Lajos Portisch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lajos Portisch

Lajos Portisch (Zalaegerszeg, 4 aprile 1937) è uno scacchista ungherese, Grande Maestro.

È stato uno dei più forti giocatori non sovietici del trentennio 1960-1990. Vinse otto volte il campionato ungherese, prese parte otto volte ai cicli di qualificazione per il campionato del mondo, partecipò a ben 20 olimpiadi per l'Ungheria (un record) e vinse moltissimi tornei internazionali.

Ottenne il titolo di Grande Maestro nel 1961 all'età di 24 anni.

Il suo "peak rating" è stato di 2.655 punti Elo nel Gennaio 1980. Considerata l'inflazione dell' Elo nel periodo successivo, corrispondono a circa 2.720 punti attuali. Era 3° nella classifica mondiale dopo Anatoly Karpov e Viktor Korchnoi.

Carriera scacchistica[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Risultati alle Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

La partita Portisch-Kasparov alle olimpiadi di Dubai 1986.

Nel 1956 partecipa per la prima volta, a Mosca, alle olimpiadi nella squadra ungherese, realizzando + 4 - 0 =4.

In un arco di 44 anni, dal 1956 al 2000, prese parte a ben 20 olimpiadi (record assoluto), giocando 260 partite col risultato di 121 vinte, 113 patte, 26 perse (= 68,3 %). Giocò 14 volte in prima scacchiera.[1]

Ottenne 11 medaglie: una d'oro di squadra alle Olimpiadi di Buenos Aires 1978 (l'Ungheria vinse davanti all'Unione Sovietica), tre d'argento di squadra, 2 di bronzo di squadra, 3 di bronzo individuali.

Otto volte campione ungherese[modifica | modifica wikitesto]

Portisch partecipò a 15 campionati ungheresi, vincendo otto volte:

  • 1955 :   =10° (vinse Gideon Barcza)
  • 1957 :   = 5° (vinse Gideon Barcza)
  • 1958 :   1° dopo spareggio con Barcza e Szabo.
  • 1959 :   3° dopo Szabo e Barcza.
  • 1961 :   1° dopo spareggio con Szabo.
  • 1963 :   4° (vinse Istvan Bilek)
  • 1964 :   1° con 14,5 /19.
  • 1965 :   1° con 15,5 /21.
  • 1968 :   2° dietro a Gyozo Forintos.
  • 1971 :   1° con 11/16.
  • 1975 :   1° con 12,5 /17.
  • 1981 :   1° alla pari con Farago.
  • 1984 :   2°-4°, vinse Andras Adorjan.
  • 1991 :   6°, vinse Judit Polgar.
  • 2003 :   2°-3°, vinse Zoltan Almasi.

Candidato al titolo mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Portisch prese parte a 12 tornei interzonali e a 8 tornei dei candidati.

  • Zonale di Madrid 1960, 2°-3°
  • Interzonale di Stoccolma 1962, 9°-10°, non qualificato.
  • Zonale di Halle 1967, 1°
  • Interzonale di Sousse 1967, 3°-5°
    • Match dei candidati con Bent Larsen a Porec: 4,5 - 5,5
  • Zonale di Raach 1969: 2°-5°
  • Vince il match di spareggio a Praga con Ivkov, Smejkal e Andersson.
  • Interzonale di Palma di Majorca 1970: 7° - 8°, non si qualifica.
  • Interzonale di Biel 1976: 2°-4°con Petrosian e Tal, vinse Larsen
  • Vince il match con Bent Larsen a Rotterdam 1977: 6,5 - 3,5
  • Match con Boris Spassky a Ginevra 1977: 6,5 - 8,5
  • Interzonale di Tunisi 1985 , 10/16
    • Torneo dei candidati di Montpellier, 7/15, non si qualifica.
  • Interzonale di Szirak 1987: 3°-4° con John Nunn
  • Interzonale di Manila 1990: 5,5 /13, non si qualifica.
  • Interzonale di Biel 1993: 7,5 /13, non si qualifica.

Principali risultati di torneo[modifica | modifica wikitesto]


Portisch e Spassky a Reykjavik nel 2008.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda risultati olimpici su Olimpbase

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 59876874 LCCN: n78063200