutto il 21 giugno 2008, facendo squadra con The Reason, perdendo contro Joe Gacy e Alex Colon. Al Chri$ Cas$ Memorial Show, sconfisse Tyler Veritas, altro alunno della scuola, vincendo così il suo primo match. La prima rivalità fu con Gacy e Colon, sfidandoli facendo coppia con partner diversi. L'11 ottobre, Gacy, Colon e EMO sconfissero HDTV, Cole e LJ Cruz in un 6-man tag team match. Cole ottenne la sua rivincita contro EMO, Colon e Gacy a Cage Of Death 10: Ultraviolent , quando lui, Veritas e Cruz sconfissero i tre in un match a 6.

Adam Cole posa sull'apron ring nel 2010.

Nel 2009, iniziò a fare squadra regolarmente con Tyler Veritas. A "X: Decade of Destruction – 10th Anniversary", Cole e Veritas vinsero un Tag Team Gauntler Match contro i The S.A.T., L.J. Cruz e Izzy Kensington, 2.0, A.M.I.L., e i GNC. Nello show di marzo seguente, furono sempre loro a prevalere in un altro Fatal 4-Way Match contro Jagged & Cole Calloway, i GNC e Andy Sumner & Drew Gulak. Dopo una pausa, ritornò a A Tangled Web 2 l'8 agosto, dove lui e Veritas vinsero un terzo Fatal 4-Way Tag Team Match contro i BLKOUT, Team Macktion (TJ Mack e Kirby Mack) e The Spanish Armada (L.J. Cruz e Alex Colon). A Down With The Sickness Forever, Cole e Veritas si guadagnarono quindi la possibilità di sfidare i The Best Around (TJ Cannon e Bruce Maxwell) per il CZW World Tag Team Championship, ma persero l'incontro. Dopo questa sconfitta i due si divisero e si concentrarono sulle carriere in singolo, iscrivendosi entrambi al torneo per decretare il primo Wired TV Championship. Cole sconfisse Alex Colon e Rich Swann, prima di perdere proprio contro Veritas.

A Walking on Pins and Needles nel marzo 2010, Cole combatté contro Sabian un match finito oltre il tempo limite di 15 minuti. Nello stesso anno, iniziò anche a gravitare intorno al CZW World Junior Heavyweight Championship, infatti il 10 aprile, sfidò Sabian per il titolo, risoltosi in No Contest. L'8 maggio, vinse un Triple Treath Match per la cintura battendo Ruckus e Sabian. La difense per due volte contro Ryan Slater, prima di effettuare un Turn Heel il 9 ottobre, attaccando il suo ex compagno Tyler Veritas. Dopo aver battuto anche AR Fox e Zack Sabre Jr., si guadagnò la fiducia di Mia Yim che diventò la sua manager.

Nel febbraio 2011, a Twelve: Anniversary, Cole si qualificò per il Best of the Best X tournament, sconfiggendo Pinkie Sanchez. Battendo Kyle O'Reilly e Johnny Gargano in un Triple Treath, si qualificò anche per il secondo turno, dove schienò anche Zack Sabre Jr. Vinse il torneo battendo Sami Callihan nella finale. Adam trovò poi un ulteriore alleato nel suo allenatore DJ Hyde, che in più occasioni lo aiutò a mantenere il titolo interferendo negli incontri. Il 12 novembre, dopo ben 553 giorni di regno, Cole perse lo World Junior Heavyweight Title contro Sami Callihan, nonostante le interferenze in suo favore di Hyde e Mia Yim.

Cole (destra) lotta contro Kyle O'Reilly (sinistra).

Nel 2012, si concentrò sul CZW World Heavyweight Championship non riuscendo a vincerlo contro Devon Moore. A Best of the Best 11, Hyde tradì Cole per Tony Nese. Da ciò scaturì una rivalità tra Hyde e Cole. Nel novembre 2012, ebbe una rivalità con Callihan, i due si affrontarono a Cage of Death 14: Shattered Dreams, dove Cole vinse in un No Holds Barred Match.

Circuiti indipendenti (2009 - Presente)[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 agosto 2009, Cole sconfisse Qenann Creed vincendo il MCW Rage Television Championship, che perse dopo quattro mesi di regno contro Ryan McBride. Il 27 febbraio 2010 riuscì a battere McBride riprendendosi la corona. Perse la corona in un match ambiguo, un tag team match dove lui e Tyler Hilton vennero sconfitti da Cobian e Tommy Dreamer. La stipulazione prevedeva che in caso di sconfitta, la cintura sarebbe finita nelle mani di Cobian e così fu.

I Future Shock fanno il loro ingresso sul ring: Kyle O'Reilly e Adam Cole.

Il 7 novembre 2009, sconfisse invece VSK conquistando il WXW C4's Hybrid Championship ad Allentown, in Pennsylvania. Il 6 marzo 2010, lo perse contro Dave Rose. Sempre nel novembre 2009, Cole vinse la prima battle royal a 16 uomini della Ground Breaking Wrestling, guadagnandosi una title shot per il massimo titolo della federazione contro Greg Excellent, da incassare cinque mesi dopo. Il match, svoltosi nell'aprile 2010, vide Cole essere schienato.

Nel 2010, lavorò anche per la EVOLVE, lottando contro Sami Callihan, Johnny Gargano e Jimmy Jacobs, perdendo tutti gli incontri. Fu inserito anche nella Card della Dragon Gate USA, nel pre show del 28 novembre 2009 del PPV Open the Freedom Gate, dove lottò con il compagno dei Future Shock Kyle O'Reilly, perdendo. Il 24 luglio, disputò un bel Fatal 4-Way contro Chuck Taylor, Arik Cannon e Ricochet. A vincere fu Taylor.

Partecipò nel 2010 alla Chikara Young Lions Cup, sconfiggendo O'Reilly nei quarti di finale, ma perdendo la semifinale in un 6-Man Elimination Match contro Obaryon. Sempre parlando di tornei, nel 2011 era tra gli scritti dell'ECWA Super 8 Tournament. A sorpresa, vinse contro Sami Callihan e Austin Aries, ma proprio in finale, non riuscì a capitalizzare contro Tommaso Ciampa.

Ring of Honor (2009–presente)[modifica | modifica wikitesto]

Television Champion (2010-2013)[modifica | modifica wikitesto]

Cole fece il suo debutto per la Ring of Honor il 26 luglio 2010, facendo coppia con Nick Westgate, perdendo contro Chris Hero e Claudio Castagnoli. Il 23 agosto, venne annunciata la firma con la compagnia di Philadelphia da parte del wrestler. Cole si alleò presto con il debuttante Kyle O'Reilly, formando un Team chiamato Future Shock. Sconfissero subito Grizzly Redwood e Mike Sydal. Partecipò al Survival of the Fittest 2010, sconfiggendo Steve Corino alle eliminatore, ma venendo eliminato in un 6-Man Elimination Match. A Final Battle 2010, i Future Shock persero contro King e Titus. Il 1º aprile, sfidarono i Kings of Wrestling e i Briscoe Brothers. L'8 luglio, diventano primi sfidanti ai titoli di coppia sconfiggendo i Bravados. Non incasseranno questa possibilità poiché i due si divideranno a inizio 2012, con Cole che formerà un Team con Eddie Edwards e O'Reilly con Davey Richards. Il 4 marzo, Cole ed Edwards sconfissero O'Reilly e Richards. A Best in the World 2012, Cole sconfisse O'Reilly in un "Hybrid Rules" match.

Cole a Supercard of Honor VII, nell'aprile 2013.

Il 29 giugno 2012, Cole schienò Roderick Strong, conquistando il ROH World Television Championship. Il 15 settembre, a Death Before Dishonor X: State of Emergency, Cole difense il titolo contro Mike Mondo e a Glory By Honor XI: The Unbreakable Hope il 13 ottobre, Cole lo mantenne anche contro Edwards. A Final Battle 2012, venne sconfitto da Matt Hardy in un match non valido per il titolo, ma riuscì a rimanere campione fino al 2 marzo 2013, dopo un regno di 246 giorni, venne infatti privato della cintura da Matt Taven. A Border Wars, sfidò Jay Briscoe per il ROH World Championship ma uscì sconfitto. A fine maggio, la federazione annunciò il prolungamento di contratto per Cole.

ROH World Champion (2013 - 2014)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'infortunio di Jay, il titolo ROH venne reso vacante e fu indetto da Jim Cornette un torneo per decretare un nuovo campione. Cole si iscrisse e riuscì a battere Mark Briscoe nel primo round, poi ancora Jay Lethal per accedere alla semifinale. Inaspettatamente, vinse sia contro Tommaso Ciampa, che contro Michael Elgin in finale conquistando per la prima volta il ROH World Championship. Dopo il match, Jay Briscoe salì sul ring per consegnargli la cintura, ma Cole lo attaccò alle spalle effettuando un Turn Heel. Riuscì a difendere la cintura sia in un Triple Treah contro Jay Briscoe e Michael Elgin, sia contro Chris Hero, che nel frattempo aveva fatto il suo ritorno in ROH attaccando proprio Cole. Nel frattempo, si era però creata una storyline secondo la quale Jay Briscoe aveva presentato negli show una sua versione del titolo ROH, dichiarando di essere l'unico vero campione.

Con la collaborazione iniziata nel maggio 2014 tra ROH e New Japan Pro Wrestling, Cole ricevette come molti altri lottatori un pass per combattere in Giappone. Mantenne il titolo contro Kevin Steen e sia contro alcune stelle della NJPW, come Jushin Thunder Liger a War of the Worlds. Il suo regno di 275 giorni durò fino all'evento Best in the World 2014, quando a privarlo della cintura fu Michael Elgin. A Tokorozawa, il 10 agosto, lottando in coppia con Mike Bennett, sconfisse Captain New Japan e Jushin Thunder Liger. Tornato negli USA, Cole vinse il Survival of the Fittest, ma a Final Battle 2014, non riuscì a sconfiggere Jay Briscoe per il ROH World Championship. In seguito al match, che aveva stipulazione Fight Without Honor, Cole annunciò di essersi infortunato e che avrebbe necessitato un'operazione alla spalla.

Ultimato il recupero e la fisioterapia, fece ritorno il 12 maggio 2015 a War of the Worlds, perdendo contro A.J. Styles. Sembrava che potesse allearsi con Kyle O'Reilly, stabilizzandosi dalla parte dei Face, ma nel maggio 2016, si unisce invece ai Bullet Club.

Pro Wrestling Guerrilla (2011-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Cole fa il suo debutto per la Pro Wrestling Guerrilla il 22 ottobre 2011 insieme a Kyle O'Reilly come i Future Shock, perdendo contro gli Young Bucks per i titoli di coppia PWG. Perdono anche contro Johnny Goodtime e Johnny Yuma a Fear, il 10 dicembre. Il 21 aprile 2012, i Future Shock partecipano al Dynamite Duumvirate Tag Team Title Tournament (DDT4), dove arrivano in semifinale perdendo contro coloro che andranno a vincere il torneo, ovvero i Super Smash Bros (Player Uno e Stupefied). Il 21 luglio, durante lo show per il nono anniversario della nascita della promotion, non riescono a conquistare i titoli di coppia perdendo un Triple Treath Ladder Tag Team Match che includeva i Super Smash Bros e gli Young Bucks. Il 1º settembre, effettua un Turn Heel e si iscrive alla Battle of Los Angeles 2012, dove trionfa nello stupore generale, battendo avversari ben più esperti di lui: El Generico nelle eliminatorie, Eddie Edwards nei quarti, Sami Callihan in semifinale e Michael Elgin in finale. Dopo essere diventato primo sfidante a seguito della sua vittoria, Cole non si ferma: il 1º dicembre, sconfigge Kevin Steen e conquista il PWG World Championship per la prima volta.

Il 12 gennaio 2013, Cole si riunisce con Kyle O'Reilly, partecipando al Dynamite Duumvirate Tag Team Title Tournament 2013. Dopo aver battuto Eddie Edwards e Roderick Strong al primo round, vengono eliminati nelle semifinali da El Generico e Kevin Steen. Dopo una prima difesa del titolo PWG contro Drake Younger, disputa un Iron Man Match da 60 minuti contro Sami Callihan, vincendo grazie ai sei schienamenti effettuati sul rivale di vecchia data. Il 31 agosto, viene annunciata la nuova stable di Cole chiamata "The Mount Rushmore of Wrestling", insieme a Kevin Steen e gli Young Bucks. Grazie agli interventi nei match dei suoi alleati, riesce a sopraffare Kyle O'Reilly, Chris Hero e Johnny Gargano, mantenendo sempre la cintura salda alla vita. Il 31 gennaio 2014, celebra il suo 426º giorno da campione, siglando il regno più lungo della storia della federazione. Rimasto campione dopo il suo match contro Candice LeRae, la prima donna a compiere un assalto al titolo, viene sconfitto il 23 maggio 2014 da O'Reilly in un "Knockout or Submission Only" match.

WWE[modifica | modifica wikitesto]

Cole non ha mai fatto apparizioni ufficiali con la WWE, ma apparve in un segmento in cui offriva dell'alcool a Serena, allora membro della stable di CM Punk The Straight Edge Society. Questo oscuro aneddoto fu raccontato da Chris Hero durante il Kevin Steen Show (e confermato dallo stesso Adam il quale si trovava nel backstage). Nel 2013 Cole ha effettuato alcuni tryouts presso il performance center ad Orlando.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse[modifica | modifica wikitesto]
Manager[modifica | modifica wikitesto]
  • Mia Yim
Nicknames[modifica | modifica wikitesto]
  • "The Panama City Playboy"
Entrance themes[modifica | modifica wikitesto]
  • "Faithless" by Injected
  • "Break Anotha" by Blake Lewisriconoscimenti
  • "Get Off The Stoves" by The Stoves

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Cole come ROH World Champion.

Combat Zone Wrestling

Dreams Fighting Entertainment / World Wrestling League

  • DFE Openweight Championship/WWL Heavyweight Championship (1) - Nell'ottobre 2012, la federazione cambiò nome in WWL e così anche il titolo mentre Cole era campione.

Eastern Wrestling Alliance

  • EWA Cruiserweight Championship (1)

Ground Breaking Wrestling

  • GWB Battle of Gettysburg Tournament (2009)

Maryland Championship Wrestling

New Horizon Pro Wrestling

  • NHPW Art of Fighting Championship (1)

Premier Wrestling Xperience

  • PWX Heavyweight Championship (1)

Preston City Wrestling

  • PCW Cruiserweight Championship (1)

Real Championship Wrestling

Pro Wrestling World–1

  • World-1 North American Championship (1)
  • Shinya Hashimoto Memorial Cup (2010)

WXW C4

  • WXW C4 Hybrid Championship (1)

Pro Wrestling Guerrilla

Ring of Honor

Pro Wrestling Illustrated

  • tra i 500 migliori wrestler singoli su PWI 500 (2014)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]