Embraer KC-390

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Embraer KC-390
Apresentação KC-390 (15414135738).jpg
Descrizione
Tipo aereo da trasporto tattico
Equipaggio 2
Costruttore Brasile Embraer
Data primo volo (previsto nel 2013)
Data entrata in servizio (prevista nel 2015)
Dimensioni e pesi
Tavole prospettiche
Lunghezza 33,43 m
Apertura alare 33,94 m
Altezza 11,43 m
Peso max al decollo 72 000 kg
Propulsione
Motore 2 turbofan IAE V2500-E5

[senza fonte]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

L'Embraer KC-390 è un aereo da trasporto tattico medio, progettato e costruito dall'azienda aeronautica brasiliana Embraer. Sarà spinto da 2 turbofan. Con le sue 19 tonnellate di carico utile si pone a metà strada tra il Transall C-160 (con 16 tonnellate) e il Lockheed C-130 Hercules (con 20 tonnellate). Il primo volo del prototipo è previsto nel 2013.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'aereo, pur derivato dall'Embraer E-190 (dal quale il KC-390 beneficia di alcune soluzioni tecnologiche sviluppate con successo) se ne differenzia in maniera sostanziale in quanto la sua architettura è quella convenzionale a tutti i velivoli della sua categoria: ala alta, impennaggi verticali a T, 2 motori in gondole subalari, carrello principale in 2 carenature laterali, fusoliera di grande diametro con rampa di carico posteriore.[1]

Le linee generali del progetto indicano che il KC-390 è predisposto sin dall'origine di essere rifornito in volo e di servire a sua volta quale aerocisterna. Il costruttore dichiara di attendersi che il nuovo velivolo sarà operativo nel 2015.

Nell' aprile 2009 l'Embraer in occasione del salone LAAD a Rio de Janeiro comunica l'avvio ufficiale del programma KC-390 per un velivolo a getto militare da trasporto, con la firma del contratto con la Força Aérea Brasileira (FAB).

Il primo cliente straniero potrebbe essere l'Armée de l'air francese, interessata ad acquistarne una decina di esemplari, per "ricambiare il favore" qualora il Brasile scegliesse il Dassault Rafale come vincitore del programma FX-2, volto alla scelta di un nuovo aereo da combattimento per la prima linea della Força Aérea Brasileira. Inoltre è intenzione della Francia di voler entrare nel programma del KC-390 come partner di sviluppo.[2]

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Brasile Brasile
fino ad ora sono stati ordinati 2 KC-390, ma è intenzione della forza aerea di ottenerne 23 in totale;

Velivoli comparabili[modifica | modifica wikitesto]

Francia Germania Francia/Germania
Stati Uniti Stati Uniti
Giappone Giappone

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Aeronautica & Difesa n°247 anno XXII, maggio 2007.
  2. ^ Aeronautica & Difesa n°276 anno XXIV, ottobre 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]