Peugeot Type 156

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peugeot Type 135
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Peugeot
Tipo principale limousine
Produzione dal 1920 al 1923
Sostituisce la Peugeot Type 135
Esemplari prodotti 180
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 4900 mm
Larghezza 1750 mm
Passo 3670 mm
Altro
Stile Armand Peugeot
Auto simili Renault Type CE

La Type 156 era un'autovettura di lusso prodotte tra il 1920 ed il 1923 dalla casa automobilistica francese Peugeot.

Profilo[modifica | modifica sorgente]

Nel 1920 fu lanciata la Type 156, una vettura destinata a riprendere l'eredità della vecchia Type 135, non più in listino da sette anni. Rispetto a quest'ultima il nuovo modello era ancora più grande: lunga 4.9 m, aveva un passo di ben 3.67 m ed era dotata di un grosso 6 cilindri da 5954 cm³ in grado di spingere la vettura a 90 km/h di punta. Tale propulsore era caratterizzato dalla distribuzione con valvole a fodero, per la prima volta montate su di una Peugeot. La vettura fu impiegata anche dal Presidente della Repubblica francese di allora.
La Type 156 fu impiegata come prototipo dalla Casa francese per sperimentare l'impiego di un motore a gasolio. Il progetto rimase però allo stadio sperimentale e non fu portato alla produzione in serie.
La Type 156 fu l'ultimo modello della Peugeot ad occupare la fascia delle vetture di lusso di alto livello, per intenderci, quelle che stavno immediatamente al di sotto delle super-ammiraglie di gran lusso. Dopo questa vettura sarebbero arrivate anche altre vetture di lusso, ma di livello inferiore: per esempio, anche le Peugeot Type 174 e 184 erano vetture di lusso, ma per allestimenti e motorizzazione (montavano un 3.8 litri) erano al di sotto della Type 156.
La Type 156 fu prodotta fino al 1923 in 180 esemplari.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili