Mathias Sandorf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mathias Sandorf
Titolo originale Mathias Sandorf
Sandorf hetzel.jpg
Copertina della prima edizione del libro (1885)
Autore Jules Verne
1ª ed. originale 1885
Genere romanzo
Sottogenere avventura
Lingua originale francese
Ambientazione Dalmazia, 1885
Protagonisti Mathias Sandorf/Dott. Antekirtt
Antagonisti Silas Thorontal, Sarcany, Zirone
Altri personaggi Punta Pescade, Capo Matifu

Mathias Sandorf è un romanzo di avventura dell'autore francese Jules Verne, inizialmente serializzato sulla rivista Les Temps e poi pubblicato per la prima volta nel 1885 da Pierre-Jules Hetzel. Il libro utilizza numerosi espedienti narrativi tipici dei precedenti romanzi di Verne: isole, crittogrammi, sorprendenti rivelazioni di identità, apparecchiature futuristiche e un eroe solitario in cerca di vendetta.

Verne dedicò il romanzo alla memoria di Alexandre Dumas padre, sperando di fare di Mathias Sandorf il Conte di Montecristo dei suoi Viaggi straordinari.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

A Trieste due piccoli delinquenti, Sarcany e Zirone, entrano casualmente in possesso di un biglietto cifrato che prova l'esistenza di una cospirazione per rendere indipendente l'Ungheria dall'Impero Austroungarico di cui fanno parte il conte Mathias Sandorf e i suoi due amici Ethienne Bathory e Ladislav Zathmar. Decidono allora di consegnare la prova al banchiere Silas Toronthal, che dopo averli aiutati a decifrare il biglietto denuncia la cospirazione alle autorità austriache che arrestano e processano i tre congiurati. Sandorf e i suoi due amici vengono imprigionati nella fortezza di Pisino, dove origliando una conversazione vengono a conoscenza dei nomi dei due delatori che hanno fatto fallire il loro piano. La loro disperazione si muta allora in desiderio di vendetta, e decidono di fuggire dalla fortezza per poter fare giustizia. Solo Mathias Sandorf riuscirà però a scappare mentre i suoi due amici verranno ripresi e giustiziati.

La narrazione si blocca e riprende quindici anni dopo gli eventi appena narrati, spostandosi da Trieste a Ragusa nel cui porto sbarca il ricco Dott. Antekirrt, misterioso medico arricchitosi in Oriente. A poco a poco si scopre che il dottore è in realtà il conte Sandorf, che dopo aver messo a frutto i suoi studi di chimica e medicina è rientrato in Europa deciso a vendicarsi. Sempre nascosto sotto falso nome, Sandorf guadagna la fiducia dei figli dei suoi due amici scomparsi e grazie al loro aiuto e a quello dei due acrobati Capo Matifu e Punta Pescade inizia a girare per il Mar Mediterraneo cercando i due delatori Sarcany e Toronthal.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura