XXVI dinastia egizia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La XXVI dinastia si inquadra nel periodo della Storia dell'Antico Egitto detto Periodo tardo e copre un arco di tempo dal 672 a.C. al 525 a.C. (± 30 anni).
Prende il nome di dinastia saitica da Sais, la città che fungeva da capitale in quel periodo.

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

"Proto-saiti"[modifica | modifica wikitesto]

Quelli elencati sono i diretti precursori della XXVI dinastia, che governarono la città di Sais dopo la caduta di Bocchoris e della XXIV dinastia:

prenomen nomen Sesto Africano Eusebio di Cesarea Altri nomi periodo di regno
? ? (non citato) Ammeris 715 a.C. - 695 a.C.
? Tefnakht(?) Stephinates Stephinathis Tefnakht II 695 a.C. - 688 a.C.
? ? Nechepsos Nechepsos Nekaub 688 a.C. - 672 a.C.


Faraoni della XXVI dinastia[modifica | modifica wikitesto]

La XXVI dinastia vera e propria viene solitamente fatta iniziare con Necho I (che fu il primo principe di Sais ad assumere con certezza titoli faraonici) oppure col figlio Psammetico I (riunificatore dell'Egitto dopo il terzo periodo intermedio; in questo caso Necho I viene posto tra i "proto-saiti"):

prenomen nomen Sesto Africano Eusebio di Cesarea Altri nomi periodo di regno
Menkheperra Nekau Nechao Nechao Necho I/Neko I 672 a.C.- 664 a.C.
Wahibra Psametek Psammetichos Psammetichos Psammetico I 664 a.C. - 610 a.C.
Wahemibra Nekau Nechao II Nechao II Necho II/Neko II 610 a.C. - 594 a.C.
Neferibra Psametek Psammuthis Psammuthis Psammetico II 594 a.C. - 589 a.C.
Khaaibra Wahibra Uaphris Uaphris Apries 589 a.C. - 570 a.C.
Henemibra Iahmesi-Saneith Amosis Amosis Amasis 570 a.C. - 526 a.C.
Ankhkara Psametek Psammecherires (non citato) Psammetico III 525 a.C.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]