Meat Loaf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Meat Loaf
Meat Loaf durante un'intervista.
Meat Loaf durante un'intervista.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Hard rock
Rock and roll
Album-oriented rock
Rock
Pop rock
Rock progressivo
Soft rock
Periodo di attività 1968 – in attività
Album pubblicati 20
Studio 9
Live 8
Raccolte 3

Meat Loaf[1], nome d'arte di Marvin Lee Aday, alternativamente noto come Michael Lee Aday (Dallas, 27 settembre 1947), è un cantante e attore statunitense. Nel 2001 ha legalmente cambiato il proprio nome da Marvin a Michael. Meat Loaf è anche il nome della band di cui è cantante.

Nonostante alcuni inconvenienti (tra cui la bancarotta) ha raggiunto un successo notevole con la sua carriera di musicista e cantante soprattutto grazie all'album Bat Out of Hell, uno dei dischi più venduti della storia del rock.

Per il brano I'd Do Anything for Love (But I Won't Do That) tratto dall'album Bat Out of Hell II: Back into Hell ha ottenuto il Grammy Award per la migliore performance vocale.[2]

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo un primo album del 1971 Stoney & Meatloaf, viene chiamato per l'interpretazione del ruolo di Eddie nel film The Rocky Horror Picture Show (1975), dove canta Hot Patootie/Bless My Soul. Il suo secondo album Bat Out of Hell (1977), prodotto da Todd Rundgren e le cui canzoni sono state scritte da Jim Steinman ha richiesto quattro anni per essere realizzato. L'album ha avuto un enorme successo commerciale,[3] ha venduto infatti più di 43.000.000 di copie,[4] con una media di 200.000 vendute ogni anno.

Meat Loaf ha raggiunto presto una grandissima popolarità in Europa diventando una vera e propria icona del Rock, soprattutto in Gran Bretagna, dove è classificato 23º come artista più a lungo presente nelle classifiche settimanali ed è uno degli unici due artisti con un album che non è mai uscito dalle classifiche. In Germania, Meat Loaf raggiunge la massima popolarità dopo l'uscita di Bat Out of Hell II ed è stato classificato al 96º posto nella classifica dei cento più grandi artisti dell'hard rock dell'emittente VH1.[senza fonte]

Apparso in oltre cinquanta tra film e spettacoli televisivi, oltre al The Rocky Horror Picture Show, ha interpretato il film Roadie - La via del rock (1980) di Alan Rudolph, ha preso parte anche al film Fight Club (1999) nel ruolo di Robert "Bob" Paulsen e nel film Tenacious D e il destino del rock (2006), nella parte del padre di Jack Black, mentre nel film Pelts, episodio diretto da Dario Argento della serie televisiva americana Masters of Horror, andato in onda negli Stati Uniti il 1º dicembre 2006, è il pellicciaio Jake Feldman.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album in studio[modifica | modifica sorgente]

Anno Titolo album Disco di platino Disco d'oro
1971 Stoney & Meatloaf
1977 Bat Out of Hell (7x UK 2.100.000+)
(22x Aus 1.540.000+)
(14x US 14.000.000+)
(Germania 200.000+)
(20x Canada 2.000.000+)
1981 Dead Ringer (UK 300.000+)
1983 Midnight at the Lost and Found UK 100.000+)
1984 Bad Attitude (UK 100.000+)
1986 Blind Before I Stop
1993 Bat Out of Hell II: Back into Hell (6x UK 1.800.000+)
(5x US 5.000.000)
(2x Germania 400.000+)
(9x Canada 900.000+)
(Austria 30.000+)
(Belgio 70.000+)[senza fonte]
1995 Welcome to the Neighborhood (UK 300.000+)
(US 1.000.000+)
(Germania 100.000+)
2003 Couldn't Have Said It Better (UK 100.000+)
2006 Bat Out of Hell III: The Monster Is Loose (UK 100.000+)
(Germania 100.000+)
2010 Hang Cool Teddy Bear
2011 Hell in a Handbasket

Album live[modifica | modifica sorgente]

Meat Loaf durante un concerto a New York, nel 2004

VHS e DVD Musicali[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

USA

  • 1971 "What You See Is What You Get" (Meatloaf with Stoney) numero 71
  • 1978 "You Took The Words Right Out Of My Mouth (Hot Summer Night)" numero 39
  • 1978 "Paradise By The Dashboard Light" numero 39
  • 1978 "Two Out Of Three Ain't Bad" numero 11
  • 1981 "I'm Gonna Love Her For Both Of Us" numero 84
  • 1993 "I'd Do Anything For Love (But I Won't Do That)" numero 1
  • 1994 "Rock And Roll Dreams Come Through" numero 13
  • 1994 "Objects In The Rear View Mirror May Appear Closer Than They Are" numero 38
  • 1995 "I'd Lie For You (And That's The Truth)" numero 13
  • 1996 "Not A Dry Eye In The House" numero 82

UK

  • 1971 "What You See Is What You Get" (Meatloaf with Stoney) numero 71
  • 1978 "You Took The Words Right Out Of My Mouth (Hot Summer Night") numero 33
  • 1978 "Two Out Of Three Ain't Bad" numero 32
  • 1979 "Bat Out of Hell" numero 15
  • 1981 "I'm Gonna Love Her For Both Of Us" numero 62
  • 1981 "Dead Ringer For Love" (Feat. Cher) numero 5
  • 1983 "If You Really Want To" numero 59
  • 1983 "Razor's Edge" numero 41
  • 1983 "Midnight At The Lost And Found" numero 17
  • 1984 "Modern Girl" numero 17
  • 1984 "Nowhere Fast" numero 67
  • 1985 "Piece Of The Action" numero 47
  • 1986 "Rock 'N' Roll Mercenaries" (Feat. John Parr) numero 31
  • 1987 "Blind Before I Stop" numero 89
  • 1987 "Special Girl" numero 81
  • 1991 "Dead Ringer For Love" (Feat. Cher) (Re-Issue) numero 53
  • 1992 "Two Out Of Three Ain't Bad (Re-Issue) numero 69
  • 1993 "I'd Do Anything For Love (But I Won't Do That)" numero 1
  • 1993 "Bat Out of Hell" (Re-Issue) numero 8
  • 1994 "Rock And Roll Dreams Come Through" numero 11
  • 1994 "Objects In The Rear View Mirror May Appear Closer Than They Are" numero 26
  • 1995 "I'd Lie For You (And That's The Truth)" numero 2
  • 1996 "Not A Dry Eye In The House" numero 7
  • 1996 "Runnin' For the Red Light (I Gotta Life)" numero 21
  • 1999 "Is Nothing Sacred" (Feat. Patti Russo) numero 15
  • 2003 "Couldn't Have Said It Better" numero 31
  • 2003 "Man Of Steel" (Feat.Pearl Aday) numero 21
  • 2006 "It's All Coming Back To Me Now" (Feat. Marion Raven) numero 6
  • 2007 "Cry Over Me " numero 47
  • 2010 "Los Angeloser" numero 107

iTunes

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

In The Rocky Horror Picture Show l'attore non è doppiato e mantiene la sua voce originale.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Meat Loaf in inglese significa polpettone.
  2. ^ Meat Loaf, allmusic.com. URL consultato il 5 maggio 2014.
  3. ^ Meat Loaf - Bat Out of Hell, allmusic.com. URL consultato il 5 maggio 2014.
  4. ^ (EN) DAS Communications' Artists Dominate Global Music Charts, reuters.com, 16 giugno 2009. URL consultato il 5 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 102762046 LCCN: n78082017