Embraer Phenom 300

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Embraer Phenom 300
Un Embraer Phenom 300 presso l'aeroporto di Zurigo, Svizzera
Un Embraer Phenom 300 presso l'aeroporto di Zurigo, Svizzera
Descrizione
Tipo business jet
Equipaggio 2 pilota
Costruttore Brasile Embraer
Data primo volo 2008
Data entrata in servizio 2009
Altre varianti Embraer Phenom 100
Dimensioni e pesi
Lunghezza 15,64 m (51 ft, 4 in)
Apertura alare 16,2 m (53 ft 2 in)
Altezza 5,0 m
Peso max al decollo 7 950 kg
Passeggeri 11
Propulsione
Motore due turbofan Pratt & Whitney Canada PW535E
Spinta 14,2 kN, (3.200 lbf) ciascuno
Prestazioni
Velocità max 834 km/h(518 mph; 450 kn)
Velocità di crociera 839 km/h
Autonomia 3 650 km
Quota di servizio 13 716 m

Dati tratti dal sito ufficiale Embraer[1]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

L'Embraer Phenom 300 è un business jet prodotto dall'azienda brasiliana Embraer. Si tratta di un bimotore capace di trasportare da 8 a 9 passeggeri, a seconda della configurazione scelta dal cliente si può arrivare fino a 11[2], con un'autonomia di volo di 3.650 km. Rientra nella stessa famiglia del più piccolo Embraer Phenom 100.

Storia del progetto[modifica | modifica sorgente]

Un Phenom 300.

Il primo prototipo ha effettuato il primo volo nel 2008. Ha ottenuto l'autorizzazione da parte dell'ente dell'aviazione civile del Brasile il 3 dicembre 2009, mentre la FAA, ente statunitense per il volo, ha concesso l'autorizzazione il 14 dicembre dello stesso anno.[3] L'Agenzia europea per la sicurezza aerea ha autorizzato il Phenom 300 il 29 aprile 2010.[4]

Il Phenom riporta molte migliorie rispetto al suo fratello minore Phenom 100. Oltre alla forma della fusoliera, più grande ed allungata per poter ospitare più passeggeri, il Phenom 300 ha una diversa configurazione delle ali per poter raggiungere velocità più elevate. All'intero lo spazio per i passeggeri è molto ampio, vi è un bagno privato nella parte posteriore del velivolo, una zona salotto e lo spazio per una piccola cambusa.[5][6]

Il 29 dicembre 2009 la Embraer ha consegnato il primo Phenom 300 alla compagnia Executive Flight Services, presso la sede dell'azienda a São José dos Campos, in Brasile.[7]

Utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

Civili[modifica | modifica sorgente]

Regno Unito Regno Unito
Stati Uniti Stati Uniti
Italia Italia

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sito Embraer dedicato al Phenom 300
  2. ^ Dati tratti dal sito ufficiale Embraer
  3. ^ autorizzazione della FAA
  4. ^ Dati tratti dal sito ufficiale AESA
  5. ^ flightglobal.com
  6. ^ flyingmag.com
  7. ^ flightglobal.com
  8. ^ Flightglobal article on Flairjet
  9. ^ www.poolaviation.com/our-fleet.html
  10. ^ Embraer Press Release
  11. ^ Fractional Jet Ownership – Private Jet Share for Sale
  12. ^ Sito ufficiale Air Day

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]