Speothos venaticus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Speoto
Bush dog.JPG
Speothos venaticus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostoma
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Laurasiatheria
Ordine Carnivora
Sottordine Caniformia
Famiglia Canidae
Genere Speothos
Lund, 1839
Specie S. venaticus
Nomenclatura binomiale
Speothos venaticus
(Lund, 1842)

Lo speoto (Speothos venaticus (Lund, 1842)) è un canide che vive in America Centrale e Meridionale; in origine fu scoperto sotto forma di fossile in alcune grotte in Brasile e si pensò che si trattasse di una specie estinta. È l'unico membro del genere Speothos Lund, 1839.

In Brasile è chiamato cachorro-vinagre («cane dell'aceto») o cachorro-do-mato («cane di boscaglia»). Nei paesi ispanofoni è noto come perro vinagre, zorro vinagre («volpe dell'aceto»), perro de agua («cane acquatico») o perro de monte («cane di montagna»).

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Lo speoto ha un lungo e soffice pelo brunastro, con una tinta rossiccia più chiara sul capo e sul collo e una coda folta. La parte inferiore è scura, a volte con una macchia più chiara sulla gola. Gli adulti normalmente sono lunghi 55–75 cm (a cui si aggiungono 13 cm di coda) e pesano 5–7 kg. Le zampe, la coda e il muso sono piuttosto corti in relazione alla lunghezza del corpo: l'altezza media, infatti, è di soli 25–30 cm.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

Lo speoto è un animale carnivoro che caccia di giorno, soprattutto nelle savane e nelle foreste tropicali o equatoriali. La sua preda preferita è il paca (Agouti paca), un grosso roditore. Anche se, occasionalmente, può cacciare da solo, lo speoto predilige agire in piccoli branchi di 10-12 esemplari, in modo tale da poter abbattere prede significativamente più grandi. È un buon nuotatore (grazie ai suoi piedi palmati). Spesso usa tronchi cavi e cavità (ad esempio le tane dell'armadillo) come ripari.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

La gestazione dura 63 giorni e raramente la femmina arriva a partorire 6 cuccioli, che si nutriranno del latte materno nelle prime 8 settimane di vita. Lo speoto raggiunge la maturità sessuale a un anno e può vivere fino a 10.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

La specie è presente in Panamá, Venezuela, Bolivia, Perù (ad ovest delle Ande), Ecuador, Guyane, Paraguay, Argentina nord-orientale (Provincia di Misiones) e Brasile (dalla foresta pluviale amazzonica allo stato dell'Amazonas). Malgrado la vastità dell'areale, è ovunque molto raro.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Ne esistono tre sottospecie:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) DeMatteo, K., Michalski , F. & Leite-Pitman, M.R.P., Speothos venaticus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]