Chiesa vetero-cattolica di Svezia e Danimarca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chiesa vetero-cattolica di Svezia e Danimarca
Classificazione vetero-cattolica
Fondata 1976
Separata da Chiesa di Svezia
Associazione Unione di Utrecht delle Chiese vetero-cattoliche
Diffusione Svezia, Danimarca e Islanda
Primate Dirk Schoon (vescovo delegato)
Rickard Stenberg
Forma di governo episcopale-sinodale
Congregazioni 9 parrocchie
Sito ufficiale [1]

La Chiesa vetero-cattolica di Svezia e Danimarca è dal 1976 il membro svedese dell'Unione di Utrecht, in piena comunione con la Comunione anglicana (i membri di ciascuna comunione sono autorizzati a ricevere i sacramenti nelle Chiese dell'altra). Promotore della sua istituzione fu l'ex pastore luterano Sven Jakobsson, proveniente dalla Chiesa di Svezia, che fondò la prima comunità vetero-cattolica a Malmö nel 1972. Questa Chiesa ha parrocchie e gruppi di fedeli a Malmö, Göteborg, Varberg, Karlstad, Umeå, Helsingborg e Landskrona. La chiesa è sotto la supervisione della Conferenza episcopale vetero-cattolica internazionale, affidata all'olandese Dirk Schoon. Il prelato più alto in grado dopo il vescovo è Rickard Stenberg.

Esistono anche una parrocchia in Danimarca (a Copenaghen) e una comunità in Islanda (a Reykjavík).

La Chiesa vetero-cattolica di Svezia e Danimarca è membro dell'Istituto Svedese di Teologia Contestuale e si considera una Chiesa radicale, inclusiva e aperta. Gran parte dei suoi membri proviene dalla comunità gay.

La Chiesa ha due testate giornalistiche ufficiali, "Tantum Ergo" e "Sursum corda".

Vescovi delegati[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cristianesimo Portale Cristianesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cristianesimo