Haglaz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Haglaz
Nome Proto-germanico Antico inglese Antico norreno
*Haǥ(a)laz Hægl Hagall
Significato grandine
Forma Fuþark antico Fuþorc Fuþark recente
Runic letter haglaz.png Runic letter haglaz variant.svg H-rune.png H rune short-twig.png
Unicode ᚺ ᚻ
U+16BA, U+16BB

U+16BC

U+16BD
Traslitterazione h
Trascrizione h
IPA [h]
Ordine alfab. 9 7
Varie forme della runa haglaz nel Fuþark antico.

*Haglaz o *Hagalaz (in italiano "grandine") è il nome proto-germanico ricostruito della runa del Fuþark antico h; in tale alfabeto la lettera esiste in due varianti, a barra singola (carattere Unicode ᚺ) e a barra doppia (carattere Unicode ᚻ): la variante a barra doppia si trova nelle iscrizioni runiche dell'Europa continentale, mentre in quelle scandinave si trova unicamente la variante a barra singola.

La runa haglaz esiste anche nel Fuþorc anglosassone e frisone con il nome di Hægl; anche in tale alfabeto la runa presenta le due varianti a barra singola e doppia: la prima compare nelle iscrizioni più antiche, mentre la seconda si presenta a partire dal VII secolo (le prime occorrenze di tale variante nel Fuþorc si hanno su un solidus del periodo 575-625 trovato ad Harlingen e sul cristogramma sulla bara di Cutberto di Lindisfarne). Dalla runa haglaz è anche derivata la runa Hagall del Fuþark recente, in due versioni (caratteri Unicode ᚼ e ᚽ).

Il nome della corrispondente lettera dell'alfabeto gotico (Gothic h.svg, 𐌷) è hagl.

Poemi runici[modifica | modifica wikitesto]

La runa haglaz compare in tutti e tre i poemi runici, in cui viene chiamata Hagall (poemi norvegese ed islandese) e Hægl (poema inglese):

Poema runico:[1] Traduzione:

Antico norvegese
Hagall er kaldastr korna;
Kristr skóp hæimenn forna.


La grandine è il più freddo dei chicchi;
Cristo creò il mondo antico.

Antico islandese
Hagall er kaldakorn
ok krapadrífa
ok snáka sótt.


La grandine è un chicco freddo
e una doccia di nevischio
e il male dei serpenti.

Antico inglese
Hægl byþ hwitust corna;
hwyrft hit of heofones lyfte,
wealcaþ hit windes scura;
weorþeþ hit to wætere syððan.


La grandine è il più bianco dei chicchi;
è fatto vorticare dalla volta del cielo
ed è lanciato in giro da raffiche di vento
e poi si scioglie in acqua.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Poemi originali e traduzioni inglesi sono disponibili qui.