Steve Ovett

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Steve Ovett
SteveOvett-2.jpg
Steve Ovett a Toronto nel 1986
Dati biografici
Nome Stephen Michael John Ovett
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Altezza 183 cm
Peso 70 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Mezzofondo
Record
800 metri 1'44"09
1000 metri 2'15"91
1500 metri 3'30"77
1 miglio 3'48"40
5000 metri 13'28"68
Carriera
Nazionale
1973-1987 Regno Unito Regno Unito
Palmarès
Regno Unito Regno Unito
Giochi olimpici 1 0 1
Europei 1 2 0
Europei juniores 1 0 0
Inghilterra Inghilterra
Giochi del Commonwealth 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 27 dicembre 2010

Stephen Michael John "Steve" Ovett (Brighton, 9 ottobre 1955) è un ex atleta britannico, medaglia d'oro ai Giochi olimpici di Mosca 1980 negli 800 metri piani.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Brighton, Steve Ovett da adolescente fu un atleta eccezionalmente talentuoso. Il suo primo titolo importante arrivò nel 1973, quando vinse gli 800 metri agli Europei juniores, cui seguì l'anno successivo a Roma, un argento ai Campionati europei. Vinse il titolo AAA negli 800 metri dal 1974 al 1976, sui 1500 metri nel 1979 e sul miglio nel 1980.

Ovett acquisì esperienza ai Giochi olimpici del 1976 quando corse nella finale degli 800 metri, terminando quinto. Ai Campionati europei del 1978, vinse l'oro nei 1500 m e l'argento negli 800 m.

Ovett arrivò alle Olimpiadi di Mosca come favorito da molti per il titolo dei 1500 metri. All'inizio del mese aveva stabilito un nuovo record mondiale sul miglio con il tempo di 3'48"8 e due settimane dopo uguagliò quello di Sebastian Coe sui 1500 m, in 3'32"1. Era imbattuto sui 1500 metri e sul miglio da tre anni. La sua partecipazione agli 800 m doveva servire da test per i 1500. Nella finale degli 800 era solo in sesta posizione a metà gara, ma si fece largo in mezzo al gruppo fino ad arrivare al secondo posto. A settanta metri dall'arrivo si portò in testa tenendosi dietro Coe e successivamente staccandolo di tre metri. Nei 1500 metri, disputati sei giorni dopo, fu Coe che lo rimontò partendo da dietro e andando a vincere, mentre Ovett dovette accontentarsi del terzo posto.

Dopo i Giochi olimpici Ovett abbassò il record del mondo dei 1500 metri a 3'31"36. Nel 1983 lo ritoccò ulteriormente portandolo a 3'30"77. In questa stessa specialità ai mondiali di quell'anno giunse quarto.

Ovett tentò di difendere il titolo olimpico degli 800 m ai Giochi olimpici del 1984. Combattendo contro una bronchite, si qualificò a malapena per la finale, dove finì ottavo. Dopo l'arrivo collassò e trascorse due notti in ospedale. Ritornò per competere nei 1500 metri. Correndo in quarta posizione all'inizio dell'ultimo giro, Ovett collassò nuovamente, con forti dolori al petto e venne portato via in barella.

Nel 1986 vinse i 5000 metri ai Giochi del Commonwealth di Edimburgo. Non riuscì a partecipare alle Olimpiadi di Seoul del 1988 e decise di ritirarsi poco dopo.

Progressione[modifica | modifica sorgente]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1973 Europei juniores Germania Ovest Duisburg 800 metri Oro Oro 1'47"53
1974 Europei Italia Roma 800 metri Argento Argento 1'45"8
1976 Giochi olimpici Canada Montréal 800 metri 1'45"44
1500 metri semifinale 3'40"34
1978 Europei Cecoslovacchia Praga 800 metri Argento Argento 1'44"1
1500 metri Oro Oro 3'35"6 Record dei Campionati
1980 Giochi olimpici URSS Mosca 800 metri Oro Oro 1'45"40
1500 metri Bronzo Bronzo 3'38"99
1983 Mondiali Finlandia Helsinki 1500 metri 3'42"34
1984 Giochi olimpici Stati Uniti Los Angeles 800 metri 1'52"28
1500 metri finale NF
1986 Giochi del Commonwealth Regno Unito Edimburgo 5000 metri Oro Oro 13'24"11
1987 Mondiali Italia Roma 5000 metri 10º 13'33"49

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica sorgente]

1977

1981

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 92248748