Mistery, Alaska

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mistery, Alaska
MysteryAlaska.png
La squadra di Mystery (fra cui Russell Crowe, primo da sinistra) in una scena del film
Titolo originale Mystery, Alaska
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1999
Durata 119 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia, sportivo
Regia Jay Roach
Sceneggiatura David E. Kelley, Sean O'Byrne
Produttore David E. Kelley, Howard Baldwin, Shauna Robertson (produttore associato), Karen Baldwin (co-produttore), Richard Cohen (co-produttore), Jack L. Gilardi Jr. (co-produttore)
Produttore esecutivo Dan Kolsrud
Casa di produzione Hollywood Pictures, Baldwin/Cohen Productions, Rocking Chair Productions
Fotografia Peter Deming
Montaggio Jon Poll
Musiche Carter Burwell
Scenografia Rusty Smith
Costumi Deena Appel
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Mistery, Alaska è un film del 1999 diretto da Jay Roach.

Trama[modifica | modifica sorgente]

A Mystery, cittadina immaginaria dell'Alaska, l'hockey su ghiaccio è lo sport di casa. Tutti o quasi i giovani del posto pattinano e giocano a livelli d'eccellenza, tanto che ogni sabato si disputa una partita quattro contro quattro fra giocatori scelti da un apposito comitato composto dalle locali personalità di spicco, fra le quali il sindaco (Colm Meaney).
A seguito di un articolo su Sports Illustrated, scritto da un loro compaesano, agli abitanti di Mystery viene proposta un'amichevole fra la loro migliore selezione e i New York Rangers, militanti nell'NHL.
Fra mille difficoltà, a cui si aggiunge il momentaneo ripensamento del sestetto professionista, e superando molteplici attriti interpersonali, anche il campo da gioco (uno stagno ghiacciato) viene trasformato in un dignitoso impianto sportivo.
La partita, una battaglia in cui mente, corpo e spirito di coesione vengono messi a dura prova, termina 5-4 per i N.Y. Rangers, che alla fine offrono a due dei loro avversari (Connor Banks e il giovane Stevie Weeks) un contratto da professionisti, per la gioia dei beneficiari e della popolazione lì accorsa.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]