XVII dinastia egizia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La XVII dinastia egizia, inquadrabile del secondo periodo intermedio, raccoglie i principi di Tebe che governarono sull'Alto Egitto in una prima fase, come tributari dei sovrani della XV dinastia, per giungere con l'ultimo sovrano, Kamose, a ristabilire il potere su tutto l'Egitto.

Secondo Manetone questa dinastia, che avrebbe regnato per 151 anni, sarebbe stata formata da sovrani hyksos e tebani in numero di 43 per ogni etnia.

La sequenza con cui sono presentati i nomi non costituisce un ordine cronologico privo di ombre non essendo supportato da fonti sufficienti se non in alcuni casi in quanto il Canone Reale, unica tra le liste reali a riportare la totalità di questi sovrani (alcuni nomi compaiono, senza alcun ordine, nel fregio della Sala degli antenati di Karnak), nella colonna 11 è molto frammentario ed i frammenti si prestano a più di una ricostruzione.

Tutte le date sono da considerarsi indicative e soggette ad un errore di ± 30 anni

Lista dei sovrani[modifica | modifica sorgente]

prenomen nomen altri nomi periodo di regno
Sekhemra Wakhau Rahotep 1620 a.C. - 1617 a.C.
Sekhenra Wadjkhau Sobekemsaf Sobekemsaf I 1617 a.C. - 1600 a.C.
Sekhemra Smentawy Djeuti 1600 a.C.
Sankhenra Montuhotep Montuhotep VII 1600 a.C.
Sewadjenra Nebirau Nebirau I 1600 a.C. - 1580 a.C.
Nebiritaura Nebirau II intorno 1580 a.C.
Semenenra intorno 1580 a.C.
Seuserenra Bebankh 1580 a.C. - 1570 a.C.
Sekhemra Sedtawy Sobekemsaf Sobekemsaf II 1570 a.C. - 1555 a.C.
Nebukheperra Iniotef Antef V 1555 a.C. - 1550 a.C.
Sekhemra Upmaat Initef-Aa Antef VI 1550 a.C. - 1540 a.C.
Sekhemra Heruermaat Initef Antef VII intorno 1540 a.C.
Senekhtenra Ta'a Tao I Intorno 1540 a.C.
Seqenenra Ta'o Tao II Intorno 1540 a.C.
Uadjkheperra Kamose 1540 a.C. - 1535 a.C.
Ahhotep I 1535 a.C. - 1525 a.C.

La XVII dinastia secondo Jürgen von Beckerath [1][modifica | modifica sorgente]

Sovrano
Intef emsaf Nubkheperre Antef V
Rahotep Sekhemrewakhaw
Sobkemsaf Sekhemrewadjkhaw Sobekemsaf I
Sekhemresementawy Djehuti
Seankenre Monthhotep Montuhotep VII
Nebiryraw Sewadjenre Nebirau I
Nebiryraw Nebirau II
Smenenre
Sewoserenre Senwosret Sesostri V
Sobkemsaf Sekhemreshedtawy Sobekemsaf II
Intef Sekhemreherhermaat Antef VII
Senakhtenre Tao Tao I
Seqenenre Tao Tao II
Kamose Wadjkheperre

La lista redatta da von Beckerath concorda sostanzialmente, pur con alcune varianti, con quella riportata nel testo del Cimmino (op. cit.). Principale differenza è la diversa posizione di Antef V.

La XVII dinastia secondo Kim Ryholt[2][modifica | modifica sorgente]

Sovrano
Rahotep Sekhenrewahkhaw
Sobkemsaf Sekhemreshedtawy Sobekemsaf I
Intef VI Sekhemrewepmaat Antef VI
Intef Nubkheperre Antef V (VII secondo Ryholt)
Intef VIII Sekhemreherhermaat Antef VII (VIII secondo Ryholt)
Sobkemsaf Sekhemrewadjkhaw Sobekemsaf II
Siamun (?) Senakhtenre
Tao Seqenenre Tao I - Tao II
Kamose Wadjkheperre

Ryholt cita anche un Nebmaatre con posizione incerta nella sequenza della dinastia.

La differenza principale tra la ricostruzione di Ryholt e le precedenti consiste nell'introduzione di una dinastia di Abydos costituita da dinasti locali aventi come centro di potere appunto la città di Abydos, secondo Ryolt tale dinastia sarebbe stata citata nelle parti mancanti, in maniera quasi completa, nel Canone Reale.

Dinastia di Abydos (secondo Kim Ryholt)[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi dinastia di Abydos.
Sovrano
Woser...re
Woser...re
otto righe perse nel Canone Reale
...hebre
tre righe perse nel canone Reale
...hebre (?)
...webenre

A questi vanno aggiunti tre nomi di incerta collocazione nella dinastia

Sovrano
Wepwawemsaf Sekhemreneferkhaw
Pantjeny Sekhemrekhutawy
Snaaib Menkhawre

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ *von Beckerath 1964. Jürgen von Beckerath. Untersuchungen zur politischen Geschichte der Zweiten Zwischenzeit in Ägypten. Glückstadt
    • von Beckerath 1997. Chronologie des pharaonischen Ägyptens. Münchner Ägyptologische Studien 46. Mainz am Rhein
  2. ^ Ryholt 1997. K.S.B. Ryholt. The Political Situation in Egypt during the Second Intermediate Period c. 1800-1550 B.C. Carsten Niebuhr Institute Publications 20. Copenhagen

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Cimmino, Franco - Dizionario delle dinastie faraoniche - Bompiani, Milano 2003 - ISBN 88-452-5531-X
  • Gardiner, Alan - La civiltà egizia - Oxford University Press 1961 (Einaudi, Torino 1997) - ISBN 88-06-13913-4
  • Hayes, W.C. - L'Egitto dalla morte di Ammenemes III a Seqenenre II - Il Medio Oriente e l'Area Egea 1800 - 1380 a.C. circa II,1 - Cambridge University 1973 (Il Saggiatore, Milano 1975)
  • Wilson, John A. - Egitto - I Propilei volume I -Monaco di Baviera 1961 (Arnoldo Mondadori, Milano 1967)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]