The Eagle (film 2011)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Eagle
The eagle.JPG
Titolo originale The Eagle
Paese di produzione Regno Unito, Stati Uniti
Anno 2011
Durata 114 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere Epico, Avventura, Guerra, drammatico, azione, Peplum
Regia Kevin Macdonald
Soggetto Rosemary Sutcliff (romanzo)
Sceneggiatura Jeremy Brock
Produttore Duncan Kenworthy, Caroline Hewitt (co-produttore)
Produttore esecutivo Miles Ketley, Charles Moore, Tessa Ross
Casa di produzione Tessa Ross, Miles Ketley, Charles Moore
Distribuzione (Italia) BiM Distribuzione
Fotografia Anthony Dod Mantle
Montaggio Justine Wright
Musiche Atli Örvarsson
Scenografia Michael Carlin
Costumi Michael O'Connor
Trucco Graham Johnston
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

The Eagle è un film del 2011 diretto da Kevin Macdonald.

Il film è l'adattamento cinematografico del romanzo L'Aquila della IX Legione di Rosemary Sutcliff e tratta, indirettamente, della leggenda sulla presunta scomparsa della Legio IX Hispana nella Britannia romana del II secolo.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nel 140, il giovane centurione Marcus Flavius Aquila è un giovane comandante di un castrum in Britannia, figlio del comandante della prima coorte della Nona legione, di cui aveva perso la preziosa aquila romana.

Una notte, svegliato da incubi e timoroso a causa di alcuni rumori provenienti dall' esterno del fortino, fa svegliare i soldati in silenzio. Dopo alcuni minuti, quando tutto sembra rivelarsi un falso allarme, guerrieri caledoni oltrepassano le mura e attaccano il forte, perendo però contro la preparata difesa dei legionari.

La mattina seguente l'esercito caledone si presenta alle porte del fortino mostrando l'esecuzione di un prigioniero romano di quelli che erano stati mandati in cerca del carro con gli alimenti che doveva arrivare al forte giorni prima; Marcus decide di salvarli affrontando i nemici con un manipolo di uomini disposti a testuggine in modo da raggiungere i prigionieri e liberarli, ma subito dopo i barbari si ritirano e carri falcati caricano contro i legionari.

L'ordine di ritirata di Marcus non riesce però a salvare tutti i suoi soldati e, capendo anche lui di non poter raggiungere il forte in tempo, decide di lanciare un pilum contro il carro che lo sta caricando, che lo investe comunque.

Si risveglia nella villa dello zio, fratello del padre, in Britannia, dove riceve lodi e onori dal Senato per il suo coraggio, ma a malincuore anche un congedo a causa delle ferite subìte. Determinato però a fare luce sul mistero della scomparsa della IX legione, decide di partire per la Caledonia insieme ad uno schiavo barbaro a cui aveva salvato la vita durante uno scontro gladiatorio.

Dopo essersi diretti a Nord del Vallo di Adriano incontrano molte difficoltà ed alcuni reduci della IX Legione che li informano che l'aquila è nelle mani della temuta tribù degli uomini foca. I due riescono infine a trovare l'aquila dorata ed a riportarla a Londinium.[1]

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film nella I parte segue abbastanza fedelmente la trama del libro però scompare l'unico personaggio femminile.

Il film è abbastanza curato nell'ambientazione con centurioni e opti correttamente vestiti e ben fatta la scena della battaglia contro i druidi, anche se la lorica del centurione Aquila lascia perplessi.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi l'11 febbraio 2011, mentre in Italia il 16 settembre 2011 a cura della BiM Distribuzione.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The Eagle (2011) - Movieplayer.it. URL consultato il 19-11-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]