Antoine-François de Laval

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Antoine-François de Laval (Lione, 26 ottobre 1664Tolone, 5 settembre 1728) è stato un cartografo e astronomo francese.

Entro nel noviziato il 25 settembre 1680, dopo aver studiato grammatica e retorica, nel 1697, fu nominato professore reale di matematica e idrografia per gli ufficiali e le guardie marine a Marsiglia. Nel 1702 costruì un osservatorio associato alla scuola reale di idrografia della marina francese. Condusse un vasto programma di osservazioni dei satelliti di Giove, delle macchie solari e delle occultazioni lunari di stelle e pianeti. Qui lavorò con Jean-Mathieu de Chazelles per perfezionare la carta della costa della Provenza. Nel 1718 lasciò Marsiglia per andare a insegnare idrografia a Tolone dove realizzò un altro osservatorio per continuare gli studi astronomici.

Nel 1720 compì un viaggio in America realizzando molte osservazioni idrografiche, topografiche, fisiche e astronomiche. Nel 1728 pubblicò il volume Voyage de la Louisiane contenent divers observations de physique, d’astronomie & de marine [1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Aloys de Backer, Augustin de Backer, August Carayon, Bibliothèque de la Compagnie de Jésus, Bruxelles, O. Schepens; Paris, A. Picard, vol.7: Roeder-Thonhauser, 1886
Controllo di autoritàVIAF (EN19668774 · ISNI (EN0000 0000 0476 8173 · GND (DE100182569 · BNF (FRcb10652502s (data) · CERL cnp01310743