Ulf Andersson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ulf Andersson nel 2005

Ulf Andersson (Västerås, 27 giugno 1951) è uno scacchista svedese, Grande Maestro.

Uno dei più forti grandi maestri svedesi di sempre, Andersson è famoso per la sua grande solidità di gioco, che ne ha fatto un giocatore molto difficile da battere[senza fonte]. Ha ottenuto il titolo di Maestro Internazionale a 19 anni e di Grande Maestro a 21. Particolarmente forte nei finali, in special modo di torri e pedoni, inflisse la prima sconfitta a Karpov come campione del mondo in una partita del torneo di Milano 1975.

Recentemente è diventato anche un forte giocatore[senza fonte] per corrispondenza}, diventando grande maestro anche in questo tipo di gioco e raggiungendo nel 2002 la prima posizione nel ranking mondiale. Le sue partite per corrispondenza tendono ad essere molto tattiche, in contrasto col suo stile di gioco a tavolino[senza fonte].

Principali risultati[modifica | modifica sorgente]

Andersson ha giocato dal 1970 al 2004 ben 16 Olimpiadi con la Svezia, 11 volte in 1a scacchiera, col risultato complessivo di (+58 –15 =119) (61,2 %). Ottenne una medaglia di bronzo in 1a scacchiera alle olimpiadi di Buenos Aires 1978.

Alcune partite notevoli[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il match era valevole per un ruolo di riserva del torneo interzonale di Mosca nel caso un qualificato del torneo non avesse partecipato ai quarti di finale dei candidati. Il risultato fu favorevole a Tal per il miglior coefficiente tecnico realizzato a Mosca

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 85357905 LCCN: nr99001709