Jurij Borzakovskij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jurij Borzakovskij
Yuriy Borzakovskiy Turin 2009 cropped.JPG
Jurij Borzakovskij festeggia l'oro conquistato agli Europei indoor di Torino 2009.
Dati biografici
Nome Jurij Michajlovič Borzakovskij
Nazionalità Russia Russia
Altezza 181 cm
Peso 70 kg
Atletica leggera Atletica leggera
Dati agonistici
Specialità 800 metri piani
Record
400 m 45"84 (2000)
400 m indoor 47"06 (2008)
800 m 1'42"47 Record nazionale (2001)
800 m indoor 1'44"15 Record nazionale (2001)
1.000 m 2'15"50 Record nazionale (2008)
1.000 indoor 2'17"10 Record nazionale (2009)
1.500 m 3'43"24 (2003)
1.500 indoor 3'41"53 (2006)
Società Dynamo Moskva
Carriera
Nazionale
1999- Russia Russia
Palmarès
Giochi olimpici 1 0 0
Mondiali 0 2 2
Mondiali indoor 1 0 1
Europei 1 1 0
Europei indoor 2 0 0
Europei under 23 1 0 0
Europei juniores 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 7 agosto 2012

Jurij Michajlovič Borzakovskij (in russo: Юрий Михайлович Борзаковский[?]; Kratovo, 12 aprile 1981) è un atleta russo, medaglia d'oro negli 800 metri piani ai Giochi olimpici di Atene 2004.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1999 conquistò il suo primo titolo vincendo la medaglia d'oro negli 800 metri agli Europei juniores a Riga.

Irruppe nel panorama internazionale vincendo l'oro agli Europei indoor 2000 svoltisi a Gand, all'età di soli 18 anni. Quello stesso anno conquistò la finale ai Giochi olimpici di Sydney, dove commise qualche errore tattico e concluse la gara al 6º posto.

All'inizio del 2001 si laureò campione del mondo degli 800 metri ai Mondiali indoor di Lisbona. Il 24 agosto realizzò il tempo di 1'42"47 a Bruxelles, nuovo primato nazionale russo e miglior crono dell'anno, ma nonostante questo decise di non prendere parte ai Mondiali di quell'anno ad Edmonton.

Il 2002 fu un anno da dimenticare per Borzakovskij, che non riuscì nemmeno a qualificarsi per la finale degli Europei di Monaco di Baviera.

Nel 2003 ottenne il primo risultato di rilievo all'aperto, vincendo l'argento sugli 800 metri ai Mondiali di Parigi, preceduto soltanto dall'algerino Djabir Said-Guerni.

La tattica utilizzata da Borzakovskij è molto conservatrice ma spesso efficace, mantenendosi attaccato al gruppo fino agli ultimi 200 metri per poi sferrare un attacco quasi insostenibile per i rivali che lo porta spesso alla vittoria. Questo cambio di ritmo finale ricorda molto la tattica utilizzata dal britannico Steve Cram negli anni ottanta.

Questa fu la tattica che utilizzò anche in occasione dei Giochi olimpici del 2004 ad Atene, quando ottenne il suo maggior successo in carriera, l'oro olimpico. Durante la finale sferrò l'attacco decisivo a 150 metri dal traguardo risalendo dalle retrovie e riuscendo a sconfiggere il tre volte campione del mondo danese di origini keniote Wilson Kipketer, che sorpassò soltanto negli ultimi 20 metri della corsa. In quell'occasione Kipketer, che condusse la gara fino alla fine, dovette accontentarsi della medaglia di bronzo, preceduto anche dal sudafricano Mbulaeni Mulaudzi.

Ai Mondiali 2005 di Helsinki Borzakovskij ottenne l'argento preceduto dal bahrayni Rashid Ramzi, che lo sconfisse in un'altra finale molto combattuta.

Nel 2006 vinse il bronzo ai Mondiali indoor di Mosca, rinunciando poi a partecipare agli Europei di Göteborg.

Agli Europei indoor 2009 di Torino, conquista il suo secondo oro sulla distanza degli 800 metri in un campionato europeo indoor.

Record nazionali[modifica | modifica sorgente]

Seniores[modifica | modifica sorgente]

Progressione[modifica | modifica sorgente]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1999 Europei juniores Lettonia Riga 800 metri Oro Oro 1'50"38
2000 Europei indoor Belgio Gand 800 metri Oro Oro 1'47"92
Giochi olimpici Australia Sydney 800 metri 1'45"83
2001 Mondiali indoor Portogallo Lisbona 800 metri Oro Oro 1'44"49
Europei under 23 Paesi Bassi Amsterdam 400 metri Oro Oro 46"06
2002 Europei Germania Monaco 4×400 metri Argento Argento 3'01"34
2003 Mondiali Francia Parigi 800 metri Argento Argento 1'44"84
2004 Giochi olimpici Grecia Atene 800 metri Oro Oro 1'44"45
2005 Mondiali Finlandia Helsinki 800 metri Argento Argento 1'44"51
2006 Mondiali indoor Russia Mosca 800 metri Bronzo Bronzo 1'47"38
2007 Mondiali Giappone Ōsaka 800 metri Bronzo Bronzo 1'47"39
2008 Giochi olimpici Cina Pechino 800 metri Semifinale 1'46"53
2009 Europei indoor Italia Torino 800 metri Oro Oro 1'48"55
Mondiali Germania Berlino 800 metri 1'45"57
2011 Mondiali Corea del Sud Daegu 800 metri Bronzo Bronzo 1'44"49
2012 Europei Finlandia Helsinki 800 metri Oro Oro 1'48"61
Giochi olimpici Regno Unito Londra 800 metri Semifinale 1'45"09 Record personale stagionale

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica sorgente]

1999

2001

2002

2003

2004

2005

2009

2010

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]