Pablo Hernández Domínguez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pablo Hernández
Pablo Hernández baló.jpg
Pablo Hernández con la maglia del Valencia
Dati biografici
Nome Pablo Hernández Domínguez
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 173 cm
Peso 64 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra Al-Arabi Al-Arabi
Carriera
Giovanili
1997-2003
2003-2004
Castellon Castellón
Valencia Valencia
Squadre di club1
2004-2007 Valencia Mestalla Valencia Mestalla 16 (4)
2006-2007 Valencia Valencia 1 (0)
2006-2007 Cadice Cadice 22 (4)
2007-2008 Getafe Getafe 28 (3)
2008-2012 Valencia Valencia 110 (16)
2012-2014 Swansea City Swansea City 48 (4)
2014- Al-Arabi Al-Arabi 0 (0)
Nazionale
2009- Spagna Spagna 4 (1)
Palmarès
 Confederations Cup
Bronzo Sudafrica 2009
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 marzo 2014

Pablo Hernández Domínguez (Castellón de la Plana, 11 aprile 1985) è un calciatore spagnolo, centrocampista offensivo dell' Al-Arabi.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

La sua formazione avviene tra AVV Rafalafena e Deportivo Castellón.

Le sue doti attraggono i dirigenti del Valencia che lo acquistano e lo fanno giocare con la squadra riserve dove viene schierato come esterno offensivo e si mette in luce con alcune prestazioni che inducono l'allenatore Quique Sánchez Flores a portarlo in prima squadra per l'ultima di campionato contro l'Osasuna. Nella stagione successiva cresce il feeling con la porta, dovuto anche al cambiamento di posizione: spesso infatti è schierato come seconda punta. È il miglior marcatore del Valencia quando, a gennaio, viene ceduto in prestito al Cádiz Club de Fútbol.

Nel luglio 2007 passa al Getafe come pedina di scambio nel trasferimento di Alexis al Valencia. Nel contratto però viene inserita una particolare clausola che consente ai bianchi di riappropiarsi del cartellino del ragazzo pagando 3'000'000 di in due anni. Quella stagione l'allenatore del Getafe Michael Laudrup lo schiera con grande frequenza, anche da titolare e il modulo di gioco sembra disegnato apposta per Pablo: è infatti la stagione in cui segna più gol,con 8 reti segna il suo record personale nella Primera División. In seguito il Valencia lo riporta in rosa. Nella Liga 2009-2010 segna con un pallonetto da circa 40 metri contro l'Almeria.[senza fonte] Nella stagione 2010-2011 contribuisce al 3º posto della sua squadra ottenendo i preliminari di Champions League.

Il 30 agosto 2012, il Valencia annuncia ufficialmente il passaggio a titolo definitivo del giocatore allo Swansea. [1]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Le buone prestazioni con il Getafe convincono il CT spagnolo del Bosque a convocarlo per la Confederations Cup 2009. Il 20 giugno fa il suo esordio con le furie rosse nella partita contro il Sudafrica subentrando a David Villa. Il 18 novembre dello stesso anno segna il primo gol in Nazionale in un'amichevole vinta 5-1 a Vienna contro l'Austria.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Swansea: 2012-2013

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Comunicato ufficiale, valenciacf.com, 30-8-2012. URL consultato il 30-8-2012.