Motore PSA XUD

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da PSA XUD)
Motore XUD
Descrizione generale
Costruttore Francia  PSA
Produzione dal 1992


Con la sigla PSA XUD si intende una famiglia di motori diesel per uso automobilistico prodotti dal 1982 al 2000 dal gruppo automobilistico francese PSA.

Caratteristiche e versioni[modifica | modifica sorgente]

I motori XUD derivano direttamente dai motori della famiglia XU, questi ultimi alimentati a benzina. In particolare è stata scelta l'unità XU9 come base per realizzare i motori XU. Spesso, e non a torto, si tende ad includere i motori XUD proprio all'interno della famiglia XU, per via delle caratteristiche costruttive condivise tra le due famiglie. Tali caratteristiche sono:

Per quanto riguarda lo schema di distribuzione, i motori XUD erano dei monoalbero in testa (schema SOHC) a due valvole per cilindro oppure a tre valvole per cilindro nel caso dei XUD11.
Inoltre, tali motori sono stati prodotti sia aspirati che sovralimentati. L'alimentazione era ad iniezione indiretta su tutte le versioni.

Nel 1998 sono stati introdotti i primi motori DW, che di lì a poco avrebbero sostituito i motori XUD, i quali vennero definitivamente spodestati nel 2000, un anno dopo l'esordio dei moderni motori turbodiesel common rail.


Sono esistite tre versioni di motori XUD: una da 1.8 litri, una da 1.9 litri ed una da 2.1 litri. Ognuna di queste tre versioni era a sua volta disponibile in più varianti.

XUD7[modifica | modifica sorgente]

Una Peugeot 405, uno dei modelli equipaggiati tra l'altro anche con un motore XUD7
Un'altra applicazione è quella relativa al furgoncino C15 della Citroën

Sotto questa sigla si cela il sottoinsieme di motori XUD da 1.8 litri, introdotto nel 1983. A partire dalla base del motore XU9, il diametro dei cilindri è stato ridotto da 83 ad 80 mm. La corsa è rimasta invece ad 88 mm. La cilindrata ottenuta è così di 1769 cc. Questo motore è stato proposto sia aspirato che turbocompresso, ma soprattutto è riuscito a superare indenne la difficile data storica del 1º gennaio 1993, che ha visto pensionare molti propulsori poiché non soddisfacevano le normative Euro 1. I motori XUD7 hanno invece saputo fronteggiare la data del 1º gennaio 1997, data in cui addirittura è entrata in vigore la normativa Euro 2. Con l'avvento dei motori common rail e la più stringente normativa Euro 3, però, anche i motori XUD7 hanno dovuto essere sostituiti.
I motori XUD7 sono stati così prodotti in cinque varianti in totale.

Variante Alimentazione Rapporto di
compressione
Potenza
CV/rpm
Coppia
Nm/rpm
Normativa
antinquinamento
Applicazioni Anni di
produzione
XUD7/K Iniezione indiretta
con precamera
e pompa rotativa
23 60/4600 110/2000 Euro 0 Peugeot 205 GLD/XLD/GRD/XRD/SRD/XTD 1983-92
Peugeot 309 1.7 diesel 1986-92
Peugeot 305 1.7 diesel 1983-88
Citroën Visa 17 D 1984-89
Citroën BX 17 D 1987-92
XUD7/Z Euro 1 Peugeot 205 1.7 diesel 1993-98
Citroën C15 RD 17 1993-96
XUD7 T/K iniezione indiretta +
turbocompressore KKK
22 78/4300 157/2100 Euro 0 Peugeot 205 XRDT/GRDT 1991-92
Peugeot 309 SRD Turbo / GRXD Turbo 1992-93
XUD7TE/Y iniezione indiretta
con precamera
e pompa rotativa +
turbocompressore KKK +
intercooler
90/4300 180/2000 Peugeot 405 GRDT, SRDT, STDT 1991-92
Citroën BX DTurbo 1988-92
XUD7 TE/K 92/4300 181/2100 Peugeot 405 GRDT/SRDT 1988-91
XUD7 TE/Z Euro 1 Citroën BX 17 turbodiesel TZD 1993-94

XUD9[modifica | modifica sorgente]

Un Peugeot J5, tipico esempio di applicazione per un motore XUD9
...mentre tra le applicazioni esterne al gruppo PSA va ricordata la Lada Niva.

Questa versione è stata la prima tra i motori XUD a vedere la luce. Le caratteristiche dimensionali sono identiche a quelle del motore XU9 a benzina. Ritroviamo quindi le stesse misure di alesaggio e corsa, pari ad 83x88 mm, per una cilindrata di 1905 cc. Anche questa versione è stata proposta sia aspirata che turbocompressa, ed in un numero maggiore di varianti. I motori XUD9 hanno trovato applicazione tra l'altro in gran parte dei mezzi commerciali del Gruppo PSA, dimostrandosi estremamente affidabili e robusti anche negli utilizzi più gravosi.

Variante Alimentazione Rapporto di
compressione
Potenza
CV/rpm
Coppia
Nm/rpm
Normativa
antinquinamento
Applicazioni Anni di
produzione
XUD9 A diesel aspirato
iniezione indiretta
con precamera
e pompa rotativa
23.5 65/4600 120/2000 Euro 0 Peugeot 305 1.9 GLD/SRD 1982-87
Citroën BX 19 base/TRD 1983-87
Talbot Horizon LD 1.9 1982-87
Peugeot 309 GLD/XLD/GRD/XRD/SRD 1986-92
59/4600 114/2070 Lada Niva diesel 1985-92
XUD9 B 23 71/4600 120/2000 Peugeot J5 1.9 D 1983-92
Citroën BX 19 diesel TZD 1991-92
Citroën C25 1.9 D 1983-92
Talbot Express 1.9 D 1982-92
Fiat Ducato 1.9 D 1982-92
XUD9/Z Iniezione indiretta
con precamera
e pompa rotativa
23 69/4600 120/2000 Euro 1 Peugeot 306 1.9 diesel 1993-99
Peugeot 405 1.9 diesel GLD/GRD/SRD/Sillage/Style 1992-97
Peugeot Partner 1.9 D 1996-98
Peugeot Expert 1.9 D 1995-98
Citroën Xsara 1.9 D 1997-03
Citroën BX 19 diesel TGD 1993-94
Citroën Xantia 1.9 diesel 1993-96
Citroën Berlingo 1.9 D 1996-05
Citroën Jumpy 1.9 D 1995-98
Fiat Scudo 1.9 D 1995-98
23.5 59/4600 114/2070 Euro 1 Lada Niva diesel 1993-98
64/4600 118/2000 Citroën ZX 1.9 diesel 1993-97
- 84 - Fiat Ducato 1.9 D 1993-99
Peugeot Boxer 1.9 D 1993-99
Citroën Jumper 1.9 D 1993-99
XUD9 TE/L

XUD9 TE/Y
iniezione indiretta
con precamera
e pompa rotativa +
turbocompressore KKK
ed intercooler
aria/aria
21.8 92/4000 196/2250 Euro 1 Peugeot 306 1.9 turbodiesel 1993-99
Peugeot 405 GRDT/SRDT/STDT/Style/Signature 1992-97
Peugeot 406 1.9 turbodiesel 1996-99
Peugeot 806 1.9 turbodiesel 1994-99
Peugeot Boxer 1.9 TD 1994-99
Citroën ZX 1.9 TurboD 1993-98
Citroën Xsara 1.9 TurboD 1997-2000
Citroën Xantia 1.9 TD 1994-98
Citroën Evasion 1.9 TD 1994-99
Citroën Jumper 2.5TD 1990
Fiat Ducato 1.9 TD 1994-99
- 75/4700 135/2250 Citroën Xantia 1.9 SD 1996-98

XUD11[modifica | modifica sorgente]

Xmstation.jpg

Questo motore rappresenta il top di gamma dei motori XUD. È stato proposto in tre versioni, le ultime due delle quali non avevano che poche differenze tecniche di dettaglio. Era un 2.1 litri che ha conosciuto, nel corso della sua storia, una leggera variazione di cilindrata. La prima versione era infatti da 2138 cc, mentre le altre due sono state decrementate a 2088 cc. Inoltre, mentre la prima versione era aspirata, le altre due erano sovralimentate. Le caratteristiche comuni alle tre varianti erano:

  • architettura di tipo sottoquadro;
  • corsa: 92 mm;
  • testata a 3 valvole per cilindro;
  • distribuzione ad un albero a camme in testa.

Da notare la particolare distribuzione monoalbero a 3 valvole per cilindro, un caso molto raro nella storia dell'automobile, e che si presenterà in futuro con ancor maggior rarità.
Di seguito vengono mostrate le caratteristiche principali dei motori XUD11 e le loro applicazioni.

Variante Alesaggio
e corsa
Cilindrata
(cm3)
Alimentazione Rapporto di
compressione
Potenza
CV/rpm
Coppia
Nm/rpm
Normativa
antinquinamento
Applicazioni Anni di
produzione
XUD11 A 86x92 2138 diesel aspirato
iniezione indiretta
con precamera
22.5 83/4600 147/2000 Euro 1 Peugeot 605 2.1 SLd/SRd 1991-93
Citroën XM 2.1 D 1990-97
(non in Italia)
XUD11 ATE/BTE 85x92 2088 Iniezione indiretta
con precamera
e pompa rotativa +
turbocompressore
e intercooler
aria/aria
21.5 110/4300 255/2000 Euro 0

Euro 1

Euro 2
Peugeot 406 2.1 turbodiesel 1996-99
Peugeot 605 2.1 turbodiesel 1990-2000
Peugeot 806 2.1 turbodiesel 1994-99
Citroën Xantia 2.1 TD 1996-99
Citroën XM 2.1 TD 1989-2000
Citroën Evasion 2.1 TD 1994-99

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]