Torneo di scacchi di Wijk aan Zee

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La sala di gioco del torneo Corus Wijk aan Zee 2010

Si tratta di uno tra i più prestigiosi tornei internazionali e vede la participazione dei migliori giocatori del mondo.

È un torneo annuale che si svolge solitamente a gennaio. Fino al 1999 era conosciuto anche come Torneo Hoogovens, quando la Koninklijke Hoogovens, ditta produttrice di acciaio e alluminio, si è fusa con la British Steel, dando così vita al Corus Group il 6 ottobre 1999. Nel 2007 il Corus Group è stato acquisito dalla società indiana Tata Steel, che, dopo alcuni dubbi sulla futura sponsorizzazione dell'evento, ha confermato la propria partecipazione e, a partire dall'edizione 2011, l'associazione del proprio nome al torneo[1].

Dal 1938 c'è stata una lunga lista di famosi vincitori, tra i quali Max Euwe, Bent Larsen, Tigran Petrosian, Paul Keres, Efim Geller, Lajos Portisch, Boris Spassky, Mikhail Botvinnik, Mikhail Tal, Viktor Korchnoi, Jan Timman, Anatoly Karpov, Vladimir Kramnik, Garry Kasparov, Viswanathan Anand e Veselin Topalov. Dei Campioni del Mondo di scacchi classici post Seconda guerra mondiale, sono assenti solo i nomi di Vasilij Smyslov e Bobby Fischer. L'edizione del 2001 ha visto partecipare nove dei migliori 10 giocatori del mondo.

Nella sua lunga storia il Torneo Hoogovens/Corus è stato vinto per cinque volte unicamente da Viswanathan Anand (benché per tre di queste volte a pari merito). Anand detiene anche il record del maggior numero di partite giocate in questo torneo senza subire sconfitte (70, tra l'edizione del 1998 e quella del 2004). Max Euwe, Lajos Portisch e Viktor Korchnoi hanno vinto il torneo quattro volte.

Storia del torneo[modifica | modifica sorgente]

Come sede del torneo fu scelta la città di Beverwijk. Le prime edizioni furono di tono minore: nel 1938 i gruppi furono ristretti a quattro giocatori e si poterono iscrivere unicamente giocatori olandesi. Con questo formato si svolsero i primi cinque tornei, a cadenza annuale e agli inizi di gennaio. Nel 1943 e nel 1944 i gruppi furono raddoppiati a otto partecipanti. Nel 1945 si ebbe l'unica interruzione del torneo dal suo inizio ad oggi (2012), poiché l'avanzata degli alleati in Europa aveva infine raggiunto l'Olanda.

Il 1946 vide per la prima volta il torneo diventare internazionale: il numero dei partecipanti all'evento principale fu portato a dieci e il belga Alberic O'Kelly de Galway e lo svedese Gösta Stoltz furono invitati a prenderne parte. Nel 1946 la carenza di cibo era, a causa della recente guerra, ancora un problema in molte zone d'Europa; come conseguenza il banchetto post torneo fu composto da zuppa di piselli, economico menu tra la gente comune. Negli anni successivi la zuppa di piselli è stata servita come prima portata del banchetto, una tradizione continuata quando il torneo passò da Beverwijk a Wijk ann Zee[2].

Un ulteriore aumento del numero dei partecipanti si ebbe nel 1953, quando fu portato a 12. Nella stessa edizione per la prima volta fu aggiunta una sezione femminile. L'anno successivo i partecipanti ritornarono dieci, ma i partecipanti erano più forti. Ci fu poi un grande aumento nel 1963, quando i giocatori furono 18, per essere ridotti a 16 nel 1964. Per allora il torneo era considerato il più forte al mondo[3].

È diviso nel 2012 in tre sezioni, in ordine crescente di importanza C, B e A. I vincitori delle sezioni C e B ottengono di diritto l'invito alla sezione superiore dell'edizione successiva. Tre posti nelle sezioni A e B e quattro nella C sono riservati a giocatori olandesi. La sezione A vede affrontarsi 14 tra i migliori giocatori in assoluto in un girone all'italiana.

Vincitori del gruppo A[modifica | modifica sorgente]

Hoogovens Beverwijk[modifica | modifica sorgente]

Hoogovens Wijk aan Zee[modifica | modifica sorgente]

Il torneo fu spostato nella cittadina sul mare Wijk aan Zee nel 1968. Da questo periodo tra i giocatori e gli appassionati si è diffusa la pratica di chiamare l'evento con questo nome, benché in realtà quello ufficiale fosse quello dello sponsor.

Corus Wijk aan Zee[modifica | modifica sorgente]

Il torneo ha preso questo nome dopo la creazione del Corus Group.

Tata Steel Wijk aan Zee[modifica | modifica sorgente]

Cambio del nome motivato dall'acquisizione del Corus Group da parte dell'indiana Tata Steel.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La notizia su Chessdom
  2. ^ Damsky & Sugden 2005, p. 164
  3. ^ Golombek 1977, p. 143
  4. ^ lista consultata su http://www.coruschess.com/tournament.php

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

scacchi Portale Scacchi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scacchi