Franco Parenti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il pianista italiano, vedi Franco Parenti (pianista).
Milla Sannoner, Franco Parenti, Giorgio Albertazzi e Gianna Giachetti nel Don Giovanni di Molière (1967)

Franco Parenti (Milano, 7 dicembre 1921Milano, 28 aprile 1989) è stato un attore, regista e autore televisivo italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1940 debutta come attore nella compagnia Merlini-Cialente, nel 1941 fonda il gruppo "Il palcoscenico" con Paolo Grassi, nel 1946 recita nella compagnia Navarrini-Rol. Dal 1947 al 1949 lo troviamo al Piccolo di Milano. Interpreta Moscone nel Il mago dei prodigi di Caldéron, Brighella nell'Arlecchino servitore di due padroni di Carlo Goldoni e Milordino ne I giganti della montagna di Luigi Pirandello.

Nel programma domenicale Tira, mola e meseda presso la radio RAI di Milano con da sinistra a destra : Evelina Sironi, Elena Borgo, Liliana Feldmann, Fausto Tommei, Mario Consiglio, Franco Parenti (1951)

Nel 1948 scrive i suoi primi sketch con Pina Renzi per alcune riviste con Macario e Giorgio De Rege. Nel 1950-1951, lavora alla Rai inventandosi il popolare personaggio di Anacleto. Nel 1952 è in televisione con Mario Landi e Daniele Danza, con i quali collabora anche alla stesura dei testi.

È sepolto sotto il Famedio presso il Cimitero Monumentale di Milano dopo essere stato traslato dal Civico Mausoleo Palanti.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Prosa teatrale[modifica | modifica sorgente]

Prosa televisiva RAI[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Le teche Rai.
  • Luigi Granetto, "Intervista a Franco Parenti", per il libro Tartufo di Molière, Edizioni Azzurro, Roma 1982.
  • Ilaria Godino, "Teatro: Schemi Riassuntivi, Quadri di Approfondimento", De Agostini, 2011
  • Emanuele Severino, "Il mio ricordo degli eterni" Rizzoli, 2011
  • Paolo Zenoni, "Mercanti e sacerdoti", Apogeo, 2011

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]