Neil Marshall

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Neil Marshall

Neil Marshall (Newcastle upon Tyne, 25 maggio 1970) è un regista, sceneggiatore e montatore inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Marshall esordisce nel mondo del cinema come co-sceneggiatore e montatore del film Killing Time (1998) diretto da Bharat Nalluri, per il quale aveva già curato il montaggio del cortometraggio per la televisione Driven (1994). Nel 1999 dirige il cortometraggio Combat e nel 2002 il suo primo lungometraggio, l'horror splatter Dog Soldiers, che viene presentato con successo ai festival di settore (al Festival internazionale del cinema fantastico di Bruxelles vince il Corvo d'Oro come miglior film e il premio Pegaso assegnato dal pubblico) e diventa un piccolo cult in patria, pur senza ottenere incassi di particolare rilievo.

La sua più ambiziosa opera seconda, l'horror d'ambientazione sotterranea The Descent - Discesa nelle tenebre (2005), sulla terribile odissea di un gruppo di donne speleologhe contro delle misteriose creature del buio, conquista pubblico e critica. A fronte di un budget limitato di circa tre milioni di sterline, il film ottiene un'ampia distribuzione negli Stati Uniti e incassa a livello mondiale oltre cinquanta milioni di dollari. Vince inoltre due British Independent Film Awards 2005, a Marshall per la regia e al montatore Jon Harris per il miglior contributo tecnico, e il Saturn Award per il miglior film horror.

Marshall alza ulteriormente il tiro con Doomsday - Il giorno del giudizio (Doomsday) (2008), avventura post-apocalittica che cita e mescola liberamente i classici del filone, da Interceptor a 1997 - Fuga da New York, da Romero (La città verrà distrutta all'alba) a Richard Fleischer (2022: I sopravvissuti), per il quale può disporre di un budget da trenta milioni di dollari. Il film, un appassionato e conclamato omaggio al cinema di genere in voga negli anni '70 e '80 (ogni scena contiene una citazione), non è compreso e riceve un'accoglienza meno positiva del film precedente, sia da parte del pubblico che della critica.

Nel 2009 viene inevitabilmente dato un seguito al fortunato The Descent, The Descent: Part 2, di cui Marshall è solo produttore esecutivo, mentre la regia è affidata al montatore del primo episodio, Jon Harris. Marshall si dedica invece alla realizzazione del crudo Centurion, film d'azione d'ambientazione antico-romana, sulla leggendaria scomparsa della Nona Legione in Britannia, che ha ispirato anche il contemporaneo The Eagle diretto da Kevin Macdonald. Il film esce nel 2010 ma, nonostante la presenza della superstar Michael Fassbender nella parte del protagonista, ottiene un risultato deludente, incassando poco più di sei milioni di dollari in tutto il mondo, a fronte di un budget pari al doppio.

Nel 2012 esordisce in televisione e dirige l'episodio L'assedio della seconda stagione della serie televisiva targata HBO Il Trono di Spade. Nel 2014 dirige un altro episodio della serie, Il coraggio di pochi. Nello stesso anno dirige anche alcuni episodi di un altre serie televisive come Black Sails e Constantine.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Progetti vari[modifica | modifica wikitesto]

Oltre al film Tales of Halloween con gli altri registi del gruppo The October Society Marshall è attualmente a lavoro a vari altri progetti:

  • The Last Voyage of Demeter, film horror incentrato sull'ultimo viaggio descritto da Bram Stoker in Dracula affrontato dalla nave Demeter dalla Transilvania all'Inghilterra. Nel progetto sembrano essere coinvolti Viggo Mortensen, Noomi Rapace, Ben Kingsley e Jude Law[1].
  • Troll Hunter, remake americano dell'omonimo film norvegese diretto da André Øvredal[2]. Le riprese sarebbero dovute iniziare nei primi mesi del 2014 ma sono state posticipate[3].
  • Nel 2011 Marshall è entrato in trattative con la CBS per dirigere l'horror Hellfest[4].
  • Outpost, era un film pianificato da Marshall fin da prima di iniziare la lavorazione di The Descent. Si tratta di un zombie movie ambientato su una piattaforma petrolifera[5]. la realizzazione del film tuttavia è a tutt'oggi incerta[6].
  • The Eagle's Nest, è un film pianificato da Marshall e descritto come una pellicola d'azione sulla seconda guerra mondiale di azione e avventura ibrido tra Die Hard (1988) e Quel che resta del giorno (1993)[7]. Marshall ha affermato che la pellicola sarebbe stata un omaggio a film come Dove osano le aquile (1968) e La notte dell'aquila (1976). La trama avrebbe ruotato intorno ad un tentativo di salvataggio di un paracadutista, Rudolf Hess, atterrato in Scozia durante la seconda guerra mondiale. Il salvataggio fallisce, e Hess viene preso da un gruppo nazista[6]. Marshall ha anche dichiarato: "È un po' di Dove osano le aquile, Indiana Jones, James Bond e il tipo di storia di spionaggio ambientato durante la seconda guerra mondiale, ma non è davvero un film di guerra, in quanto è un pieno di azione e avventura."[8]
  • The Sword and the Fury, film incentrato su una rapina che si svolge in epoca medievale. La storia si svolge 30 anni dopo la morte di Re Artù, dopo che la sua spada Excalibur è stato rubata. La regina Ginevra ingaggia una banda di ladri per trovarla, rubarla e riportarla indietro[6].
  • Sacrilege, film ambientato nel vecchio West. Marshall ha riferito riguardo il film: "È ambientato durante la corsa all'oro, un tempo ricordato per incidenti come la spedizione Donner." Il film avrà come temi la paranoia e l'isolamento, per i quali il regista ha riferito di aver tratto ispirazione da film come La cosa (1982)[9]
  • Burst 3D, film thriller horror annunciato nell'ottobre 2009, che Marshall ha in programma di dirigere[10]. Il film, basato su una sceneggiatura di Gary Dauberman, seguirà un gruppo di viaggiatori bloccati in una bufera di neve. Sam Raimi sarà il produttore con la sua Ghost House Pictures[11].
  • Recentemente si è fatto il nome di Marshall per dirigere un possibile nuovo film su King Kong intitolato Skull Island: Blood of the King tratto da una graphic novel di Joe DeVito e Brad Strickland[12].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatura[modifica | modifica wikitesto]

Montaggio[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Exclusive: Neil Marshall says Troll Hunter and Last Voyage very much alive. URL consultato il 14 gennaio 2015.
  2. ^ Neil Marshall Talks Troll Hunter and The Last Voyage of the Demeter. URL consultato il 14 gennaio 2015.
  3. ^ Troll Hunter - Neil Marshall alla regia del remake. URL consultato il 14 gennaio 2015.
  4. ^ Neil Marshall in trattative per dirigere l'horror CBS. URL consultato il 15 gennaio 2015.
  5. ^ Exclusive: Marshall on Zombie Sex, Descent 2 and More!!, Bloody-Disgusting.com, 23 luglio 206. URL consultato il 15 gennaio 2015.
  6. ^ a b c Neil Marshall to enter 'Eagle's Nest', 14 luglio 2005. URL consultato il 15 gennaio 2015.
  7. ^ Neil Marshall returns to horror, 13 giugno 2005. URL consultato il 15 gennaio 2015.
  8. ^ EXCLUSIVE: Director Neil Marshall Talks Burst 3D, The Sword and the Fury and More!. URL consultato il 15 gennaio 2015.
  9. ^ Marshall to direct Rogue's 'Sacrilege', Variety, 10 marzo 2008. URL consultato il 15 gennaio 2015.
  10. ^ Neil Marshall to Direct Burst 3D, ComingSoon.net, 9 ottobre 2009. URL consultato il 15 gennaio 2015.
  11. ^ Neil Marshall Offers Update on Burst 3D, 29 giugno 2010. URL consultato il 15 gennaio 2015.
  12. ^ 'Skull Island: Blood of the King': arriva il King Kong di Neil Marshall?. URL consultato il 15 gennaio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 96946361 · LCCN: no2008157603 · GND: 139534652 · BNF: cb141191654 (data)