César Cascabel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
César Cascabel
'César Cascabel' by George Roux 01.jpg
La copertina originale di George Roux
Autore Jules Verne
1ª ed. originale 1890
Genere Romanzo
Sottogenere Avventura
Lingua originale francese
Preceduto da Il mondo sottosopra
Seguito da Mistress Branican

César Cascabel è un romanzo di Jules Verne, pubblicato nel 1890.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il romanzo narra le peripezie che dovrà affrontare una famiglia di circensi, il cui capo è Cesar Cascabel, per giungere in Francia, sua terra natale, da Sacramento (California). Intenzionati a ritornare in patria via mare per la classica rotta da New York - Europa. Attraversando le montagne, le due guide rubano la cassaforta contenente i risparmi. Cascabel decide di tornare in Francia attraversando lo Stretto di Bering allorché è ghiacciato. Camino facendo salvano la vita ad un Russo, Monsieur Serge, che si rivela essere un conte sfuggito dalla Russia per ragione politiche. Nello stesso tempo incontrano l'indiana Kayette dalla quale si innamora Jean, il figlio maggiore Cascabel. Dopo la traversata, sono fatti prigionieri da una tribù asiatica dalla quale sfuggono dopo mesi grazie ad uno stratagemma di Cascabel. Arrivano nella città di Monsieur Serge e vengono a conoscenza della grazia consentita dallo Zar ai profughi politici. Jean si sposa con Kayette e rimane al servizio del conte che ha adottata la ragazza. Il resto della famiglia raggiunge la Francia.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura