Un capitano di quindici anni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un capitano di quindici anni
Titolo originale Un capitaine de quinze ans
'Dick Sand, A Captain at Fifteen' by Henri Meyer 001.jpg
Copertina originale del romanzo
Autore Jules Verne
1ª ed. originale 1878
Genere romanzo
Sottogenere avventura
Lingua originale francese
Ambientazione Nuova Zelanda/Angola, 1873
Protagonisti Dick Sand
Antagonisti Negoro
Harris
Alvez
Altri personaggi sig.ra Weldon
cugino Benedict
Jack
Nan
Dingo
Tom, Bat, Acteon, Hercule & Austin
capitano Hull

Un capitano di quindici anni è un romanzo d'avventura scritto da Jules Verne nel 1878.

Dick Sand è un quindicenne dalle qualità di marinaio, e dall'intelligenza, sagacia e maturità superiori alla media dei suoi coetanei. Queste qualità vengono notate da molti lupi di mare che iniziano ad imbarcarlo come mozzo sulle loro navi dove Dick farà una grande esperienza: è riempito di complimenti da molti marinai e molti di essi sono convinti che possa diventare uno dei più grandi capitani della storia. Il ragazzo (orfano) è statunitense ma vive dal suo ultimo viaggio in Nuova Zelanda e qui incontra un giorno il capitano Hull che lo imbarca nel suo brick (imbarcazione), il Pilgrim: Hull lavora per un importante commerciante americano, lord Weldon. Il Pilgrim è un legno dedito alla caccia della balena e al commercio dell'olio ricavato dall'animale stesso.

Per una casualità, la moglie e il figlioletto di lord Weldon, Jack, si trovano in Nuova Zelanda dove il marito ha fatto scalo e li ha lasciati a causa di un viaggio. La moglie conosce il capitano Hull e questi accetta gentilmente di imbarcare lei e il figlio sulla nave per riportarli a casa. Così ha inizio il viaggio: sulla nave Dick impara presto molte nuove nozioni e inizia ad essere amico del piccolo Jack, finché un giorno accade un fatto da cui presto ne deriveranno molti altri conseguenti e tragici: il Pilgrim s'imbatte in un legno abbandonato alla deriva: qui vengono trovati come superstiti un grosso cane, Dingo, e cinque africani svenuti, di nome Tom, Bat (figlio di Tom), Hercule, Acteon e Austin, che vengono accolti felicemente nell'equipaggio, ma poco tempo dopo disgraziatamente il capitano Hull muore e una serie di fatti inspiegabili provoca il naufragio della nave su una terra sconosciuta. Essa non è, come i membri dell’equipaggio credono, il Perù, luogo in cui secondo i calcoli di Dick Sand si sarebbe dovuti naufragare. Tornare per mare è impossibile e l’equipaggio è confinato in quella terra che presto si rivelerà il peggiore degli incubi: si tratta infatti dell'Africa nera, l’Africa delle belve feroci, ma soprattutto l’Africa della tratta degli schiavi.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]