Anderson Varejão

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anderson
Anderson Varejao 2012.jpg
Anderson Varejão nel 2012 contro i Dallas Mavericks
Nome Anderson França Varejão
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 211 cm
Peso 124 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Squadra No flag.svg Free agent
Carriera
Squadre di club
1998-2002 Franca
2002-2004 Barcellona 33 (244)
2004-2016 Cleveland Cavaliers 591 (4.485)
2016-2017 Golden St. Warriors 36 (76)
Nazionale
2001- Brasile Brasile
Palmarès
Transparent.png Campionati Americani
Argento Argentina 2001
Oro Rep. Dominicana 2005
Oro Porto Rico 2009
Transparent.png Campionati Sudamericani
Argento Cile 2001
Oro Uruguay 2003
Flag of PASO.svg Giochi Panamericani
Oro Santo Domingo 2003
Fictional Logo for Goodwill Games.svg Goodwill Games
Bronzo Brisbane 2001
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 febbraio 2017

Anderson França Varejão (Santa Teresa, 28 settembre 1982) è un cestista brasiliano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Franca e Barcellona (1998-2004)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver trascorso due stagioni (2000-01 e 2001-02) presso la squadra brasiliana del Franca B.C. e aver conquistato il titolo di MVP della lega brasiliana nella stagione 2000-01, Anderson Varejão si trasferì in Europa, al Barcellona.

Varejão a Cleveland

NBA (2004-2017)[modifica | modifica wikitesto]

Cleveland Cavaliers (2004-2016)[modifica | modifica wikitesto]

Durante le tre stagioni trascorse in Spagna (dal 2002 al 2004 compreso), si fece notare per il suo atletismo e la sua grande energia a rimbalzo, qualità che convinsero gli Orlando Magic a sceglierlo nel Draft NBA del 2004 con la 30ª chiamata assoluta (prima chiamata del secondo giro), salvo poi cederlo immediatamente ai Cleveland Cavaliers.

Durante i primi due anni con la maglia nº 17 dei Cavs dimostra a pieno le sue qualità di rimbalzista (4,7 rimbalzi di media in carriera, in poco più di 15 minuti di utilizzo medio) e di giocatore di energia che esce dalla panchina.

Il 19 febbraio 2016 viene ceduto via trade dalla franchigia dell'Ohio (dopo 11 anni e mezzo di militanza) ai Portland Trail Blazers[1] che lo tagliarono subito.[2]

Golden State Warriors (2016-2017)[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 febbraio 2016 firma con i Golden State Warriors.[3] Con i gialloblù arriva in finale NBA (che tra l'altro è un rematch dell'anno precedente) contro la sua ex-squadra ovvero i Cleveland Cavaliers; per questo è stato il primo giocatore di sempre nella storia dell'NBA ad aver giocato nella stessa stagione con le due squadre finaliste.[4] Comunque, esattamente come l'anno precedente, Varejão perde, ed è la terza volta in carriera che non riesce a vincere l'anello nonostante la sua squadra fosse arrivata alle NBA Finals (le altre 2 furono nel 2007 e nel 2015, in entrambi i casi con i Cleveland Cavaliers).

In estate rinnova il suo contratto con i Golden State Warriors per un altro anno.[5] Nonostante ne avesse diritto in quanto disputò più di 30 partite con i Cleveland Cavs, rifiutò l'anello.[6]

Il 3 febbraio 2017 venne tagliato dagli Warriors.[7]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Anderson Varejão fa parte della nazionale brasiliana di pallacanestro, con cui, insieme al fratello Sandro Varejão, ha preso parte sia ai Goodwill Games del 2001 (dove ha vinto la medaglia di bronzo), che ai campionati del mondo di Indianapolis del 2002.

Soprannomi[modifica | modifica wikitesto]

È soprannominato Sideshow Bob per via della sua capigliatura, molto simile a quella di Telespalla Bob de I Simpson ma il suo soprannome per i tifosi è sempre stato Wild Thing.

Infortuni[modifica | modifica wikitesto]

Ai campionati del mondo disputati in Giappone nel 2006, nella partita contro la Grecia, valida per la prima fase (a gironi), ha rifilato una tremenda gomitata a Nikos Zīsīs, guardia ellenica, rompendogli lo zigomo (con tripla frattura). La federazione ellenica ha richiesto alla FIBA un provvedimento disciplinare in quanto Zīsīs, a causa di quell'infortunio, non ha potuto giocare nelle rimanenti partite del Mondiale.

Un altro evento sfortunato per il centro dei Cavs è avvenuto il 18 novembre 2009 in una partita contro i Miami Heat all'AmericanAirlines Arena dove Varejão fu scaraventato a terra da una schiacciata di Dwyane Wade, cadendo sulla schiena e sbattendo la testa contro la base di sostegno del canestro. Fortunatamente non ha riportato nessun tipo di danno rialzandosi immediatamente.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Squadra[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona: 2002-2003
Barcellona: 2002-2003, 2003-2004

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Trail Blazers Acquire Future First-Round Draft Pick, Anderson Varejao From Cleveland | Portland Trail Blazers, in Portland Trail Blazers. URL consultato il 24 dicembre 2016.
  2. ^ Trail Blazers PR on Twitter, in Twitter. URL consultato il 24 dicembre 2016.
  3. ^ Warriors Sign Free Agent Center Anderson Varejao | Golden State Warriors, in Golden State Warriors. URL consultato il 24 dicembre 2016.
  4. ^ Cavaliers-Warriors NBA Finals means Anderson Varejao will get a ring, in Sporting News, 31 maggio 2016. URL consultato il 24 dicembre 2016.
  5. ^ Warriors Re-sign Free Agent Center Anderson Varejao | Golden State Warriors, in Golden State Warriors. URL consultato il 24 dicembre 2016.
  6. ^ AOL Staff, Former Cavs player is refusing to accept their championship ring, in AOL.com. URL consultato il 24 dicembre 2016.
  7. ^ Warriors Waive Anderson Varejao | Golden State Warriors, in Golden State Warriors. URL consultato il 03 febbraio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]