Marciana (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marciana
comune
Marciana – Stemma Marciana – Bandiera
Marciana – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Tuscany.svg Toscana
Provincia Provincia di Livorno-Stemma.png Livorno
Amministrazione
Sindaco Anna Bulgaresi (PdL) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 42°47′00″N 10°10′00″E / 42.783333°N 10.166667°E42.783333; 10.166667 (Marciana)Coordinate: 42°47′00″N 10°10′00″E / 42.783333°N 10.166667°E42.783333; 10.166667 (Marciana)
Altitudine 375 m s.l.m.
Superficie 45,45 km²
Abitanti 2 217[2] (31-12-2010)
Densità 48,78 ab./km²
Frazioni Chiessi, Colle d'Orano, Patresi, Poggio, Pomonte, Procchio, Sant'Andrea[1]
Comuni confinanti Campo nell'Elba, Marciana Marina, Portoferraio
Altre informazioni
Cod. postale 57030
Prefisso 0565
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 049010
Cod. catastale E930
Targa LI
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climatica zona D, 1 546 GG[3]
Nome abitanti marcianesi
Patrono santa Caterina d'Alessandria
Giorno festivo 25 novembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Marciana
Posizione del comune di Marciana all'interno della provincia di Livorno
Posizione del comune di Marciana all'interno della provincia di Livorno
Sito istituzionale

Marciana è un comune italiano di 2.217 abitanti in provincia di Livorno, situato nella parte occidentale dell'Isola d'Elba. Il tratto costiero che rientra nel territorio comunale si affaccia ad occidente ed è bagnato dal Canale di Corsica.

« ...la terra [di Marciana] non è circuita tutta di mura, poiché le abitazioni attaccate l'un l'altra formano quasi un recinto dalla parte di fuori et ove non congiungono le case vi sono le mura, ma in guisa di mura d'orto, benché con qualche altezza. In un angolo della terra dalla parte della montagna vi è un piccolo Forte di figura quadrata con i suoi piccoli baluardi nell'angoli, servendo di ritirata a quei popoli nell'esser assaliti da' barbari. »

Giovanni Vincenzo Coresi Del Bruno, Zibaldone di memorie, 1744

Nome[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo deriverebbe dal nome personale romano Marcius, ma altre ipotesi lo fanno ricondurre più verosimilmente dall'aggettivo marcidus, in relazione a caratteristiche ambientali o agricole sulla base di altri simili toponimi dell'isola (Marcianella, Stagno marcianese, Fonte marcianese, Poggio marcianese).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le prime attestazioni documentarie del «Comune Marciane» risalgono al XIII secolo. Allo stesso periodo risale il primo nucleo della Fortezza. Successivamente, Marciana fu scelta come residenza stagionale da parte dei Principi Appiano, che qui fecero realizzare una Zecca. Ulteriori testimonianze appianee a Marciana sono la Porta di Donna Paola e la Chiesetta di Sant'Agapito, così intitolata in memoria di Agapito Colonna. Nei pressi di Marciana visse in eremitaggio e morì (575) San Cerbone, vescovo di Populonia. Nel territorio comunale di Marciana avvenne il primo incidente aereo (1960) della compagnia Itavia. Sul litorale della frazione di Procchio si trova uno dei più importanti relitti navali di età romana in Italia. Testimonianza delle antiche attività pastorali sono il Caprile di Serraventosa, il Caprile di Cella e il Caprile del Passo di Bergo.

«Co[mun]e Marciane» (1260)
Marciana in un disegno del XVIII secolo

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Clima della Toscana e Stazione meteorologica di Marciana Poggio.

Luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Persone legate a Marciana[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2009 la popolazione straniera era di 150 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Germania Germania 29 1,30

Caratteristiche atmosferiche[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comune di Marciana - Statuto.
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]