Montereale Valcellina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Montereale Valcellina
comune
Montereale Valcellina – Stemma
il lago di sbarramento di Ravedis
il lago di sbarramento di Ravedis
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Friuli-Venezia Giulia-Stemma.png Friuli-Venezia Giulia
Provincia Provincia di Pordenone-Stemma.png Pordenone
Amministrazione
Sindaco Pieromano Anselmi (Partito Democratico) dal 23/05/2005
Territorio
Coordinate 46°10′00″N 12°40′00″E / 46.166667°N 12.666667°E46.166667; 12.666667 (Montereale Valcellina)Coordinate: 46°10′00″N 12°40′00″E / 46.166667°N 12.666667°E46.166667; 12.666667 (Montereale Valcellina)
Altitudine 317 m s.l.m.
Superficie 67,88 km²
Abitanti 4 572[1] (31-05-2011)
Densità 67,35 ab./km²
Frazioni Grizzo, Malnisio, San Leonardo

Località[2]: Borgo Alzetta, Cao Malnisio, Castelu, San Rocco

Comuni confinanti Andreis, Aviano, Barcis, Maniago, San Quirino, Vajont
Altre informazioni
Cod. postale 33086
Prefisso 0427
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 093027
Cod. catastale F596
Targa PN
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Cl. climatica zona E, 2 911 GG[3]
Nome abitanti monterealini
Patrono Maria SS Assunta
Giorno festivo 15 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Montereale Valcellina
Montereale Valcellina
Posizione del comune di Montereale Valcellina nella provincia di Pordenone
Posizione del comune di Montereale Valcellina nella provincia di Pordenone
Sito istituzionale

Montereale Valcellina (Montreâl in friulano[4]) è un comune italiano di 4.572 abitanti della provincia di Pordenone in Friuli-Venezia Giulia[5].

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il comune è situato alla fine della pianura padana pordenonese tra il torrente Cellina, il monte Fara e il monte Spia.
Il territorio comunale risulta compreso tra i 170 e i 1.641 metri sul livello del mare: l'escursione altimetrica massima è pari a 1.471 metri.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Montereale Valcellina è oggi un piccolo paese, ma le sue origini sono molto antiche. I reperti dell'età del bronzo e della prima età del ferro ritrovati nell'area della necropoli paleoveneta del Dominu confermano l'antichità dell'insediamento umano fino dal quattordicesimo secolo avanti Cristo. Inoltre i numerosi e notevoli reperti d'età imperiale e tardoromana attestano una certa rilevanza dell'intera area.

A Montereale Valcellina la storia si lega alla leggenda: Plinio, nella sua opera intitolata "Naturalis Historia", parla di alcune città della Regio X Venetia et Histria e tra queste cita l'introvabile città di Caelina.

Luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa neoclassica di Santa Maria, risalente al XVIII° secolo.
  • Chiesa di San Rocco in Cimitero (racchiude un importante ciclo di affreschi cinquecenteschi, una pala del pordenonese Giovanni Maria Zaffoni ed un altare ligneo barocco).
  • Oratorio di San Floriano.
  • Piccola chiesa di S. Anna o della Fradese (frazione di Grizzo).
  • Chiesa parrocchiale della frazione di Grizzo.
  • Chiesa parrocchiale della frazione di Malnisio.
  • Oratorio dello Spirito Santo.

Altre architetture e Musei[modifica | modifica wikitesto]

  • Ruderi del Castello
  • Area archeologica dell'acquedotto di Montereale Valcellina.[6]
  • Centro culturale comunale di "Palazzo Toffoli", sede del Museo Archeologico di Montereale Valcellina[7]. Al suo interno sono raccolti i reperti archeologici che raccontano la storia dell'area pedemontana di Montereale Valcellina (particolare importanza rivestono le scoperte l'area della necropoli altomedievale nei pressi della pieve di Santa Maria.[8]).
  • Museo della Centrale idroelettrica "A. Pitter" di Malnisio (la prima centrale idroelettrica che permise di illuminare i lampioni di Piazza San Marco di Venezia). È sede distaccata del Science Centre Immaginario Scientifico di Trieste.[9]
  • Geo centre Immaginario Geografico e Centro di Documentazione Ex Latteria di Malnisio[10].
  • Osservatorio astronomico di Montereale Valcellina.[11]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[12]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Montereale Valcellina è sede del Circolo culturale Menocchio[13], nato per approfondire la figura di Domenico Scandella e soprannominato "Menocchio"[14].

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Montereale Valcellina è dotata di una stazione sulla ferrovia Sacile-Pinzano.

Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

A Montereale Valcellina, accanto alla lingua italiana, la popolazione utilizza il friulano occidentale, una variante della lingua friulana. Nel territorio comunale vige la Legge regionale 18 dicembre 2007, n. 29 "Norme per la tutela, valorizzazione e promozione della lingua friulana"[15], con la quale la Regione Friuli Venezia Giulia stabilì le denominazioni ufficiali in friulano standard e in friulano locale dei comuni in cui effettivamente si parla il friulano.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 maggio 2011.
  2. ^ Lo statuto comunale le definisce "borgate".
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  4. ^ Toponomastica: denominazioni ufficiali in lingua friulana.
  5. ^ Sito web ufficiale Comune di Montereale Valcellina , http://www.comune.monterealevalcellina.pn.it/..
  6. ^ Sito web http://www.culturaitalia.it/, Area dell'Acquedotto di Montereale Valcellina.
  7. ^ Sito di informazione turistica Regione Friuli Venezia Giulia , TURISMOFVG, Sezione Musei, Museo Archeologico di Montereale Valcellina..
  8. ^ Sito webhttp://www.archeopoint.beniculturali.it/index.php?it/1/home, Sezione La necropoli altomedievale (VII sec. d.C.) di Montereale Valcellina.
  9. ^ Sito web http://www.immaginarioscientifico.it, museo della centrale & science centre immaginario scientifico..
  10. ^ Sito webhttp://www.immaginariogeografico.it/latteria.html - tra storia e presente: l'ex latteria di Malnisio..
  11. ^ Sito web A.P.A. ASSOCIAZIONE PORDENONESE DI ASTRONOMIA.
  12. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  13. ^ Sito web http://www.menocchio.it/.
  14. ^ Website http://www.pordenonewithlove.it/cosa-fare/Cultura-487/Architettura-763?pag=66 COSA FARE / Cultura / Personaggi Domenico Scandella detto Il Menocchio. URL consultato il 31 marzo 2015.
  15. ^ lista ufficiale Denominazioni ufficiali in Lingua Friulana, Arlef. URL consultato il 26 ottobre 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Friuli-Venezia Giulia Portale Friuli-Venezia Giulia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Friuli-Venezia Giulia