Le tribolazioni di un cinese in Cina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le tribolazioni di un cinese in Cina
Titolo originale Les Tribulations d'un Chinois en Chine
Verne - Les Tribulations d’un Chinois en Chine - 008.png
Copertina della prima edizione
Autore Jules Verne
1ª ed. originale 1879
Genere romanzo
Sottogenere avventura
Lingua originale francese
Ambientazione Cina, XIX secolo
Protagonisti Kin-Fo
Coprotagonisti Wang
Antagonisti Lao-Shen
Altri personaggi Craig, Fry, Le-U

Le tribolazioni di un cinese in Cina è un romanzo di avventura dell'autore francese Jules Verne, pubblicato per la prima volta nel 1879 da Pierre-Jules Hetzel.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il libro racconta le vicende di Kin-Fo, un ricco cinese caduto in disgrazia che decide di farla finita con la vita dando incarico al suo amico Wang di ucciderlo. Dopo aver inaspettatamente recuperato le ricchezze si ritrova però a dover fuggire dall'amico Wang per salvarsi la vita.

Nonostante la trama particolarmente elaborata, lo svolgimento del romanzo è quello di un classico romanzo d'avventura simile nello stile a Il giro del mondo in 80 giorni anche se con un maggior numero di inserti umoristici. I viaggi del protagonista danno occasione a Verne di descrivere usanze e costumi dell'impero cinese del diciannovesimo secolo, compreso un accenno critico alle guerre dell'oppio che insanguinarono la Cina in quegli anni.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il ricco e giovane Kin-Fo scopre di essere andato in rovina a seguito di una speculazione finanziaria della sua banca di San Francisco. Temendo l'abbassamento del suo livello sociale e la fine della vita di agi a cui è abituato, Kin-Fo decide di suicidarsi, ma non avendo il coraggio per farlo da solo incarica dell'opera il suo amico filosofo Wang. Per dare ulteriore motivazione all'amico, Kin-Fo stipula una ricca polizza sulla vita indicando come beneficiari la sua promessa sposa Le-U e Wang. Infine, per scagionarlo da ogni conseguenza penale gli consegna una lettera liberatoria che lo assolve da ogni responsabilità.

Wang scompare per eseguire il suo compito; ma, pochi giorni dopo, arriva il colpo di scena: la speculazione ha avuto successo e ora Kin-Fo è più ricco di prima. La gioia per la notizia è oscurata dalla spada di Damocle che pende sulla testa di Kin-Fo: se non riuscirà ad avvisare Wang della sua mutata fortuna, quest'ultimo lo ucciderà come da precedente accordo. Ecco che allora si mette in viaggio alla ricerca dell'amico Wang assieme a due agenti della compagnia d'assicurazione, Craig e Fry, mandati per proteggerlo dando il via a una lunga serie di vicende e di ulteriori colpi di scena.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]