Joseph Hubert Reinkens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joseph Hubert Reinkens
vescovo della Chiesa vetero-cattolica tedesca
Arms of an Old Catholic bishop.svg
Incarichi ricoperti Vescovo di Bonn
Nato 1 marzo 1821, Burtscheid
Ordinato presbitero 3 settembre 1848, Colonia
Consacrato vescovo 11 agosto 1873, Rotterdam
Deceduto 4 gennaio 1896, Bonn

Joseph Hubert Reinkens (Burtscheid, 1º marzo 1821Bonn, 4 gennaio 1896) è stato un teologo e vescovo vetero-cattolico tedesco. Con Ignaz von Döllinger, Johann Friedrich von Schulte e Franz Heinrich Reusch pose le basi per la Chiesa vetero-cattolica.

Vita[modifica | modifica sorgente]

Reinkens proveniva da una famiglia poco agiata e con numerosi bambini. Dopo che nel 1836 morì sua madre e il padre divenne inabile al lavoro, lavorò per qualche tempo in una fabbrica ad Aquisgrana, prima di poter frequentare il ginnasio nel 1840. Dal 1844 studiò teologia e filologia classica a Bonn.

Il 3 settembre 1848 fu ordinato presbitero a Colonia e completò un ulteriore studio della Storia della Chiesa a Bonn. In seguito, nel 1850, divenne Dottore di ricerca a Monaco con una dissertazione su Clemente Alessandrino, e si è aggiudicò un posto presso l'Università di Breslavia, dove ottenne l'abilitazione all'insegnamento. Nel 1853 è divenne un professore straordinario e vice predicatore del duomo, nel 1857 divenne professore di Storia della Chiesa.

Durante la diatriba tra il vescovo Heinrich Förster e il professor Johann Baptist Baltzer prese le parti di quest'ultimo. Con Ignaz von Döllinger, Johann Friedrich von Schulte e Franz Heinrich Reusch, scrisse tra il 26 e il 27 agosto 1870, la dichiarazione di Norimberga[1] contro il Concilio Vaticano I, e da allora si dedicò interamente alla causa dei vetero-cattolici, che il 4 giugno 1873 lo elessero a Colonia come loro primo vescovo. L'11 agosto 1873 fu consacrato a Rotterdam da Hermann Heykamp, vescovo vetero-cattolico di Deventer. Fino alla sua morte nel 1896 fu a capo della diocesi tedesca.

La facoltà filosofica dell'Università di Lipsia gli riconobbe nel 1871 la laurea honoris causa.

Genealogia episcopale[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.
  • Chiesa Vetero-Cattolica

Opere (selezione)[modifica | modifica sorgente]

  • De Clemente presbytero Alexandrino theologo. Breslavia, 1850
  • Ilario di Poitiers: Una monografia. Sciaffusa, Hurter, 1864
  • La filosofia della storia di S. Agostino: una critica del materialismo delle prove contro l'esistenza dell'anima; discorso tenuto a l'assunzione del rettorato dell'Università di Breslavia, 15 ottobre 1865. Sciaffusa, Hurter, 1866 - versione digitalizzata
  • Sull'infallibilità papale: alcune riflessioni. Monaco di Baviera, Oldenburg, 1870
  • Aristotele: sull'arte, in particolare per quanto riguarda la tragedia. Esegetica e studi critici. Vienna, Braumüller, 1870
  • Rivoluzione e Chiesa. Risposta a una domanda al giorno per quanto riguarda l'attuale tendenza e la pratica della Curia Romana. Bonn, Neusser, 1876, 6 volumi
  • Sull'unità della Chiesa cattolica. Würzburg, 1877
  • Lessing sulla tolleranza, Lipsia, Grieben, 1883
  • Luise Hensel e le sue canzoni. Bonn, Neusser, 1877
  • Melchior Diepenbrock. Un'immagine del tempo e della vita. Lipsia, Fernau, 1881

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Joseph Martin Reinkens:Joseph Hubert Reinkens. Un'immagine della vita, Gotha, 1906
  • Josef Lieser:Due testimoni della verità: Ignaz von Dollinger,Joseph Hubert Reinkens, Baden-Baden, 1970

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (DE) Dichiarazione di Norimberga, dal sito ufficiale della Diocesi cattolica per i vecchi cattolici in Germania
Predecessore Vescovo vetero-cattolico di Bonn Successore Ichthys symbol old cath.svg
- 1873 - 1896 Theodor Weber

Controllo di autorità VIAF: 59876959 LCCN: n86097153