Elezione del Presidente della Repubblica Italiana del 1999

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elezione del Presidente della Repubblica Italiana del 1999
Stato Italia Italia
Data 13 maggio 1999
Ciampi ritratto.jpg
Eletto Carlo Azeglio Ciampi
Partito Indipendente
Voti Primo scrutinio
707

71,41 %
Presidente uscente
Oscar Luigi Scalfaro (DC)
Left arrow.svg 1992 2006 Right arrow.svg

L'elezione del Presidente della Repubblica Italiana del 1999, si svolge il 13 maggio, è la decima elezione del Capo dello Stato.

Il Presidente della Repubblica uscente è Oscar Luigi Scalfaro.

Il 13 maggio risulta eletto al 1º scrutinio Carlo Azeglio Ciampi con 707 voti contro i 72 di Luciano Gasperini. Scalfaro, il cui mandato sarebbe scaduto il 28, si dimette il 15. Ciampi presta giuramento il 18.

L'elezione[modifica | modifica sorgente]

Preferenze per Carlo Azeglio Ciampi[modifica | modifica sorgente]

Scrutinio Voti Percentuale
Primo 707 su 990 71,41%


13 maggio 1999[modifica | modifica sorgente]

1º scrutinio[modifica | modifica sorgente]

Componenti: 1010, Presenti: 990, Votanti: 990
Maggioranza dei due terzi dei componenti dell'Assemblea: 674

Nome Voti
Carlo Azeglio Ciampi 707
Luciano Gasperini 72
Pietro Ingrao 21
Rosa Russo Iervolino 16
Emma Bonino 15
Giulio Andreotti 10
Bettino Craxi 6
Nicola Mancino 6
Antonio Serena 6
Luciano Violante 6
Oscar Luigi Scalfaro 5
Silvio Berlusconi 4
Antonio Fazio 4
Mino Martinazzoli 4
Giuliano Amato 3
Francesco Cossiga 3
Augusto Barbera 2
Antonio Baldassarre 2
Schede bianche 55
Voti dispersi 25
Schede nulle 18

Risulta eletto: Carlo Azeglio Ciampi