Antiche unità di misura della provincia di Verona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Unità di misura nel 1877
Provincia di Verona
StatoItalia Italia
Territorioprovincia di Verona
Vallardi - Provincia di Verona - 1860 ca.jpg

Sono qui riportate le conversioni tra le antiche unità di misura in uso nella provincia di Verona e il sistema metrico decimale, così come stabilite ufficialmente nel 1877. Nonostante l'apparente precisione nelle tavole, in molti casi è necessario considerare che i campioni utilizzati (anche per le tavole di epoca napoleonica) erano di fattura approssimativa o discordanti tra loro.[1]

Misure di lunghezza[modifica | modifica wikitesto]

Comuni Denominazione Valore Unità
Tutti i comuni Braccio lungo 0,648991 m
Braccio corto 0,642449 m
Piede da fabbrica e da terra 0,342915 m
Piede censuario 0,340333 m

Le braccia mercantili ed il piede da fabbrica si dividono in 12 once. L'oncia del piede si divide in 12 linee.

Cinque piedi fanno un passo. Sei piedi fanno una pertica. Mille passi veneti fanno il miglio veneto. Il braccio mercantile si divide anche in metà, terzi, quarti.

Documentazione storica[modifica | modifica wikitesto]

Il piede censuario è il piede nuovo introdotto nel 1696 a causa dello smarrimento del campione ufficiale della pertica da 6 piedi; in seguito venne rinvenuta l'antica pertica e venne stabilito un rapporto di 279 a 281 tra il piede nuovo e il piede antico.[2]

Misure di superficie[modifica | modifica wikitesto]

Comuni Denominazione Valore Unità
Tutti i comuni Campo 3047,9466
Campo censuario 3002,2410

Il campo si divide in 720 tavole, oppure in 24 vaneze.

Misure di volume[modifica | modifica wikitesto]

Comuni Denominazione Valore Unità
Tutti i comuni della provincia Piede cubo 40,324 L

Il piede cubo si divide in 12 once, l'oncia in 12 linee, la linea in 12 atomi.

Misure di capacità per gli aridi[modifica | modifica wikitesto]

Comuni Denominazione Valore Unità
Tutti i comuni Sacco 114,6535 L

Il sacco si divide in 3 minali, il minale in 4 quarte.

Misure di capacità per i liquidi[modifica | modifica wikitesto]

Comuni Denominazione Valore Unità
Tutti i comuni Brento da vino 70,5111 L

Il brento di Verona si divide in 72 inghistare.

Il brento da olio corrisponde a litri 68,68.

Pesi[modifica | modifica wikitesto]

Comuni Denominazione Valore Unità
Tutti i comuni Libbra grossa 499,931 g
Libbra sottile 333,287 g

La libbra si divide in 12 once. 25 libbre sottili fanno un peso.

I farmacisti usano la libbra medica viennese di grammi 420,008 e anche la Libbra sottile veneta di grammi 301,230.

I gioiellieri usano il marco di grammi 238,499 diviso in 8 once, l'oncia in 144 carati, il carato in 4 grani.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1874 nella provincia di Verona erano presenti 113 comuni divisi in 11 distretti.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ugo Tucci, La metrologia storica. Qualche premessa metodologica, in Papers and Proceedings of the Department of Historical Research of the Institute of Historical and Social Research of Croatian Academy of Sciences and Arts, vol. 7, 1974.
  2. ^ Lodovico Perini, Geometria pratica, 1757, pp. 51-52.
  3. ^ Pietro Castiglioni, Circoscrizioni e dizionario dei comuni del Regno d'Italia, Roma, 1874.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]